La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L A CORRETTA CERTIFICAZIONE M EDICA Dott. Maurizio Maria Fiorentino Responsabile UOSD Medicina Legale ASL RMC Centro Congressi SGM Via Portuense, 741 Roma,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L A CORRETTA CERTIFICAZIONE M EDICA Dott. Maurizio Maria Fiorentino Responsabile UOSD Medicina Legale ASL RMC Centro Congressi SGM Via Portuense, 741 Roma,"— Transcript della presentazione:

1 L A CORRETTA CERTIFICAZIONE M EDICA Dott. Maurizio Maria Fiorentino Responsabile UOSD Medicina Legale ASL RMC Centro Congressi SGM Via Portuense, 741 Roma, Gennaio 2014

2 Il Certificato medico E la testimonianza scritta su fatti e comportamenti tecnicamente apprezzabili e valutabili, la cui dimostrazione può produrre affermazione di particolari diritti soggettivi previsti dalla legge, ovvero Determinare particolari conseguenze a carico dellindividuo o della collettività aventi rilevanza giuridica e/o amministrativa

3 Indicazioni del Certificato Il certificato medico non soltanto riporta le dichiarazioni circa lo stato di salute o di malattia, ma ogni fatto di natura tecnico- sanitaria che il medico ha potuto riscontrare direttamente nellesercizio della sua professione

4 Requisiti formali Il certificato deve essere privo di abrasioni e correzioni che possono far sorgere il dubbio di alterazioni o contraffazioni dellatto. La correzione deve essere indicata a chiare lettere e controfirmata dallestensore. La grafia deve essere chiara e comprensibile. La terminologia ed il significato del certificato deve essere intellegibile e coerente fra quanto constatato e quanto dichiarato nel certificato

5 Requisiti sostanziali Il nome, il cognome, la qualifica ed eventualmente la struttura sanitaria di appartenenza del medico certificatore; Le generalità del paziente o del richiedente; Lobiettività La diagnosi e /o la prognosi o entrambe; Il luogo e la data di rilascio ed eventuale ora dello stesso La firma del medico

6 Il certificato deve riportare solo affermazioni che derivano da constatazioni dirette, personalmente effettuate ( visita medica ) oppure sulla base di documentazione oggettiva ( verifica di referti )

7 Il reato di falso materiale riguarda la parte formale del certificato. Il medico risponde di questo reato quando, nella redazione del certificato, commette alterazioni o contraffazioni mediante cancellature, abrasioni o aggiunte successive, miranti a far apparire adempiute le condizioni richieste per la sua validità. Lintenzionalità, come per ogni reato presuppone il dolo.

8 Il reato di falso ideologico riguarda la falsa rappresentazione della realtà, cioè l attestazione per autentici di fatti non rispondenti a verità. Si tratta, quindi, di una certificazione volutamente mendace per fatti o condizioni inesistenti. Lintenzionalità, come per ogni reato presuppone il dolo.

9 Certificato compiacente Certificazione che tende, con terminologia volutamente imprecisa e ambigua, ad alterare una situazione minimizzandola o rendendola sproporzionata. E quindi un certificato che non corrisponde al requisito della veridicità configurando il reato di falso ideologico.

10 Ogni medico abilitato all esercizio della professione e iscritto all albo è regolarmente idoneo a rilasciare una certificazione medica con la consapevolezza che ogni suo atto, per quanto semplice e apparentemente banale possa essere, contiene intenzioni giuridiche, amministrative e deontologiche

11 I certificati rilasciati da medici dipendenti pubblici sono considerati atti pubblici, in quanto il medico che li redige ha la funzione di pubblico ufficiale. I certificati rilasciati dai medici convenzionati sono considerati certificazioni amministrative, in quanto il medico che li redige ha la funzione di incaricato di pubblico servizio. I certificati rilasciati dai medici liberi professionisti sono considerati scritture private, in quanto il medico che li redige un servizio di pubblica utilità. Dal unto di vista penale le pene sono più severe per il falso in atto pubblico rispetto alle altre certificazioni.

12 La Medicina Legale è quella disciplina che studia la persona umana, psichica e fisica, nei suoi rapporti con il diritto

13 La Medicina Legale rappresenta il centro di unione tra le scienze mediche e le scienze giuridiche è un singolare composto derivato dalla fusione del sapere medico e del pensiero giuridico

14 Medicina e Diritto due parole che contengono e circoscrivono gran parte della Humanitas schierate in difesa dellordine biologico e dellordine sociale

15 Medicina e Diritto hanno al centro del loro studio: luomo Luomo considerato sempre di più in funzione della comunità, membro dellorganismo sociale espressione di diritti e doveri

16 LUomo come una entità concettualmente portata a vivere un benessere biologico ed un benessere sociale in una armonia di funzioni

17 Aspetti etico-deontologici I principi etici e il dettato deontologico impongono che ogni atto sanitario avvenga nel rispetto del valore della persona, della sua dignità, della libertà e nel rispetto dellautonomia decisionale

18 Premessa Accertamento e valutazione Consulenza Programmazione, controllo, formazione e vigilanza

19 Connotazioni funzionali UFFICIALITA Correlate a norme di Legge Espletamento da medici legali dipendenti del SSN

20 Connotazioni funzionali CARATTERE PUBBLICO DEGLI ATTI Accertamenti fede-facenti sino a querela di falso

21 Connotazioni funzionali ESCLUSIVITA DELLA COMPETENZA Attribuzione di Legge a personale medico con formazione medico-legale

22 Accertamento e Valutazione Certificazioni =Valutazione monocratica Collegiali=pareri espressi da Commissioni

23 Certificazioni Accertamento e valutazione idoneità lavorativa Accertamento e valutazione idoneità extralavorati

24 Idoneità lavorativa Preassuntiva generica e specifica Attitudine delluomo a svolgere un lavoro genericamente manuale ovvero lavoro di una determinata tipologia Collocamento lavorativo protetto Accertamento di compatibilità con eventuali fattori di rischio insiti nella mansione medico del lavoro

25 Idoneità lavorativa Non idoneità temporanea da malattia Prognosi medico legale quod valetudinem e quod functionem Verifica di eventuali simulazioni il medico… accerta se linfermità dichiarata…sussista e sia tale da impedire temporaneamente …il servizio …indicandone… la presumibile durata ( DPR 686/57)

26 Idoneità lavorativa Non idoneità temporanea da malattia Accertamento identità Disamina documentazione clinica Visita medica generale Diagnosi e prognosi medico-legale Notifica

27 Idoneità lavorativa Non idoneità temporanea da malattia Eventuale opposizione del lavoratore Assenza del lavoratore Visite per aspettativa per malattia Gestione congiunta con INPS attività di controllo

28 Idoneità extralavorativa Idoneità uso armi da fuoco Idoneità detenzione armi da fuoco Idoneità guida autoveicoli,motoveicoli,natanti Cessione del quinto dello stipendio Anticipo trattamento fine rapporto Esonero cinture di sicurezza Contrassegno circolazione e sosta invalidi Ammissione al voto assistito

29 Idoneità extralavorativa Accertamenti Collegiali: Invalidità Civile, sordomutismo e cecità Condizioni di Handicap Collocabilità Invalidi Civili

30 Esonero cinture di sicurezza ( L. 04/08/89 n. 284 e s.m.i ; art. 89 DLgs 390/93 e s.m.i.) Mancanza dei punti di appoggio - Clavicola - Sterno - Ali iliache Pertanto patologie e/o interventi chirurgici interessanti questi appoggi da valutare caso per caso

31 Principali patologie Grandi obesi Grandi ascitici Enfisematosi, asmatici; Affetti da grave insufficienza respiratoria Affetti da laparocele permagno Affetti da ernia ombelicale permagna Esiti di mastectomia radicale con protesi

32 Esiti di interventi chirurgici con neostomia esterna Portatori di pace maker con intascamento Portatori di protesi cardiache Aneurismi aortici o addominali Sindromi psicotiche Stati di spasticità neuro-muscolare ( nei casi in cui lazione di ritenuta possa scatenare contrattura muscolare o crisi tonico-cloniche ) Portatori di drenaggio da idrocefalo

33 Gravidanze a rischio Gravi malformazioni Gravi mutilazioni Apparecchi gessati ( es. apparecchio toraco- brachiale; busto gessato ) Tutori ortopedici per : disarticolazione della spalla, disarticolazione interileoaddominale; disarticolazione danca ecc. Nevrite intercostale 8 (n. Zooster) Affezioni dermatologiche particolarmente sensibili al contatto Interventi chirurgici recenti

34 Ammissione al voto assistito (art. 41 del DPR e s.m.i. ; L n. 15) Certificazione della sussistenza di : - una condizione di cecità - amputazione anatomica o funzionale delle mani o impedimenti di analoga gravità. Questa andrà presentata al Presidente del Seggio elettorale al fine di poter esercitare con laiuto di altra persona. Sono escluse da tale certificazione le minorazioni psichiche e le demenze (encefalopatie e m. alzhaimer )

35 Accertamenti necroscopici Accertamenti sulla realtà della morte Commissioni morte cerebrale

36 Adempimenti in caso di morte di una persona constatazione di decesso a) constatazione di decesso da parte di un medico. denuncia di causa di morte b) denuncia di causa di morte che deve essere compilata entro 24 ore dal medico che assiste alla morte ( al Sindaco e al Direttore Sanitario della ASL territorialmente competente mod. ISTAT ). dichiarazione di morte c) dichiarazione di morte eseguita da uno dei congiunti della salma o da un loro delegato, destinata all'Ufficio di Stato Civile del Comune. In caso di decesso in Ospedale la dichiarazione viene eseguita dal Direttore Sanitario o da un suo delegato. accertamento della realtà della morte d) accertamento della realtà della morte con successiva compilazione del certificato necroscopico da parte del Medico Necroscopo della ASL (visita che deve essere eseguita tra la 15° e la 30° ora dal decesso).

37 Valutazione Collegiale art. 20 L. 102/09 INPS 1 gennaio 2010

38

39

40

41 rilascio gratuito dei seguenti certificati medici previsti dagli Accordi nazionali: certificati di riammissione a scuola certificazione di idoneità allo svolgimento di attività sportiva non agonistica solo in ambito scolastico certificati di malattia per i lavoratori.

42


Scaricare ppt "L A CORRETTA CERTIFICAZIONE M EDICA Dott. Maurizio Maria Fiorentino Responsabile UOSD Medicina Legale ASL RMC Centro Congressi SGM Via Portuense, 741 Roma,"

Presentazioni simili


Annunci Google