La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CORRETTA ALIMENTAZIONE+SPORT= SALUTE Nas – Nutrizione & Alimentazione sportiva Azione Divulgativa (Codice Si.Mon 4311)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CORRETTA ALIMENTAZIONE+SPORT= SALUTE Nas – Nutrizione & Alimentazione sportiva Azione Divulgativa (Codice Si.Mon 4311)"— Transcript della presentazione:

1

2 CORRETTA ALIMENTAZIONE+SPORT= SALUTE Nas – Nutrizione & Alimentazione sportiva Azione Divulgativa (Codice Si.Mon 4311)

3 La composizione chimica del nostro corpo DOBBIAMO CONOSCERE LA NOSTRA COMPOSIZIONE CORPOREA PER STABILIRE I NOSTRI FABBISOGNI NUTRIZIONALI Siamo quello che mangiamo Il nostro corpo è formato da acqua, dai Sali minerali che formano il nostro scheletro, i grassi che formano le membrane cellulari, dagli zuccheri che nutrono le cellule, dalle proteine che sono i nostri mattoni dei nostri tessuti, dai muscoli, al sangue

4 LAUTOMOBILE PER CORRERE HA BISOGNO DI………………… LACQUA E IL CIBO RAPPRESENTANO IL NOSTRO CARBURANTE

5 . LENERGIA FORNITA DAL CIBO, UTILIZZATA DAL NOSTRO ORGANISMO, SI MISURA IN CALORIE CALORIA ( KCAL) Non tutti gli alimenti hanno la stessa quantità di energia

6 FUNZIONE DEL CIBO PER GIOCARE, PER STUDIARE.. HAI BISOGNO DEL CIBO IL CIBO TI DIFENDE DALLE MALATTIE IL CIBO TI FA CRESCERE

7 LE PIANTE SONO CAPACI DI RICAVARE ENERGIA DAL SOLE, DALLACQUA E DAI SALI MINERALI DELLA TERRA. GLI ANIMALI TROVANO QUESTA ENERGIA DA ALTRI ESSSERI VIVENTI: GLI ERBIVORI MANGIANO LE PIANTE I CARNIVORI MANGIANO GLI ANIMALI. LUOMO E UN ANIMALE ONNIVORO GLI ESSERI VIVENTI

8 Lenergia che ci viene dagli alimenti non è subito utilizzata completamente ma messa da parte come in una batteria e può essere impiegata secondo le richieste I frutti del movimento:tra i 7 e 10 anni il nostro corpo ha bisogno di 2000 kcal Giocare a pallacanestro richiede 4 CALORIA AL MINUTO Camminare richiede 2 CALORIA AL MINUTO Dormire richiede 1 CALORIA AL MINUTO Nuotare richiede 6 CALORIE AL MINUTO

9 IL LAVORO LATTIVITA FISICA IL SESSO LETA IL FABBISOGNO GIORNALIERO DI ENERGIA E DETERMINATO DA: FATTORI GENETICI IL CLIMA

10 Ho fame! Sono pieno! Perché la pancia fa rumore quando ha fame? Perché no sa parlare? Il cervello ha bisogno di zucchero glucosio. cioè di zucchero che usa come carburante. Le sostanze nutritive passano dallo stomaco al sangue che le trasporta in tutto il corpo Quando i rifornimenti scarseggiano una spia nel cervello segnala che il corpo ha fame PERCHE ABBIAMO FAME?

11 PERCHE ABBIAMO SETE? PERCHE IL SANGUE POSSA SCORRERE REGOLARMENTE OCCORRE RIPRISTINARE LACQUA CONSUMATA. SE IL SANGUE DIVENTA TROPPO CONCENTRATO UN RILEVATORE NEL CERVELLO CI FA SENTIRE ASSETATI ALCUNI ALIMENTI COME FRUTTA E VERDURA CONTENGONO MOLTISSIMA ACQUA IL NOSTRO ORGANISMO ESPELLE ACQUA ATTRAVERSO LA RESPIRAZIONE, PIANTO E SUDORE, URINE LE PERDITE GIORNALIERE DI ACQUA SONO PIU ELEVATE IN GIOVANE ETA (SOPRATTUTTO NEI PRIMI MESI) I BAMBINI RISULTANO PERTANTO MAGGIORMENTE ESPOSTI AL RISCHIO DI DISIDRATAZIONE FABBISOGNO BAMBINO 1,5 ACQUA

12 Quali sono i principi nutritivi CARBOIDRATIGRASSIPROTEINE CONTENUTI NEGLI ALIMENTI? SALI MINERALI VITAMINE ACQUA

13 Il viaggio del nostro boccone LE SCORIE IL LUNGO PROCESSO DELLA DIGESTIONE PORTA I CIBI A ESSERE SMINUZZATI, RIDOTTI IN POLTIGLIA, FINO A QUANDO LE PARTI ELEMENTARI I NUTRIENTI SONO ASSORBITI ATTRAVERSO LE PARETI INTESTINALI E INVIATI ALLAPPARATO CIRCOLATORIO. I PRINCIPI NUTRUTIVI VANNO AD ALIMENTARE LE CELLULE DI TUTTO IL CORPO, PER REINTEGRARE LENERGIE CONSUMATE NELLE NOSTRE TANTE ATTIVITA QUOTIDIANE

14 La famiglia delle proteine LE PROTEINE AIUTANO A FORMARE LA CARROZZERIA CELLULE,TESSUTI E ORGANI. ABBIAMO BISOGNO DELLE PROTEINE DI ALIMENTI COME CARNE E PESCE PER COSTRUIRE E RIPARARE LE CELLULE DEL NOSTRO CORPO. ANCHE I NOSTRI ANTICORPI SONO FATTI DI PROTEINE PROTEINE ANIMALI:complete PROTEINE VEGETALI: incomplete PROTEINE SERVONO PER COSTRUIRE VALORE BIOLOGICO allergie

15 La famiglia dei grassi SONO LE NOSTRE RISERVE DI ENERGIA. QUESTA CAPACITA DI ACCUMULARE I GRASSI E UTILE IN MOMENTI DI CARESTIE QUANDO LUOMO VIVEVA DI CACCIA DI RACCOLTA GRASSI VEGETALI: dal frutto olio di oliva, dai semi olio arachidi, mais, girasole… GRASSI ANIMALI:solidi burro, strutto, crema di latte- liquidi oli di pesce (balena, foca) GRASSI=FUNZIONE DI RISERVA Fungono da carrier per le vitamine liposolubili

16 La famiglia dei carboidrati HANNO IL COMPITO DI RIFORNIRE LORGANISMO DI ENERGIA IMMEDIATAMENTE DISPONIBILE, CIOE PRONTA ALLUSO. SONO I NUTRIENTI CHE ENTRANO PIU VELOCEMENTE IN CIRCOLO. LA PRESENZA DI ZUCCHERI SIA SEMPLICI CHE COMPLESSI ASSICURA ALLORGANISMO UN RIFORNIMENTO COSTANTE E PROLUNGATO NEL TEMPO. AMIDO-FIBRA ZUCCHERO( saccarosio), lattosio, fruttosio CARBOIDRATI=FUNZIONE ENERGETICA IL DIABETE COSA E?

17 SONO NECESSARIE AL NORMALE FUNZIONAMENTO E SVILUPPO DEGLI ORGANI. SONO DISTRIBUITE IN TUTTE I CIBI, SOPRATTUTTO QUELLI FRESCHI COME FRUTTA E VERDURA, MA NON SOLO. NON FORNISCONO CALORIE La famiglia delle vitamine Si sciolgono nei grassi come burro al sole A E K COMPLESSO B PP C Stanno a loro agio in acqua ZERO CALORIE, TANTA SALUTE

18 La famiglia dei sali minerali calcio s cheletro ferro dente fluoro Fosforo cellula nervosa SONO COSTITUENTI DEI TESSUTI, PARTECIPANO A PROCESSI VITALI MACROMINERALISI TROVANO NELLORGANISMO IN QUANTITA ELEVATE RELATIVAMENTE ELEVATE NELLORDINE. MICROMINERALI SONO PRESENTI IN QUANTITA MINIME

19 BIODISPONIBILITA PER ALCUNI MINERALI è IMPORTANTE VALUTARE LA LORO BIODISPONIBILITA CIOE LA QUOTA DI ALIMENTO INGERITA CHE VIENE EFFETTIVAMENTE ASSORBITA ED UTILIZZATA DALLORGANISMO FE CA

20 Introduzione eccessiva di alcuni nutrienti nella dieta Squilibrio in termini di macronutrienti o di energia (carenze subcliniche) Una buona prevenzione è in grado di prevenire molte malattie

21 LA DIETA MEDITERRANEA La dieta mediterranea era caratterizzata da: consumo abbondante di alimenti di origine vegetale ( frutta, verdura, legumi, cereali e derivati, patate Utilizzo di olio di oliva come condimento Consumo moderato di pesce, pollame e uova Consumo saltuari di carne rossa Consumo moderati di vino durante i pasti La dieta mediterranea è un modello nutrizionale ispirato ai modelli alimentari tradizionali del bacino mediterraneo, in particolare Italia,Francia meridionale (specialmente Provenza, Grecia e Spagna; Questa dieta è stata abbandonata nel periodo del boom economico degli anni sessanta e settanta perché ritenuta troppo povera e poco attraente rispetto ad altre modalità alimentari provenienti in particolare dalla ricca America.modello nutrizionalemediterraneoItaliaFrancia meridionaleProvenzaGreciaSpagna

22 Peso corporeo e salute Più entrate che uscite: malattie del benessere

23 Peso corporeo e salute Più attivi tutti i giorni MANTENERE UN BUON LIVELLO DI ATTIVITA FISICA PREFERIRE ALIMENTI A BASSA DENSITA ENERGETICA

24

25 MANGIARE DI TUTTO CON MODERAZIONE…. E VARIETA……. LE REGOLE DORO DELLA BUONA ALIMENTAZIONE Come mangiare per crescere bene? VARIETA NELLA SCELTA DEI CIBI E MODERAZIONE NELLE QUANTITA COSTITUISCONO LE BASI DI UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE Ricorda : lo stomaco non e un sacco da riempire

26 LA QUANTITA DI CIBO: ALMENO 5 pasti MANGIA DI TUTTO SENZA ESAGERARE NELLE QUANTITA FAI SEMPRE UNA COLAZIONE ABBONDANTE CHE TI ASSICURA BENESSERE ED ENERGIA PER TUTTA LA MATTINA.. Colazione Spuntino metà mattina MERENDA Pranzo cena

27 Un esempio di colazione corretta Il primo pasto per essere corretto e bilanciato deve avere tre gambe: una solida base di carboidrati, frutta e latte Latte(calcio)Cereali(carboidrati)Frutta(fibra) + + La colazione ideale

28 Cereali(carboidrati) + Mancano latte e fibra X Tè o caffè Ricerche dimostrano che chi fa regolarmente la prima colazione ha una minore predisposizione al sovrappeso e allobesità Un secondo studio mette in evidenza i migliori risultati nei test cognitivi, logici e mnemonici in chi appena sveglio consumava almeno 350 calorie(American Journal of Lifestyle Medicine) LA COLAZIONE INADEGUATA Nel nostro Paese la colazione viene saltata Good Morning

29 PER AVERE OSSA PIU RESISTENTI PER RAGGIUNGERE E OTTENERE UNA BUONA MASSA OSSEA OCCORRE INTRODURRE NELLORGANISMO UN SALE MINERALE PRESENTE I DIVERSI CIBI: IL CALCIO PER LA SALUTE DELLE NOSTRA OSSA E IMPORTANTE COMPIERE UNA REGOLARE ATTIVITA FISICA RENDE LE OSSA PIU DENSE E I MUSCOLI TONICI LE ACQUE POTABILI SONO SPESSO UNOTTIMA FONTENDI CALCIO MOLTO BIODISPONIBILE

30 Primi piatti: pasta, pasta integrale, orzo, farro,riso, semolini e polente Conditi con sugo al pomodoro e verdure+1 cucchiaino di olio e parmigiano Secondi piatti: carni magre preferibilmente bianche, pesce, latticini, un uovo, 2- 3 cucchiai di legumi Frutta: è lo spuntino ideale, ne andrebbero mangiate 2-3 porzioni, consumata fresca, in macedonia, spremuta, frullata o cotta Pranzi e cene pasti completi: i cibi da mettere a tavola Contorni: verdure di stagione, possibilmente ogni pasto, sia crude che cotte. Possono essere ingredienti di piatti unici, ad esempio nei pomodori ripieni di riso

31 ALCUNI CONSIGLI UTILI: (VALORINUTRIZIONALI PER 100 GR): FRUTTA E SNACK A parità di calorie più un alimento contiene carboidrati a lento assorbimento e fibre più aumenta il potere saziante Succo pera ml kcal mela g. 150= 65 kcal Crostatina al cacao g.40=196 Patatine in busta kcal 507

32 IL RUOLO PROTETTIVO DELLA FRUTTA E VERDURA lunedimartedimercoledigiovedivenerdi CONSUMARE 5 PORZIONI DI FRUTTA E VERDURA NELLA GIORNATA PER RAGGIUNGERE IL FABBISOGNO GIORNALIERO DI VITAMINA C CONSIGLIATO PER I BAMBINI BASTEREBBE MANGIARE IN BICCHIERE DI SPREMUTA O 100 GR.DI ARANCE AZIONE ANTIOSSIDANTE Le vitamine contenute negli alimenti sono più efficaci di quelle contenute nelle preparazioni medicinali

33 CONTORNI PRANZO E CENA ALMENO UNA PORZIONE DEVE ESSERE PRESENTE IN OGNI PASTO PRINCIPALE POSSONO ESSERE INGREDIENTI DI PIATTI UNICI VALORE CALORICO DI 100 GR. DI BIETA 17 KCAL ALTERNARE VERDURE CRUDE E COTTE

34 CARATTERISTICHE DI UN MENU IL MENU SCOLASTICO ANDREBBE INTEGRATO CON LE OPPORTUNE VARIAZIONI DEL PASTO SERALE

35 FRAGOLE, KIWI, MELE, PERE, LIMONI, NESPOLE, ALBICOCCHE, CILIEGIE, PRUGNE CAROTE, PISELLI, RAPANELLI, FAVE, SEDANO, FAGIOLINI, FAGIOLI, ZUCCHINE COCOMERI, MELONI, ALBICOCCHE, PESCHE, LAMPONI, MIRTILLI, MORE, RIBES, FICHI CETRIOLI, POMODORI, MELANZANE, CIPOLLE, BASILICO, RUCOLA PERE, UVA, CASTAGNE,MELE, MELEGRANE, CACHI, ARANCE,MANDARINI FINOCCHI, PATATE, SPINACIS, FUNGHI, VERZE, BIETOLE, CARDI ARANCE LIMONI, MANDARINI, MANDARANCI, MELE, PERE, MANDORLE, POMPELMI, NOCI CARCIOFI, CAVOLI, BROCCOLI, FINOCCHI, CAVOLFIORI, PORRI, RAPE, RADICCHIO, ZUCCA STAGIONALITAFRUTTA VERDURA

36 COME COMPORRE UN MENU? NON ESISTE UN PRODOTTO NATURALE O TRASFORMATO CHE SI L ALIMENTO COMPLETO O PERFETTO CHE CONTENGA NELLA GIUSTA QUANTITA TUTTI I NUTRIENTI. GLI ALIMENTI UTILI AL NOSTRO ORGANISMO SONO STATI RAGGRUPPATI IN FAMIGLIE (A SECONDA DI QUALI SOSTANZA NUTRITIVE CONTENGONO). LA FORMA A PIRAMIDE INDICA LE DIVERSE QUANTITA IN CUI QUESTE FAMIGLIE SONO NECESSARIE AL NOSTRO ORGANISMO. LA NOSTRA ALIMENTAZIONE DEVE VARIATA PIU POSSBILE OGNI GIORNO PER STARE BENE DOBBIAMO MANGIARE CIBI DIVERSI, DAI QUALI IL CORPO IL CORPO RICAVA LE SOSTANZE CHE GLI SERVONO

37 GRASSI VITAMINE LIPOSOLUBULI PROTEINE ALTO V.B. E OLIGOELEMENTI DISPONIBILI, VITAMINE DEL GRUPPO PROTEINE ALTO V.B., SALI MINERALI, VITAMINA A SALI MINERALI (k), VITAMINE A E C, FIBRA AMIDO SE IL PRODOTTO E INTEGRALE E VITAMINE DEL GRUPPO B PORZIONI ADEGUATE VARIARE LE SCELTE NELLAMBITO DI CIASCUN GRUPPO

38 La pubblicità non deve condizionare le nostre scelte alimentari COMPRATE MARCA BLA!BLA ! SICUREZZA DEI CIBI? IMPARARE A SCEGLIERE LEGGERE SULLE ETICHETTE DATA DI SCADENZA DELLALIMENTO E LE NORME RIPORTATE PER LA CONSERVAZIONE Gli ingredienti sono elencati in ordine decrescente di peso nella lingua del Paese nel quale viene venduto lalimento. La normativa comunitaria rende obbligatoria lindicazione della presenza negli alimenti di eventuali ingredienti allergenici o di tracce di sostanze che possono provocare allergie.

39 ALCUNI SUGGERIMENTI UTILI PER I GENITORI CONSULTARE IL MENU SETTIMANALE DELLA MENSA SCOLASTICA INTEGRARE I PASTI IN FAMIGLIA CONSUMARE IL PASTO INTEGRALMENTE EVITANDO I BIS EVITARE GLI SPUNTINI AD ALTO CONTENUTO CALORICO PER META MATTINA E META POMERIGGIO ASSAGGIARE TUTTO ABITUARSI A CIBI POCO SALATI


Scaricare ppt "CORRETTA ALIMENTAZIONE+SPORT= SALUTE Nas – Nutrizione & Alimentazione sportiva Azione Divulgativa (Codice Si.Mon 4311)"

Presentazioni simili


Annunci Google