La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La dieta mediterranea nella prevenzione delle malattie cardiovascolari Milovan Pisarri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La dieta mediterranea nella prevenzione delle malattie cardiovascolari Milovan Pisarri."— Transcript della presentazione:

1 La dieta mediterranea nella prevenzione delle malattie cardiovascolari Milovan Pisarri

2 - Secondo i dati dellUnione europea, il 42% delle morti è dovuto a malattie cardiovascolari (principale causa di morte) - In particolare, nella fascia detà oltre i 65 anni, rappresentano la causa di morte dell81% degli uomini e del 94% delle donne - i paesi più colpiti sono quelli dellEuropa orientale, mentre sostanzialmente i meno colpiti sono quelli dellEuropa meridionale (più Olanda, Lussemburgo)

3

4 Cause Gli studi ormai accettati dalla comunità scientifica internazionale hanno accertato che tali malattie sono tipiche delle società industrializzate e che tra le cause principali delle malattie cardiovascolari vi sono: Fattori non modificabili: età, sesso, familiarità Fattori modificabili: legati allalimentazione (dislipidemia, ipertensione, diabete, obesità), al comportamento o stile di vita (fumo, sedentarietà) Fattori di rischio emergenti (non ancora scientificamente accertati) come lomocisteina e la sindrome metabolica

5 Campi dintervento: la prevenzione Negli ultimi anni la medicina ha rivolto la sua attenzione, oltre che ai metodi per curare le malattie cardiovascolari, soprattutto alla prevenzione, ovvero allintervento sui fattori modificabili: - alimentazione - comportamento o stile di vita

6 La dieta mediterranea come prevenzione Nel campo dellalimentazione, diversi studi hanno dimostrato leffetto cardioprotettivo della dieta mediterranea Il termine è stato coniato negli anni Sessanta e indica un modello alimentare tipico dei paesi mediterranei che prevede un elevato apporto di frutta, verdura, legumi, cereali, un moderato consumo di pesce e un basso consumo di carne rossa, e soprattutto un elevato consumo di olio doliva

7 Gli effetti benefici di questa dieta vennero osservati da Ancel Keys (Seven Countries Study) nel Da allora numerosi studi hanno dimostrato il suo effetto protettivo in particolare nella prevenzione del primo episodio di infarto del miocardio e della malattia coronarica acuta. Per tornare alla dieta mediterranea originale del periodo di Ancel Keys, sono stati organizzati numerosi convegni tra cui i principali negli ultimi anni sono stati: : Primo Simposio Internazionale sulla Dieta Mediterranea Italiana, Roma : Secondo Simposio Internazionale sulle Diete Mediterranee Europee, Nicotera (Vibo Valentia) : Terzo Simposio Internazionale, Nicotera (Vibo Valentia) Nel 2009 il CIISCAM (Centro Interuniversitario di Ricerca sulle Culture Alimentari Mediterranee) ha stilato una nuova piramide alimentare mediterranea:

8

9 Effetti preventivi principali: Olio doliva e pesce: presenza acidi grassi monoinsaturi che abbassano lLDL (colesterolo cattivo) e aumentano o mantengono inalterato lHDL (colesterolo buono) olio doliva, verdure, vino rosso (in adeguate quantità): presenza antiossidanti in grado di contrastare lazione dei radicali liberi verdure e frutta: presenza di fibre che abbassano il livello di colesterolo

10 Conclusioni Un cambio di alimentazione indirizzato verso la dieta mediterranea, unitamente allintervento sugli altri fattori modificabili, riduce la possibilità di insorgenza di malattie cardiovascolari del 50%


Scaricare ppt "La dieta mediterranea nella prevenzione delle malattie cardiovascolari Milovan Pisarri."

Presentazioni simili


Annunci Google