La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lo sportello di informazione agro-alimentare anno scolastico 2006/2007 Liceo Artistico P.Candiani di Busto Arsizio Settore Agricoltura della Provincia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lo sportello di informazione agro-alimentare anno scolastico 2006/2007 Liceo Artistico P.Candiani di Busto Arsizio Settore Agricoltura della Provincia."— Transcript della presentazione:

1 Lo sportello di informazione agro-alimentare anno scolastico 2006/2007 Liceo Artistico P.Candiani di Busto Arsizio Settore Agricoltura della Provincia di Varese C. Grande Regione Lombardia Agricoltura

2 Tenuto conto del successo degli anni scorsi, il Settore Politiche per lAgricoltura e la Gestione Faunistica della Provincia di Varese ha riproposto il progetto sportello di educazione agroalimentare per il quinto anno per le scuole medie superiori della Provincia. Per mantenere e difendere una cultura alimentare locale, in armonia con il clima e la stagionalità, un esperto di nutrizione, è stato a disposizione dei ragazzi per alcune ore durante lorario scolastico per unintera settimana per rispondere a quesiti posti da Studenti e genitori. Il progetto

3 Il progetto è stato illustrato ai presidi e ai referenti per la salute di ogni scuola, che, a loro volta, hanno informato gli studenti. A tutti i ragazzi coinvolti è stata distribuita una brochure con spiegazioni sul progetto e le funzioni dello sportello e con un questionario sugli interessi e le abitudini alimentari. Lo sportello è stato attivo due ore al giorno I materiali e i metodi

4 I RISULTATI

5 Sportello di Infomazione agroalimentare partecipazione studenti

6 Sportello di Informazione agroalimentare AFFLUENZA STUDENTI per incontro

7 Le domande È importante ridurre i carboidrati e aumentare le proteine? Toglie la fame mangiare diversi spuntini a intervalli regolari? E conveniente per un adolescente mettersi a dieta senza consultare il medico? Come deve essere una dieta equilibrata? Come si fa a capire quando bisogna smettere di fare una dieta Che dieta deve seguire chi fa sport? Cosa mangiare prima degli allenamenti? Bisogna mangiare rima o dopo lallenamento? Come si fa a reprimere la fame nervosa? Che problemi può dare lalcool? Per unalimentazione corretta la quantità di lipidi e glucidi deve essere controllata? Quanto cresco ancora? Da cosa dipende la carenza di ferro? Come deve essere lo spuntino? Quali sono le proprietà nutrizionali dei legumi? Quale è il cibo più calorico. Quale il più proteico e quale il più grasso? Cosa mangiare per far funzionare bene lintestino?

8 Le domande Cosa mangiare per sentirsi sazie e non ingrassare? Gli alimenti surgelati sono buoni? Come faccio a idratarmi? Quali sono gli alimenti sani che saziano? Quali alimenti fanno bene? Cosa mangiare per rinforzare i capillari? Cosa mangiare per combattere lacne? Cosa mangiare per combattere la cellulite e le smagliature? Fa male Mc Donalds? Fa male lo zucchero? Intolleranze alimentari – chiarimenti Come faccio a dimagrire? Richiesta di valutazione di un menù settimanale autoprescritto E più facile dimagrire da adolescenti? E pericoloso mangiare troppo in fretta? Cosa succede se si beve troppa acqua?

9 Le domande Quando bisogna bere? Il pasto deve essere completo? Anoressia e bulimia Lanoressica può guarire e cambiare il suo stato danimo? Lanoressia è solo un problema psicologico o può dipendere da altri problemi? Lanoressica e la bulimica possono riuscire ad accettarsi? La cioccolata fa male? Non mangiare formaggio fa male? Non mangiare la carne e/o il pese fa male? Che rapporto esiste tra fumo e dieta? Le novità per la celiachia Cosa succede se non mangio frutta e verdura? Cosa succede se faccio abuso di alcool? Cosa succede se seguo una dieta monotona? Di cosa ha più bisogno lorganismo? Lobesità dipende anche da fattori climatici e dallinquinamento?

10 Le domande Cosa mangio per ingrassare? Cosa posso mangiare fuori casa? Troppa frutta e verdura fa male? Cosa succede se non faccio colazion? Cosa mangio se sono sola a casa e non ho niente di pronto? Quanto ci vuole per tornare a una dieta corretta? Il microonde fa male? Cosa significa agroalimentare?

11 BMI adulti

12 BMI > 85° sovrappeso BMI >95° obesità

13 ALCOOL USO E ABUSO

14

15

16

17 Anche cucinare è unarte Mezzepenne integrali alle olive e basilico 200 g di mezzepenne integrali rigate,500 g di pomodorini, 400 g di feta a pezzetti, 20 olive nere, 1 mazzetto di basilico, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale. Ruote con i legumi 200 g di ruote, 150 g di fagioli in scatola, 150 g di ceci in scatola, 150 g di piselli in scatola, 1 peperone a pezzetti, cipolla a fette, prezzemolo e sale.

18 Anche cucinare è unarte Insalata di patate 800 g di patate lesse, 400 g fave fresche o surgelate lessate, 1 mozzarella, 1 pomodoro, 1 costa di sedano a cubetti, 1 porro a fettine sottili, 4 cucchiai di olio, sale e pepe. Insalata di orzo 250 g di orzo, 200 g verdure sott aceto, 100 g di formaggio molle a cubetti, 2 uova sode, 50 g di radicchio verde,4 cucchiai di olio, sale e pepe.

19 Se volete osare farfalle fredde alla ricotta 300 g di farfalle,500 g di ricotta, 3 cetrioli (si frullano con la ricotta e alcune rondelle si usano per decorazione), erba cipollina, sale e pepe. Fusilli al melone 350 g di fusilli, 250 g di yogurt intero, 4 fette di melone (si frullano con lo yogurt e alcuni cubetti si usano per decorazione), una manciata di uvetta, sale.

20 La torta Torta di mele per 6 persone 1 kg di mele, 150 g di zucchero, 150 g di farina, 1 uovo, una bustina di lievito, una noce di burro, latte intero. Lavorare tutti gli ingredienti, escluso le mele, aggiungendo per ultimo il lievito. Sbucciare e tagliare a pezzetti le mele. Unirle alla pastella. Versare tutto in una tortira imburrata e infarinata. Infornare per 40 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi.

21 I prodotti tipici I prodotti tipici sono lespressione più elevata della qualità alimentare. Con il termine di prodotti tipici e tradizionali si intendono quei prodotti agroalimentari le cui metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura risultino consolidate nel tempo, omogenee per tutto il territorio interessato secondo regole tradizionali, per un periodo non inferiore ai venticinque anni (vedi D.M. 18 luglio 2000).

22 DOP Denominazione di Origine Protetta La Denominazione di Origine Protetta designa un prodotto agricolo o alimentare, le cui qualità o le cui caratteristiche sono dovute essenzialmente o esclusivamente all'ambiente geografico, comprensivo dei fattori naturali e umani e la cui produzione,trasformazione ed elaborazione avvengano nell'area geografica delimitata. La DOP, in sostanza, si applica a produzioni il cui intero ciclo produttivo, dalla produzione della materia prima al prodotto finito, viene svolto all'interno di un'area geografica ben delimitata e quindi, date le condizioni produttive, non riproducibile al di fuori di quest'area.

23 IGP Indicazione Geografica Protetta LIndicazione Geografica Protetta designa un prodotto agricolo o alimentare di cui la qualità, la reputazione o un'altra caratteristica, possa essere attribuita all'origine geografica e la cui produzione, trasformazione, elaborazione avvengano nell'area geografica determinata. A differenza della DOP, quindi, la IGP non richiede necessariamente la produzione in loco della materia prima, purché questa consenta di ottenere un prodotto corrispondente ai requisiti imposti dal disciplinare di produzione.

24 STG Specialità Tradizionale Garantita Lattestazione di specificità STG, è attribuita a quei prodotti agricoli o alimentari che devono essere prodotti utilizzando materie prime tradizionali oppure con un metodo di produzione e/o di trasformazione del tipo tradizionale. A differenza delle denominazioni di origine, il riconoscimento STG non comporta il vincolo ad un'area geografica delimitata,ma soltanto l'applicazione di un disciplinare di produzione.

25 I modelli alimentari equilibrati

26 Adapted by Mary Meck Higgins, Ph.D., R.D., L.D., CDE, Kansas State University Human Nutrition Associate Professor and K-State Research & Extension nutrition specialist, from slideshows by: Alice Henneman, University of Nebraska Cooperative Extension Service Educator; and The U.S. Department of Health and Human Services, National Institutes of Health, and the National Heart, Lung, and Blood Institute Obesity Education Initiative Sizing Up Portions with MyPyramids Guidelines Sizing Up Portions with MyPyramids Guidelines

27 Larger portions can add extra calories, which can add unwanted body weight unless you add physical activity. Maintaining Weight is a Balancing Act: Calories In = Calories Out 100 extra calories per day 10 pounds of weight gained per year

28 Standard food portions have increased over the last 20 years. Lets look at 10 examples. The following slides marked by are adapted from Portion Distortion by the National Heart, Lung and Blood Institute at

29 140 calories 3-inch diameter Calorie Difference: 210 calories 350 calories 6-inch diameter BAGEL 20 Years AgoToday20 Years AgoToday

30 Raking leaves for 50 minutes burns approximately 210 calories* *Based on 130-pound person Increased bagel size: 210 more calories

31 20 Years AgoToday Calorie difference: 290 calories 500 calories 4 ounces 210 calories 1.5 ounces MUFFIN

32 Vacuuming for 1 hour and 30 minutes burns approximately 290 calories* *Based on 130-pound person Increased muffin size: 290 more calories

33 20 Years AgoToday 270 calories 5 cups POPCORN 630 calories 11 cups Calorie difference: 360 calories

34 Doing water aerobics for 1 hour and 15 minutes burns approximately 360 calories* *Based on 160-pound person Increased popcorn size: 360 more calories

35 610 calories 6.9 ounces Calorie difference: 400 calories 20 Years AgoToday 210 calories 2.4 ounces FRENCH FRIES

36 Walking leisurely for 1 hour and 10 minutes burns approximately 400 calories* *Based on 160-pound person Increased French fries size: 400 more calories

37 Calorie difference: 525 calories 1,025 calories (2 cups spaghetti with sauce and 3 large meatballs) 20 Years AgoToday 500 calories (1 cup spaghetti with sauce and 3 small meatballs) SPAGHETTI & MEATBALLS

38 Housecleaning for 2 hours and 35 minutes burns approximately 525 calories* *Based on 130-pound person Increased spaghetti and meat ball size: 525 more calories

39 20 Years AgoToday 500 calories 850 calories Calorie difference: 350 calories PEPPERONI PIZZA

40 Playing golf (while walking and carrying your clubs) for 1 hour burns approximately 350 calories* *Based on 160-pound person Increased pepperoni pizza size: 350 more calories

41 Calorie difference: 257 calories 590 calories 20 Years AgoToday 333 calories CHEESEBURGER

42 Lifting weights for 1 hour and 30 minutes burns approximately 257 calories* *Based on 130-pound person Increased cheeseburger size: 257 more calories

43 Calorie difference: 165 calories 250 calories 20 ounces 85 calories 6.5 ounces 20 Years Ago Today SOFT DRINK

44 Working in the garden 35 minutes burns approximately 165 calories* *Based on 160-pound person Increased soda size: 165 more calories

45 COFFEE 20 Years Ago Coffee (with whole milk and sugar ) Today Mocha Coffee (with steamed whole milk and mocha syrup) 45 calories 8 ounces 350 calories 16 ounces Calorie difference: 305 calories

46 Walking 1 hour and 20 minutes burns approximately 305 calories* *Based on 130-pound person Increased coffee size: 305 more calories

47 CHOCOLATE CHIP COOKIE 20 Years AgoToday 55 calories (1 1/2 inch diameter) 275 calories (3 1/2 inch diameter) Calorie difference: 220 calories

48 Washing the car 1 hour and 15 minutes burns approximately 220 calories* *Based on 130-pound person Increased chocolate chip cookie size: 220 more calories

49 MyPyramid recommends specific TYPES and AMOUNTS of foods to eat

50 Learn how much and what to eat for YOUR calorie level at Submit age, sex and activity level for a personalized MyPyramid Check here for more information on food groups & related topics

51 MyPyramid: Grains Eat 6 ounce-equivalents (for a 2,000 calorie diet) –3 ounce-equivalents or more of whole-grain products –The remaining grains should come from enriched or whole-grain products 1 ounce-equivalent of a food from the grains group is: 1 slice bread 1/2 cup cooked pasta, cooked rice or cooked cereal 1 cup ready-to-eat cereal

52 MyPyramid: Vegetables Eat the equivalent of 2 1/2 cups of raw or cooked vegetables per day (for a 2,000 calorie diet) Count 2 cups of raw leafy greens as equivalent to 1 cup of other vegetables

53 MyPyramid: Fruits Eat the equivalent of 2 cups of fresh, canned or frozen fruits per day (for a 2,000 calorie diet) Count 1/4 cup dried fruit, such as raisins, as equivalent to 1/2 cup fruit

54 MyPyramid: Oils Eat the equivalent of 6 teaspoons of oil (for a 2,000 calorie diet) per day. Most Americans consume enough oil in the foods they eat, such as: –Nuts; Salad dressings; Cooking oil; and Fish 3 or 4 teaspoons of oil is equivalent to: 1 ounce of nuts or seeds, or 2 tablespoons of peanut butter 1 tablespoon of tub or squeeze margarine without trans fats 1 tablespoon of real mayonnaise 3 tablespoons of some salad dressings

55 MyPyramid: Dairy Products Consume 3 cups per day of fat-free or low-fat milk or equivalent milk products –Children ages 2 to 8: 2 cups per day –Children ages 9 & up: 3 cups per day 1 cup (8 ounces) of milk is equivalent to: 1 cup yogurt 1 1/2 oz. natural cheese, or 2 oz. processed cheese

56 MyPyramid: Meat & Beans Eat 5 1/2 ounce-equivalents (for a 2,000 calorie diet). Choose lean meat and poultry. Vary your choices – more fish, beans, peas, nuts and seeds. 1 ounce-equivalent of a meat and beans food is: 1 ounce meat, poultry or fish 1/4 cup cooked dry beans or peas 1 egg 1 tablespoon peanut butter 1/2 ounce nuts or seeds

57 A MyPyramid Serving is Usually Less Than a Typical Helping Source: FOOD GUIDE MyPyramid SERVING TYPICAL HELPING in the U.S. 1/2 cup rice or pasta1 cup rice or pasta 1/2 bagel or 1/2 hamburger bun1 bagel or 1 hamburger bun 1 chicken leg and thigh1/4 chicken Small order (1/2 cup) French friesLarge order (3/4 to 1 cup) fries 1/2 cup cooked red chili beans1 to 2 cups cooked red chili beans 1 cup leafy greens salad2 cups leafy greens salad

58 Keep an eye on your food portion sizes. Avoid portion distortion! Sizing Up Portions Sizing Up Portions – What Can a Person Do?

59 Occasionally, measure the foods you eat using measuring cups and measuring spoons.

60 Eyeball Your Portion Sizes: 1 cup and 1/2 cup 1 cup = 1 baseball 1/2 cup = 1/2 baseball

61 Eyeball Your Portion Sizes: 1 teaspoon & 1 tablespoon 1 teaspoon = the tip of a thumb to the first joint 1 tablespoon = 3 thumb tips

62 Eyeball Your Portion Sizes: Cheese 1 1/2 ounces of natural cheese, equivalent to 1 cup milk = 6 dice (Note: 2 ounces of processed cheese, equivalent to 1 cup milk = 8 dice)

63 Eyeball Your Portion Sizes: Meats 3 oz. cooked meat, fish or poultry = a deck of cards

64 Larger portions can add extra calories, which can add unwanted body weight Remember: Maintaining Weight is a Balancing Act: Calories In = Calories Out 100 extra calories per day 10 pounds of weight gained per year

65 What Else Can a Person Do to Balance Calories? Move around a lot! Be physically active in any way that you can. Make smart food choices – whether eating at home or away from home. Most of the time, choose low fat, low sugar foods that have many nutrients. Order smaller portions when eating out. Eat only when you are hungry. Stop eating when you feel slightly full.

66 What Questions Do You Have? Sizing Up Portions with MyPyramids Guidelines


Scaricare ppt "Lo sportello di informazione agro-alimentare anno scolastico 2006/2007 Liceo Artistico P.Candiani di Busto Arsizio Settore Agricoltura della Provincia."

Presentazioni simili


Annunci Google