La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli studi di Pavia Facoltà di Lettere e Filosofia, Scienze Politiche, Giurisprudenza e Ingegneria Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli studi di Pavia Facoltà di Lettere e Filosofia, Scienze Politiche, Giurisprudenza e Ingegneria Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione."— Transcript della presentazione:

1 Università degli studi di Pavia Facoltà di Lettere e Filosofia, Scienze Politiche, Giurisprudenza e Ingegneria Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione Innovazione e Multimedialità FUKUSHIMA E GATEKEEPING: UNA TRAGEDIA, TANTE NARRAZIONI Relatore: Chiar.mo prof. Paolo Costa Correlatore: Chiar.mo prof. Fabio Muzzio Marta Mogni Anno Accademico 2010/2011

2 LINCIDENTE NUCLEARE DI FUKUSHIMA Difficoltà dei mass media nellinformare il pubblico Reazione dei maggiori governi europei e dellopinione pubblica

3 GATEKEEPING: CUSTODIA DEL CANCELLO Processo attraverso il quale le idee e le informazioni sono filtrate dal giornalista per essere rese pubbliche P.J. Shoemaker 1949: David Manning White e il caso di Mr. Gates Gatekeepers: i selezionatori, coloro che hanno il potere di decidere quali fatti trasformare in notizia e quali no

4 SELEZIONE DELLE NOTIZIE VALORI/NOTIZIA: CONTENUTO: soggetti coinvolti, impatto sulla nazione e rilevanza dellevento PRODOTTO: accessibilità e disponibilità del materiale MEZZO: qualità e completezza dellinformazione PUBBLICO: ruolo dellimmagine del pubblico condivisa dai giornalisti CONCORRENZA: competizione tra le diverse testate

5 Giappone, 11 marzo Ore 14.46

6 ENERGIA NUCLEARE IN GIAPPONE A marzo 2011: 19 centrali nucleari, 55 reattori, 21 in funzione Energia atomica a uso pacifico: accordo tra Giappone e USA Dal XX secolo cinque disastri nucleari: 1945 (Hiroshima e Nagasaki) 1954 (Daigo fukuryū maru) 1999 (Tokaimura) 2011 (Fukushima) Shōriki Matsutarō (Yomiuri Shimbun): Atoms for peace

7 Il disastro di Fukushima è in parte colpa dei media TEPCO GOVERNO MASS MEDIA Tepco: il potere della Tokyo Electric Power Company Governo giapponese: da Naoto Kan a Yoshihiko Noda Binomio media-compagnia nucleare

8 QUALE INFORMAZIONE? Media tradizionali e non tradizionali: direttamente alla fonte Facebook, Twitter, Mixi, blog: i nuovi gatekeeper

9 The Wall of Shame Il Web si ribella alla mala informazione e crea Il muro della vergogna: qui vengono condivisi gli errori dei professionisti dellinformazione. TESTATA AUTORE ARTICOLO CRITICA E RAGIONE DELLA CRITICA SCALA DI VALORE DELLERRORE (da 1 a 11) Nelle pagine del sito: Tre le principali cause: 1.Mancanza di precisione e metodo scientifico 1.Poca informazione 2.Abuso di stereotipi

10 TESTATA CONTENUTO Francia: Le Figaro.fr Le Parisien.fr Linguaggio iperbolico (kamikaze del nucleare, gli eroi, condizioni folli); Areva: azienda sicura e competente; La nube radioattiva raggiungerà i cieli francesi. Germania: Der Spiegel Die Welt Biciclette per scappare in caso di panico di massa; edifici pubblici chiusi simbolo di una Tokyo deserta; rifugiati accolti alla centrale di Fukushima. Regno Unito: The Guardian Evening Standard Critiche al governo giapponese: non è in grado di gestire la situazione; incidente alla centrale: coinvolti quattro operai ustionati e contaminati. ANALISI DEI PRINCIPALI QUOTIDIANI EUROPEI

11 …E IN ITALIA? Repubblica.it: 19 marzo 2011 Autore: Giampaolo Visetti Condannati o volontari? Futoshi Toba: sindaco di Rikunzetakata Non sono state rilasciate interviste

12 ITALIA EUROPA (Francia, Spagna, Germania e RegnoUnito) CRISI GIAPPONESE Allarmismi; parallelismo tra la vicenda di Fukushima e quella di Chernobyl; stessi schemi lessicali (perdita di controllo, mostro impazzito, contaminazione). In generale mantiene una neutralità lessicale; ricerca le cause; inaffidabilità della Tepco. NUCLEARE Scontro politico; incidente di Fukushima viene strumentalizzato; referendum abrogativo. Germania: situazione simile a quella italiana; Francia, Spagna e Regno Unito: nucleare come fonte indispensabile; più controlli: sicurezza. DIFFERENZE TRA MEDIA ITALIANI E MEDIA ESTERI

13 Lassunto fondamentale dellagenda setting è che la comprensione che la gente ha di gran parte della realtà sociale è mutuata dai media. FUKUSHIMA 11 marzo 2011 AGENDA SETTING (opinione pubblica) SIGNIFICATO DI AGENDA SETTING E.F. Shaw (1979)

14 12/13 giugno 2011: Italia al voto QUANTO È STATA INFLUENZATA LOPINIONE PUBBLICA? : Referendum abrogativo Chernobyl - Fukushima I mass media e la propaganda Germania: entro il 2022 STOP al nucleare Chiusura provvisoria di sette reattori Al via gli stress test

15 CONCLUSIONI La catastrofe naturale come cornice che fa da sfondo allevento Forte enfasi e sensazionalismo iniziale che conducono al processo di agenda setting Ruolo del giornalista in secondo piano: il pubblico è il vero selezionatore Nuovi media: internet non è la causa ma leffetto di una sfiducia generale verso i media tradizionali Mala informazione: da un semplice allarmismo al crollo dei mercati globali

16 Potrebbero morire pesci o uomini, il bagno nei mari o nei fiumi potrebbe causare malattie, potrebbe non esserci più benzina nei distributori e la temperatura media potrebbe crescere o calare: fino a che su di questo non si comunica, ciò non ha alcun effetto sociale. N. Luhmann (1986)


Scaricare ppt "Università degli studi di Pavia Facoltà di Lettere e Filosofia, Scienze Politiche, Giurisprudenza e Ingegneria Corso di Laurea Interfacoltà in Comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google