La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linformazione utile Percorsi della comunicazione interculturale in Italia Università degli Studi di Genova Facoltà di Scienze Politiche Tesi di Storia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linformazione utile Percorsi della comunicazione interculturale in Italia Università degli Studi di Genova Facoltà di Scienze Politiche Tesi di Storia."— Transcript della presentazione:

1 Linformazione utile Percorsi della comunicazione interculturale in Italia Università degli Studi di Genova Facoltà di Scienze Politiche Tesi di Storia del Giornalismo – a.a. 2005/2006

2 Finalità della tesi: Sottolineare la scarsità di informazioni PER stranieri rispetto a quelle SUGLI stranieri Censire canali e iniziative passate e presenti, mettendo in luce alcune di queste Relazionare lincremento di informazione per stranieri con levoluzione politica, economica e sociale del fenomeno-immigrazione Denunciare gli ostacoli allaccesso degli stranieri alla professione giornalistica

3 Metodo: Fonti di partenza: studi Cnel (2003) e Cospe (2002) sui media interculturali Ricerca di testate, saggi e altri documenti in biblioteche e librerie - Consultazione di libri, articoli e materiale web (e audiovisivo) specializzato Interviste e questionari a esperti e protagonisti

4 Annotazioni preliminari: Informazione utile: quella che, oltre a essere grammaticalmente corretta, assolve a una funzione di pubblica utilità per un target specifico Media multiculturali: combinano proprietà italiana, redazione mista, pubblico straniero Comunicazione interculturale: trasmissione e diffusione di informazioni, nozioni e valori da unemittente a un ricevente di differente origine etnica

5 Gli stranieri regolari in Italia: 140 mila nel ,9 milioni nel 2006 (5%), con 54 mila parti annui nella penisola e un saldo netto di 237 mila nuovi arrivati (Istat, 2006) 3,7 milioni nel 2007 (6,2%), una cifra inferiore solo a Germania e Spagna. I più numerosi: rumeni, marocchini e albanesi (Caritas, 2007)

6 Suddivisione delle testate: 5 scopi prevalenti: Servizio pratico e immediato Scambio tra culture Condivisione di valori religiosi Coinvolgimento politico-civile Vendita del prodotto editoriale

7 La comunicazione interculturale ieri e oggi:

8 La stampa: Primato per varietà e numero di iniziative Basso tasso di natalità e mortalità Diffusione in genere regionale o provinciale Vivacità di associazioni religiose e culturali Cadenza quindicinale o plurimestrale

9 Gratuità di molte testate Prevalenza di informazione di servizio, ma forte ascesa di Stranieri in Italia e di altri gruppi orientati al marketing Consolidato filone di inserti e supplementi periodici su quotidiani locali

10 La radio: Il primo canale ad essere stato sfruttato Abilità nel comunicare a un target specifico Costi di produzione relativamente bassi Equilibrio tra informazione culturale e musicale e di servizio; stabilità di quella movimentista

11 La televisione: Il mezzo meno usato, ieri come oggi Difficoltà ad abbandonare ambizioni generaliste Costi di produzione ancora troppo elevati Informazione quasi solo di servizio; ascesa di quella movimentista

12 Somiglianze di radio e tv: Tasso medio-alto di natalità e mortalità 50% delle iniziative in Toscana, Lazio, Lombardia ed Emilia Romagna 66% delle produzioni sono interne alle emittenti 68% delle trasmissioni sono settimanali

13 80% di programmi in italiano, che solo nel 29% dei casi è però lingua esclusiva 70% di iniziative non gode di finanziamenti pubblici Il programma-tipo è omnibus, dura unora circa e va in onda su emittenti locali

14 Internet: Il filone più recente Racchiude periodici, newsletters, siti e portali, ma anche radio e tv online Pregi: accessibilità, interattività, bassi costi di produzione, reattività ai cambi sociali Difetti: immenso oceano senza mappatura adeguata offline Culla dellinformazione per il mercato e movimentista; scarse quella religiosa e culturale

15 Protagonisti di internet: I – siti di piccole associazioni culturali in cerca di maggiore notorietà II – portali per limmigrazione, monotematici e onnicomprensivi III – sottogeneri più specializzati come newsletters e radio online IV - blog

16 Caratteristiche della web- comunicazione: Origini centro-settentrionali, ma nodi principali a Milano e Roma Target mediamente istruito, benestante e integrato Partecipazione attiva dei migranti come collaboratori e membri di reti e associazioni

17 Alcune iniziative al microscopio

18 LEmigrato ovvero dallemigrazione allimmigrazione Piacentino, nasce come bollettino per gli emigrati italiani nelle Americhe (1903) Assume lattuale nome e orientamento nel 1994 Esce ogni mese e mantiene gli storici legami con i missionari scalabriniani Vuole informare, formare, proporre, provocare, leggere al positivo lesperienza migratoria di ieri e di oggi

19 Alla Biblioteca Berio: Africa News and Nouvelles Al Maghrebiya Bota Shqiptare Cina in Italia El Carrete Expreso Latino Ukrainska Gazeta Zhonghua Shibao

20 Inserti e supplementi di quotidiani locali: Città Meticcia (Ravenna) Gazzetta Mondo (Bari) Incroci (Vicenza) Koinè (Piacenza) Mondinsieme (Reggio Emilia) Ponte di Mezzo (Parma)

21 Metropoli: Nasce nel gennaio 2006, abbinato ogni domenica a Repubblica Ambisce a essere il giornale dellItalia multietnica e a favorire ladesione culturale e politica dei nuovi cittadini alle idee del quotidiano madre E il primo e unico foglio per migranti a diffusione nazionale

22 Premio Mostafà Souhir: Ideato da Cospe, Controradio e Comune di Firenze, riconosce annualmente dal 2004 le migliori iniziative interculturali Si rivolge a rotazione a radio, stampa e tv Si compone di un premio alla carriera, una somma in denaro e una menzione speciale per giovani collaboratori di origine straniera

23 El Noticiero: Esordisce nel 2002 su Telegenova; dal 2006 è ospite di Telecittà Punto di riferimento della comunità dei latinos a Genova e dintorni Realizzato in spagnolo da giovani collaboratori ispanofoni semi-volontari Coniuga news e approfondimenti in 15 minuti settimanali Vincitore del premio Souhir nel 2006 come miglior format televisivo

24 Le trasmissioni Rai: due radiofoniche - Permesso di Soggiorno e Brasil due televisive - Un Mondo a Colori e Tg3 Shukran Basso profitto politico ed economico dei programmi interculturali pubblici Segnali di cambiamento: Rai Educational e Rai Med

25 Stranieri in Italia: Nasce nel 2000 con un sito contenente le novità legislative italiane sullimmigrazione Nel 2001 edita il suo primo periodico per stranieri Nel 2005 inaugura un notiziario radio e un format tv settimanali Oggi è lazienda leader nella comunicazione per migranti, grazie allappoggio del colosso delle rimesse Western Union

26 Virtù e difetti di Stranieri in Italia: Network efficiente di collaboratori sparsi in tutta Italia Informazione ampia e completa per nuovi cittadini Primo vero impulso su larga scala alla etno- comunicazione Monopolio della comunicazione per migranti Sacrificio della libertà di stampa in favore del business

27 Altre realtà emergenti: Agenzia Migra: nasce nel 2003 per cambiare limmagine dellimmigrato nei media, nella società civile, nel mondo del lavoro; utilizza giovani collaboratori stranieri, in prevalenza donne Asterisco Radio: sorta come rubrica settimanale, nel 2004 vince il premio Souhir; dal 2005 è web-radio autonoma trasmessa in più lingue

28 Esperienze emblematiche: Il Passaporto: edito da LEspresso, è durato lintero 2005 e ha aperto la strada a Metropoli; è il primo ampio tentativo di web-informazione movimentista Ethnoland News: nata nel 1999 come utility company, è un portale da 200mila contatti al giorno e una rivista bimestrale da 30mila copie; attiva su più fronti come alternativa a Stranieri in Italia

29 Conclusioni(?): Linformazione per stranieri in Italia è in forte espansione, soprattutto sui versanti movimentista e su quello orientato al business Mancano però garanzie giuridiche ed economiche ai redattori stranieri e alle testate interculturali, il che incide sulla quantità e qualità delle stesse


Scaricare ppt "Linformazione utile Percorsi della comunicazione interculturale in Italia Università degli Studi di Genova Facoltà di Scienze Politiche Tesi di Storia."

Presentazioni simili


Annunci Google