La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Salute e movimento CICLO CONFERENZE SAN MARCO

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Salute e movimento CICLO CONFERENZE SAN MARCO"— Transcript della presentazione:

1 Salute e movimento CICLO CONFERENZE SAN MARCO Padova, sala Nilde Iotti mercoledì 26 settembre 2012 Attivita’ motoria e nutrizione nuove acquisizioni per la prevenzione del tumore L’ESERCIZIO FISICO PREVENTIVO AL CANCRO Giovanni Matteo Scapol Scienze dell’Attività Motoria Preventiva e Adattata

2 ATTIVITA’ MOTORIA “per definizione”
Attività motoria: comprende tutti i movimenti del corpo che comportano dispendio energetico; Esercizio fisico: comprende i movimenti programmati e strutturati, specificatamente destinati al miglioramento della fitness fisica o forma fisica; Physical fitness o forma fisica: una serie di attributi, quali resistenza, forza e mobilità, correlati alla capacità di praticare attività motoria. ACSM positions stand 2012

3 ACSM linee guida Moderate-intensity cardiorespiratory exercise training for ≥30 min·d−1 on ≥5 d·wk−1 for a total of ≥150 min·wk−1, vigorous-intensity cardiorespiratory exercise training for ≥20 min·d−1 on ≥3 d·wk−1 (≥75 min·wk−1). On 2-3 d·wk−1, adults should also perform resistance exercises for each of the major muscle groups. Crucial to maintaining joint range of movement, completing a series of flexibility exercises for each the major muscle-tendon groups (a total of 60 s per exercise) on ≥2 d·wk−1 is recommended. Quantity and Quality of Exercise for Developing and Maintaining Cardiorespiratory, Musculoskeletal, and Neuromotor Fitness in Apparently Healthy Adults: Guidance for Prescribing Exercise Garber et al., 2011.

4 ADA linee guida 150 min/week of moderate-intensity aerobic physical activity or 90 min/week of vigorous aerobic exercise (60% of VO2max or 70% of maximum heart rate). 3 days/week and with no more than 2 consecutive days without physical activity. Performing 4 h/week of moderate to vigorous aerobic and/or resistance exercise is associated with greater CVD risk reduction ADA position stand 2012

5 I BENEFICI dell’ESERCIZIO
la riduzione del rischio di morte prematura, la diminuzione del rischio di morte per infarto o per malattie cardiache la riduzione del rischio, fino al 50%, di sviluppo del diabete di tipo 2 la prevenzione o la riduzione dell’ipertensione la prevenzione o la riduzione dell’osteoporosi, con diminuzione fino al 50% del rischio di frattura dell’anca nelle donne la riduzione del rischio di sviluppo dei dolori alla schiena (zona lombare) la riduzione dei sintomi di ansia, stress, depressione, solitudine la prevenzione dei comportamenti a rischio, specialmente tra i bambini e i giovani, derivati dall’uso di tabacco e di alcool, da diete non sane, da atteggiamenti violenti il calo del peso e la diminuzione del rischio di obesità, con benefici del 50% rispetto a chi ha uno stile di vita sedentario benefici per l’apparato muscolare e scheletrico la riduzione del rischio, fino al 50%, di sviluppo di malattie cardiache o tumori EPICENTRO 2012 Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute

6 ESERCIZIO E PREVENZIONE
Scienze Motorie come strumento di prevenzione al cancro: nuovo e interessante campo di ricerca (An evaluation of the quality of life among long-term survivors of breast cancer. Dow KH, Ferrell BR, Leigh S, Ly J, Gulasekaram P. Breast Cancer Res Treat 1996;39:261–73) Primaria Secondaria Terziaria

7 Metodo scientifico Il metodo scientifico è la modalità tipica con cui la scienza procede per raggiungere una conoscenza della realtà oggettiva, affidabile, verificabile e condivisibile

8 RICERCA SCIENTIFICA Il rischio di ammalarsi di quasi tutti i tipi di cancro è assai ridotto in chi pratica attività fisica anche modesta Food, nutrition, Physical activity and the prevention of cancer – a global perspective WCRF/AICR 2007 50% di tumori al polmone e gastro-intestinali in meno in chi pratica A.F. Gli uomini che praticano A.F. ad intensità medio-elevata hanno dimostrato una riduzione del rischio di tumore, specie polmone e gastrointestino 2009 Br J Sports Med

9 RICERCA SCIENTIFICA OVAIO Ridotto rischio di tumore ovarico
Donne tra i 18 e i 79 anni praticanti esercizio fisico regolare: relazione inversa stretta tra livello di A.F. praticato e malattia Donne sedentarie: maggior incidenza livello medio-alto di AF: meno malattia Recreational physical activity and epithelial ovarian cancer: a case control study, sistematic reviaw, and meta analysis. Olsen CM et al Cancer Epidemiol Biomarkers Prev. Nov; 16(11):

10 RICERCA SCIENTIFICA COLON-RETTO
Nel cancro colon/retto serve attività fisica discretamente intensa Physical activity and colorectal cancer. Slattery ML et al Am J Epidemiol;158:214 L’incidenza di malattia e di recidiva nel sedentario è nettamente più alta Commuting physical activity and risk of colon cancer in Shangai, China. Hou L Am J Epidemiol;160:860

11 RICERCA SCIENTIFICA ESOFAGO
Ridotto rischio di sviluppo di K all’esofago 60 minutes of moderate-intensity aerobic and resistance training, 5 days per week or a control arm (45 minutes of stretching, five days per week) for 24 weeks. controlled trial of exercise versus stretching in males with Barrett's oesophagus. Winzer et al., BMC Cancer 2010 (10): 292Exercise and the Prevention of Oesophageal Cancer (EPOC) study protocol: a randomized

12 RICERCA SCIENTIFICA PROSTATA
L’A.F. determina una down-regulation dei geni che possono esprimere il tumore di mammella e prostata (ad alta incidenza familiare) Change in prostate gene expression in men undergoing an intensive nutrition and lifestyle intervention. Ornish et al 2008 L’esercizio di forza migliora i parametri di forma fisica, composizione corporea, CRF e QoL in pazienti affetti da K alla prostata Body Composition, Physical Fitness, Functional Performance, Quality of Life, and Fatigue Benefits of Exercise for Prostate Cancer Patients: A Systematic Review. Keogh 2011 Jun

13 RICERCA SCIENTIFICA POLMONE
L’esercizio fisico pre e post operatorio è protettivo nel tumore al polmone e in grado di apportare benefici significativi nella capacità di esercizio, nella HR a riposo, nel QoL e nel CRF Exercise intervention to improve exercise capacity and health related quality of life for patients with Non-small cell lung cancer: A systematic review. Granger et al. Lung cancer 72 (2): , 2011

14 RICERCA SCIENTIFICA PELLE
Uomini e donne che praticano AF dai 5 ai 7 giorni alla settimana presentano un minor rischio di sviluppare MELANOMA(OR=0.7, CI= ). Melanoma risk in relation to height, weight, and exercises. Shors et al., Cancer Causes & control.  12(7): , September, 2001.

15 RICERCA SCIENTIFICA PANCREAS
Risulta che i malati che svolgono attività fisica hanno: minore grasso corporeo; migliore stato nutrizionale; diminuzione della CPR; minore ansietà; superiore tono dellʼumore. Daily Physical-Rest Activities in Relation to Nutritional State, Metabolism, and Quality of Life in Cancer Patients with Progressive Cachexia. Marita Fouladiun, et al Clinical Cancer Research /1078

16 RICERCA SCIENTIFICA MAMMELLA
Meno tumore alla mammella in chi ha praticato A.F. Una mirata review della letteratura afferma che anche l’A. F. ha effetto protettivo, specie in donne in postmenopausa The development of an evidence-based physical self management rehabilitation program cancer survivors. van Heert E. et al Patient Educ. Couns. May; 71(2):169-90 Indagine su 400 donne tunisine malate: pochissime quelle con storia di pratica di A.F. Physical activity reduces the risk of breast cancer: a case-control study in Tunisian population. Awaref M et al. 2010

17 RICERCA SCIENTIFICA Horn et al., 2007 Ossigenazione tessuti
Ornish et al., 2008 Down-regulation dei geni che possono esprimere il tumore di mammella e prostata Lee et al., 1997; Thune et al., 2001; Mathur e Pedersen, 2008 La “piccola infiammazione o infiammazione cronica” Pedersen et al., 2005; Febbraio et al., 2002; Suzuki et al., 2002; Mathur et al., 2008 Effetto antiinfiammatorio Ogawa et al., 2010; Goel et al., 2010; Hoving et al., 2009 Stimolo apoptotico ed effetti endocrini Gonzales et al., 2008; Seifi-Skiashar et al., 2008 Carlsohn et al., 2008; Aune et al., 2011 Effetto antiossidante (in cronico) La riduzione degli effetti dello stress cronico

18 LE CONCLUSIONI DELLA SCIENZA
L’inizio di A.F. post diagnosi determina calo: del 34% dei decessi per cancro, del 41% dei decessi per tutte le cause, del 24% delle recidive (per la mammella anche nelle donne con BMI > 25) Physical activity and survival after preast cancer diagnosis: a meta-analisis. Ibrahim EM et al Med. Oncol. 2

19 LE CONCLUSIONI DELLA SCIENZA
Per la prevenzione e la cura del cancro la sedentarietà va evitata. Indipendentemente dagli effetti diretti sulla malattia, i benefici indiretti sono sufficienti ad indicare la pratica di A.F. anche nel trattamento del cancro. Physical Activity Guidelines for Americans 2008

20 MODALITA’ dell’INTERVENTO
TIPOLOGIA di ESERCIZIO INTENSITA’ FREQUENZA VOLUME MODALITA’ ESERCIZIO AEROBICO 40-80% MHR RPE (>16) 3-5/w 20–60’ (periodi di almeno 5-10’, incremento 30”-2’/die) Continuo o interval training ESERCIZIO di FORZA 45-80% 1-RM 2-3/w 1-3 serie per gruppo muscolare (grandi gruppi muscolari + mm specifici) 8-12 (<15) ripetzioni in serie o Circuit traininig ESERCIZIO di FESSIBILTA’ ARTICOLARE ≥ 2/w Flessibilità generale e distrettuale 10-30’’ per esercizio Brown et al., 2011; Speck et al., 2010; Kim et al., 2009; McNeely et al., 2006; Galvão et al., 2009; ACSM’s Guidelines for exercise testing and prescription, 2010

21 LE CONCLUSIONI DELLA SCIENZA
Lʼovvia conclusione è che lʼattività fisica deve affiancare la terapia Daily Physical-Rest Activities in Relation to Nutritional State, Metabolism, and Quality of Life in Cancer Patients with Progressive Cachexia. Marita Fouladiun, et al Clinical Cancer Research /1078

22 prevenzione e al recupero
SERVIZIO ACT Attivi Servizio coordinato e competente di NUTRIZIONE e ATTIVITA’ MOTORIA mirato alla prevenzione e al recupero

23 SERVIZIO ACT Mancanza sul territorio del servizio ACT non in sostituzione alle prescrizioni terapeutiche necessarie

24 OPERATIVITA’ Visita iniziale con prescrizione dietetica e prescrizione di avvio all’attività motoria Valutazione motoria e intervento preventivo dell’esercizio fisico

25 ATTIVI CONTRO il TUMORE

26 Grazie dell’attenzione
EXERCISE IS MEDICINE Grazie dell’attenzione


Scaricare ppt "Salute e movimento CICLO CONFERENZE SAN MARCO"

Presentazioni simili


Annunci Google