La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OSTEOPOROSI: definizione. Definizione della WHO Losteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro, che si manifesta con una riduzione della massa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OSTEOPOROSI: definizione. Definizione della WHO Losteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro, che si manifesta con una riduzione della massa."— Transcript della presentazione:

1 OSTEOPOROSI: definizione

2

3 Definizione della WHO Losteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro, che si manifesta con una riduzione della massa ossea e un peggioramento della microarchitettura delle ossa, cui conseguono una aumentata fragilità e una tendenza alle fratture. Osteoporosi ossa porose

4 Definizione La osteoporosi è una malattia dello scheletro caratterizzata da una riduzione della sua resistenza e quindi da un maggiore rischio di fratture Consensus Conference on Osteoporosis 2001

5 Definizione degli stati di osteoporosi WHO 1994 Normale Osteopenia Osteoporosi Severa osteoporosi BMD (T-score) T > -1.0 SD -2.5 SD < T < -1 SD T < -2.5 SD T 1 fragility fracture

6 L osteoporosi è un ladro silenzioso di osso In tempi lunghi, ma in modo continuativo Correlazione rischio => complicazione Ipertensione Osteoporosi Stroke Frattura Un ladro silenzioso

7 Donne con Osteoporosi Solo 30% hanno una diagnosi corretta Solo 15% ricevono il trattamento corretto 70% dei casi restano non diagnosticati 4.5% Nel sesso maschile questa distribuzione è ancora meno favorevole!

8 Resistenza al carico delle ossa La resistenza al carico di un singolo osso, e quindi dellintero scheletro, dipende da più fattori: Massa ossea Forma Qualità strutturale La massa ossa rappresenta il fattore prognostico indipendente più importante per il rischio di fratture Infatti la definizione WHO della osteoporosi delle donne post-menopausa si basa sulla densità ossea

9 La diagnosi alla BMD di osteoporosi: T-score Il T-score confronta la BMD di un paziente con la media dei BMD di soggetti sani, giovani e dello stesso sesso T-score = [ BMD misurato-BMD del giovane adulto] SD del giovane adulto Sono state stabilite quattro categorie di osteoporosi in base al T-score

10 Diagnosi BMD di osteoporosi WHO 1994 Normale Osteopenia Osteoporosi Osteoporosi severa BMD (T-score) T > -1.0 SD -2.5 SD < T < -1 SD T < -2.5 SD T 1 fragility fracture

11 La diagnosi BMD di osteoporosi: Z-score Lo Z-score confronta la BMD di un paziente con la media di persone della stessa età, dello stesso sesso e della stessa origine etnica. Z-score = [BMD misurato – BMD per letà] SD per letà

12 BMD e osteoporosi

13 T Score BMD e rischio di fratture Kanis et al 2001 Popolazione svedese Probabilità di fratture a 10 anni (%)

14 Management della Osteoporosi Per ridurre il rischio di fratture Dieta Farmaci Riduzione alcool e fumo Esposizione alla luce del sole Esercizio fisico Hip protectors

15 Perché non trattiamo le pazienti osteopeniche (prima che diventino osteoporotiche)? Problemi di costo –della diagnosi –della terapia Problemi di disponibilità di mezzi diagnostici

16 letà giovane protegge dallosteoporosi è una malattia delle vecchie signore chi beve molto latte è protetto losteoporosi è ereditaria è un destino inevitabile ci si accorge sempre dellinizio della malattia Frequenti valutazioni erronee in merito allosteoporosi

17 No-doctors land Non esiste una disciplina medica specifica: - Internista? - Ortopedico? - Ginecologo? - Endocrinologo? - Medico di famiglia? - Geriatra? - Nefrologo? - Reumatologo? A chi compete la gestione dellosteoporosi?

18 OSTEOPOROSI: nosografia

19 NOSOGRAFIA Tipi di osteoporosi primaria –postmenopausale –senile –giovanile (rara) secondaria –iatrogena –da malassorbimento –endocrina –altre

20 Principi di terapia della osteoporosi Osteoporosi Severa osteoporosi Osteopenia SERMs Bisfosfonati PTH Calcio/ Vitamina D 3

21 Osteporosi primaria Post-menopausale Dovuta alla carenza estrogenica => riassorbimento osseo Interessa soprattutto losso trabecolare => fratture vertebrali Senile Dovuta ad ipovitaminosi D (rarefazione recettori intestinali Vit D ed errori dietetici) e ad esaurimento della popolazione osteoblastica Ampia partecipazione osso corticale => fratture di femore

22 Osteoporosi senile n° recettori intestinali per la Vit D Assorbimento intestinale di calcio Calcemia Iperparatiroidismo secondario

23 Massa ossea inferiore rispetto alla massa ossea di giovani donne sane in età fertile di oltre 2.5 volte la deviazione standard (WHO 1994). T-Score < - 2,5. (DXA) Questa definizione consente di differenziare quantitativamente losteoporosi dalla osteopenia e di definire criteri di trattamento prima della insorgenza di fratture. Il cut-off di 2.5 SD deriva da studi epidemiologici (popolazione di donne post-menopausa in cui almeno il 50% aveva avuto fratture) Osteoporosi della post-menopausa (WHO)

24 Andamento della massa ossea nel corso della vita

25 Forme speciali di osteoporosi Osteoporosi –Del maschio –Infantile –Secondaria –Da farmaci –locale

26 Osteoporosi del maschio 20% dei casi Fattori di rischio: Età elevata Ipogonadismo Ipertiroidismo Fumo, alcol Epatopatie Neoplasie scheletriche Altre affezioni dello scheletro

27 Osteoporosi del maschio Secondaria nel 50% dei casi (nelle femmine solo nel 10%) Nel 30% dei casi associata a ipogonadismo –Anomalie cromosomiche –Emocromatosi –Prolattinoma –Post-orchite –Post-castrazione La carenza di testosterone provoca –Ridotta formazione ossea –Aumentato riassorbimento osseo Probabile ruolo anche di una deficienza relativa di estrogeni (terapia con SERM?)

28 Vantaggi del maschio per losteoporosi Non vi è lequivalente della menopausa Maggiore massa scheletrica Maggiore attività fisica Maggiori diametri ossei Minore aspettativa di vita Calo di massa ossea più lento rispetto alle femmine

29 Terapia dellosteoporosi nel maschio Testosterone nei casi di ipogonadismo Calcio e vitamina D Bisfosfonato (alendronato) Teriparatide Growth Hormone (ancora in fase sperimentale)

30 Patogenesi degli schiacciamenti vertebrali sintomatici nelle donne N = 214 età media (range) = 66.5 (33-89) *Includendo mal. di Paget, immobilizzazione, iperprolattinemia Caplan et al 1994 Osteoporosi primaria Steroidi Ipertiroidismo Chirurgia gastrica Anticonvulsivanti Malassorbimento Alcool Neoplasie Iperparatiroidismo Altre cause* Cause multiple secondarie 70% 10% 5% 2% 6% ~1% Osteoporosi secondaria da:

31 Patogenesi degli schiacciamenti vertebrali sintomatici nei maschi Osteoporosi primaria Ipogonadismo Steroidi Neoplasie Alcool Chirurgia gastrica Cause multiple N = 70 età mediana (range) = 64 (26-90) Baillie et al % 10% 1% 6% 9% 13% 16% Osteoporosi secondaria da:

32 Osteoporosi infantile Relativamente rara Diagnosi di fronte a fratture patologiche o quadro radiologico abnorme Diagnosi »Fratture patologiche »BMD inferiore di 2 SD rispetto alla media della età Cercare subito cause di osteoporosi secondaria »Difetti congeniti del collagene »Immobilizzazione »Malattie reumatiche »Malattie oncologiche »Steroidi o immunosoppressori »Deficit di VItamina D

33 Terapia dellosteoporosi infantile Nessuna terapia veramente validata Attesa? Trattamento con –Vitamina D + calcio –Calcitonina –Bisfosfonati? –Growth Hormone?

34 Osteoporosi secondaria 5% di tutte le forme di osteoporosi, ma responsabile del 20% delle fratture da osteoporosi Possibili cause: –Affezioni Cardiache Endocrine (Cushing, ipertiroidismo, ipogonadismo, diabete, iper- PTH primario) Insufficienza renale cronica Neoplasie ed altre affezioni ematologiche (mieloma etc.) Neoplasie solide Gastroenteriche (con malassorbimento) Polmonari o immunologiche (terapia steroidea!!) congenite

35 Osteoporosi da farmaci Farmaci associati ad osteoporosi: –Glucorticoidi –Antiepilettici –Anticoagulanti orali –Eparina –Ormoni tiroidei –Chemioterapici –Litio –Antibiotici –Analoghi GnRH –Isoniazide –Tamoxifen

36 Osteoporosi da steroidi 30-50% dei casi di trattamento cronico (oltre un anno) Reversibile alla sospensione Per evitarla: –Trattamento ciclico –Uso di forme locali o a breve emivita –Attività fisica –Calcio e vitamina D –Bisfosfonati –Forsteo ® dal 2007

37 Osteoporosi locale Malattia di Sudeck Peri-protesi Transitoria (origine ignota)

38 Osteomalacia È un difetto di mineralizzazione dellosso, equivalente (nel bambino) al rachitismo Diffusi dolori e deformità scheletriche in quanto le ossa si rammolliscono, piuttosto che diventare più fragili come nella osteoporosi Le cause carenza di vitamina D metabolismo alterato della vitamina D nefropatie tubulari croniche con perdita di fosfato e iper-PTH secondario Attenzione! Livelli elevati permanenti di PTH, soprattutto a fronte di ipocalcemia, danno osteomalacia!

39 Diagnosi BMD di osteoporosi WHO 1994 Normale Osteopenia Osteoporosi Osteoporosi severa BMD (T-score) T > -1.0 SD -2.5 SD < T < -1 SD T < -2.5 SD T 1 fragility fracture


Scaricare ppt "OSTEOPOROSI: definizione. Definizione della WHO Losteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro, che si manifesta con una riduzione della massa."

Presentazioni simili


Annunci Google