La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UN PROGETTO NATO PER IL GIUBILEO 2000 FINANZIATO DALLANAS PER UN COSTO DI 1,5 MILIONI DI EURO PER 223 GIORNI PER LULTIMAZIONE DEI LAVORI CHE DOVEVA SERVIRE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UN PROGETTO NATO PER IL GIUBILEO 2000 FINANZIATO DALLANAS PER UN COSTO DI 1,5 MILIONI DI EURO PER 223 GIORNI PER LULTIMAZIONE DEI LAVORI CHE DOVEVA SERVIRE."— Transcript della presentazione:

1

2 UN PROGETTO NATO PER IL GIUBILEO 2000 FINANZIATO DALLANAS PER UN COSTO DI 1,5 MILIONI DI EURO PER 223 GIORNI PER LULTIMAZIONE DEI LAVORI CHE DOVEVA SERVIRE AD UNA MIGLIORE VIABILITA TURISTICA PER LACCESSO ALLA BASILICA

3 UN SOTTOPASSO DA REALIZZARE PER EVITARE LA SEMAFORIZZAZIONE DI UNO SVINCOLO CHE DETERMINAVA INGORGHI E PERICOLI NELLATTRAVERSAMENTO

4

5 MOLTE SONO STATE LE DENUNCIE SULLO STALLO DELLOPERA ATTRAVERSO LA STAMPA. 18 ottobre 2012 E' diventato ormai una presa in giro, per tutti coloro che per vari motivi, utilizzano la strada statale 18 il completamento dei lavori del bivio di S:Francesco di Paola. I lavori, anche se incominciati con notevole ritardo, sembravano potessero essere realizzati in tempi brevi, considerato che l'arteria è frequentata nelle 24h da centinaia di veicoli, abbiamo invece dovuto constatare che il cantiere, per la realizzazione del bivio, è completamente abbandonato. Tutti si sono dimenticati del completamento di un'opera considerata di primaria importanza. Ancora ad oggi, non si riescono a capire le motivazioni di tale interruzione, ancora ad oggi, non si sa di chi sono le responsabilità di tanta ignavia. E' ormai più di un mese che non si vede un operaio che vi lavora. Non è solo il degrado in cui viene lasciato il cantiere che ci preoccupa ma il silenzio assordante e la mancanza di notizie e dei tempi necessari per l'ultimazione dei lavori da parte di chi deve completare l'opera ANAS e dell'amministrazione comunale che aveva ed ha il dovere di far rispettare gli impegni e di controllare i lavori. Come Associazione "Liberisempre" vogliamo dare voce a tutti quei cittadini che giornalmente sono costretti,a compiere, specialmente nei giorni di pioggia, una vera gimcana da terzo mondo. E' bastato che piovesse per mezz'ora, che tutta l'area del cantiere diventasse un intero acquitrino pericoloso per tutti coloro che vi transitano. Riteniamo che qualcuno dovrà darsi spiegazioni di tanta inerzia, non crediamo che ormai si possa essere certi di vedere l'ultimazione di un'opera essenziale per la viabilità sulla SS18 e per la città di Paola prima che incominci la stagione estiva del prossimo anno. Ai paolani e a tutti coloro che si servono della SS18 non resta che aspettare impotenti e rassegnati. Perché coloro che sono abilitati ad intervenire pensano ad altro..... e non ai problemi dei cittadini Per questi motivi l'Associazione Liberisempre interesserà nei prossimi giorni il Prefetto di Cosenza perché intervenga con immediatezza verso coloro che anno la responsabilità di tanta trascuratezza e superficialità. Bisogna che i cittadini sappiano le vere motivazioni dell'abbandono del cantiere della vergogna. Associazione politica culturale Liberisempre

6 MOLTE SONO STATE LE DENUNCIE SULLO STALLO DELLOPERA ATTRAVERSO LA STAMPA.

7

8

9 1223 giorni di offesa alla morale dei paolani da parte dell'ANAS per un bivio che non riesce più ad ultimare gioni di imbarazzo e confusione per una giunta comunale che non riesce più a far rispettare impegni presi giorni di discredito per tutti coloro che dovevono intervenire e non lo fanno per far finire un grande disagio ad una intera comunità. Tutti, come gli struzzi mettono la testa sotto al sabbia per non far vedere la loro incapacità. Non se ne può più, la manifestazione e lo striscione di protesta con la frase "Cantiere della Vergogna" che ha campeggiato per giorni all'esterno del cantiere e che aveva avuto tanto consenso da parte della città, non ha puttroppo provocato scelte conseguenziali. E ancora ad oggi a distanza di 4 anni dall'inizio dei lavori si assiste ad un palleggiamento di responsabilità tra le varie istituzioni e l'ANAS. Non se ne può più, I paolani che in passato hanno dimostrato di essere capaci di saper reagire,uniti, alle incoerenze e alle incapacità dei partiti e della politica, oggi di fronte alla presa in giro che la città ha dovuto subire, senza che alcuni,partiti e Amministrazione parlasse o protestasse deve avere il coraggio di reagire, non possiamo essere condiderati utili idioti da parte dell" ANAS e da altre Istituzioni che vigliaccamente non intervengono.

10

11

12

13

14

15

16 E' da mesi che l' associazione "Liberisempre" denuncia alla pubblica opinione lo scandalo del perenne cantiere dello svincolo sulla statale 18 per il santuario definito "Cantiere della Vergogna". E' da mesi che sollecita con articoli a mezzo stampa tutte le istituzioni che per le loro responsabilità hanno competenza sul territorio ( Prefetto, Provincia, Sindaco ) ad un serio e pesante intervento nei confronti dell'ANAS.

17 Ma dobbiamo con altrettanta onestà affermare che la comunità paolana ha sempre meno orgoglio, assistiamo difatti ad una intollerabile apatia della gente, ad un disinteresse innaturale su un problema che vivono sulla loro pelle, vorremmo capire quali sono le cause di tanto disamore per la propria città. Se Paola vive ormai il peggior periodo della sua storia è anche perchè la sua gente a differenza di altre località, anche vicine, non riesce più a trovare,da anni, il senso di appartenenza ad una comunità.

18 Perchè la città di Paola non sia più presa in giro e per ridare un po più di dignità alla sua gente l'Associazione "Liberisempre" indice un assemblea aperta a tutti, per giorno 7 venerdi alle ore 19 presso il DLF di Paola. Insieme, dopo 1220 giorni dall'inizio dei lavori decideremo cosa fare.


Scaricare ppt "UN PROGETTO NATO PER IL GIUBILEO 2000 FINANZIATO DALLANAS PER UN COSTO DI 1,5 MILIONI DI EURO PER 223 GIORNI PER LULTIMAZIONE DEI LAVORI CHE DOVEVA SERVIRE."

Presentazioni simili


Annunci Google