La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

R. PULLI. Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare Raffaele Pulli Chirurgia Vascolare Universit.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "R. PULLI. Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare Raffaele Pulli Chirurgia Vascolare Universit."— Transcript della presentazione:

1 R. PULLI

2 Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare Raffaele Pulli Chirurgia Vascolare Universit à degli Studi di Firenze LINEE GUIDA E REGISTRI NELLE PROCEDURE CAROTIDEE

3 Perché un registro? I trials randomizzati controllati rappresentano il gold standard, ma sono complicati da pianificare e richiedono un ampio numero di pazienti simili tra loro I registri sono in grado di raccogliere dati, in tempi rapidi ed in maniera efficace, su un più ampio numero di pazienti Le numerose informazioni contenute nei registri hanno reso possibili svariate sotto-analisi, che possono rappresentare il punto di partenza per trial randomizzati mirati I registri sono in grado di fornire un quadro più realistico dei pazienti trattati, così come dei diversi metodi e materiali utilizzati, dato che non hanno restrizioni derivanti da un preciso protocollo Schroeder TV, J Cardiovasc Surg 2006

4 Tipologia di Registro Singoli Registri su particolari tipi di intervento Eurostar – R.I.D.I.C.E. Singoli Registri che utilizzano uno specifico prodotto ……….. Registri su tutti gli interventi di una singola specialità chirurgica

5 Swedvasc: attivo in Svezia da più di 20 anni. Vengono raccolti i dati concernenti la chirurgia delle arteriopatie periferiche e delle carotidopatie; questi ultimi vengono successivamente analizzati ed elaborati dal Quality Committee for Carotid Surgery Finvasc: attivo in Finlandia. Contiene i dati relativi a procedure chirurgiche ed endovascolari SVS vascular registry: raccoglie su una scheda elettronica i dati relativi alle procedure chirurgiche ed endovascolari di numerosi centri USA REGISTRI VASCOLARI Alcuni esempi su base nazionale

6

7

8 EVEM Panel: raccoglie i dati relativi alle procedure chirurgiche ed endovascolari di numerosi centri Europei, attingendo ai dati presenti anche nei registri nazionali o delle società scientifiche VASCUNET: Vascunet is a sub-committee of the European Society of Vascular Surgery which aims to increase knowledge and understanding of vascular disease, and to promote excellence in vascular surgery, by means of international vascular audit. The Vascunet Committee currently includes members from UK, Denmark, Sweden, Switzerland, Australia, New Zealand, Hungary, Finland, Norway, Italy and Spain. REGISTRI VASCOLARI Su base multinazionale

9

10

11 Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare

12

13

14

15 Uniformare le metodiche e le modalità di valutazione dei risultati a livello nazionale Ampliare le conoscenze sullepidemiologia delle carotidopatie Tracciare un quadro complessivo sul trend della chirurgia carotidea in Italia Analizzare correttamente i dati ottenuti, in modo da poter migliorare i risultati, sia da un punto di vista clinico che economico REGISTRO NAZIONALE DI CHIRURGIA CAROTIDEA Con quali finalità?

16 Book 2012

17 Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare

18

19

20

21

22

23 Tipo di Intervento CAS267415,8 TEA ,2 Totale ,0

24 Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare Annostrokedecesso 2009 CAS 91 0,9%0,1% TEA ,6%0,2% 2010 CAS 92 1,4%0,3% TEA 117 0,3%0,2% 2011 CAS 60 0,9%0,0% TEA 217 0,9%0,3% 2012 CAS 51 1,1%0,2% TEA 126 0,5%0,3%

25 Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare Stroke e morte a 30gg

26 Problematiche aperte

27 Modalità di raccolta dei dati Omogeneizzazione Semplificazione Analisi Validazione (da parte di una Società esterna?) Identificazione precisa degli outcome Fare riferimento ai Reporting Standards? Outcome ad hoc per le diverse patologie

28 Prospettive future Diffusione dei dati nella comunità scientifica internazionale Divulgazione delloperato dei centri di Chirurgia Vascolare in Italia Interagire con le altre Società ed Organizzazioni che si occupano di quella specifica patologia

29 CONCLUSIONI Il Registro é il tentativo di fotografare e sistematizzare lattività delle CHIRURGIE VASCOLARI ufficialmente riconosciute in Italia Dai dati in nostro possesso emerge come la patologia carotidea rappresenti una delle cause più frequenti di ricovero per patologia arteriosa Lintervento per stenosi carotidea è quello più frequentemente eseguito Una maggiore completezza ed affidabilità dei dati del Registro potranno renderlo indispensabile strumento per una migliore pianificazione sanitaria e per la gestione di una moderna CHIRURGIA VASCOLARE


Scaricare ppt "R. PULLI. Università degli Studi di Firenze, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare Raffaele Pulli Chirurgia Vascolare Universit."

Presentazioni simili


Annunci Google