La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

URANO CLASSIFICAZIONE: PIANETA GASSOSO 3° PIANETA PER DIAMETRO (diam. equatoriale 51 118 km) 4° PIANETA PER MASSA (8,6832 × 10 25 kg) FU SCOPERTO IL 13.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "URANO CLASSIFICAZIONE: PIANETA GASSOSO 3° PIANETA PER DIAMETRO (diam. equatoriale 51 118 km) 4° PIANETA PER MASSA (8,6832 × 10 25 kg) FU SCOPERTO IL 13."— Transcript della presentazione:

1 URANO CLASSIFICAZIONE: PIANETA GASSOSO 3° PIANETA PER DIAMETRO (diam. equatoriale km) 4° PIANETA PER MASSA (8,6832 × kg) FU SCOPERTO IL 13 MARZO 1781 DA WILLIAM HERSCHEL TRAMITE UN TELESCOPIO

2 INFORMAZIONI GENERALI Diametro equatoriale Km Superficie 8,084 × m² Volume 6,834 × m³ Massa 8,6832 × kg Densità media 1,318 × 10 3 kg/m³ Acceleraz. di gravità in superficie 8,69 m/s² Periodo orbitale 84,07 anni Periodo di rotazione 17 h 14 min 24 s (retrograda) Velocità di rotazione (allequatore) 2590 m/s Temperatura superficiale 59 K (min); 68 K (media) Magnitudine apparente 5,9 – 5,32 Satelliti 27 Anelli 13

3 Il NUCLEO è roccioso ed è composto da ferro e silicio. Il MANTELLO è composto da un oceano di ghiaccio, metano e ammoniaca. (Urano è definito gigante ghiacciato) LATMOSFERA (strato gassoso più esterno) è composta da idrogeno, elio e metano.

4

5 Composizione: 83% idrogeno molecolare, 15% elio, 2% metano. Il colore ciano di Urano è dovuto allassorbimento della radiazione rossa da parte del metano. La temperatura minima dellatmosfera può scendere fino a 49 K (-224 °C). Possiede una complessa struttura di nubi ghiacciate di metano spinte da venti che raggiungono i 300 Km/h.

6 Einclinato di 98° sul piano dellorbita, infatti lasse è quasi parallelo al piano dellorbita. La rotazione è detta retrograda. Ruota mantenendo uno dei suoi poli verso il sole, cambiando il polo esposto ogni 40 anni (il periodo di rivoluzione di circa 84 anni). Si è ipotizzato che la particolare inclinazione dellasse è dovuta alla possibile collisione, in fase di formazione, con un altro protopianeta. Sistema.

7 La magnitudine apparente è intorno a 5,9 – 5,32 e si pone appena al di sopra del limite per la visibilità ad occhio nudo. La luminosità di Urano è influenzata dalla sua ampia distanza dal Sole e dalla terra. Urano appare come una debole stella; infatti, osservando il pianeta al telescopio, è visibile un disco piccolo e senza dettagli.

8 Urano possiede un sistema di anelli appena percettibile, composto da materia scura e polverizzata fino a 10 km di diametro. riflette solo il 3% della luce che riceve dal Sole. fu scoperto il 10 marzo 1977 da James L. Elliot. Edward W. Dunham e Douglas J.Mink.

9 Nel dicembre 2005 il telescopio spaziale Hubble ha fotografato due nuovi anelli, il più largo di questi ha un diametro due volte più grande degli anelli precedentemente conosciuti. Sono stati chiamati il "secondo sistema di anelli" di Urano.

10 Sistemi di anelli sistema più interno formato da undici sottili anelli planetari Sistema più esterno formato da due anelli

11 NomeDistanza dal centro di Urano (km)Larghezza (km) Anello Zeta ? Anello Anello Anello Anello Alfa Anello Beta Anello Eta Anello Gamma Anello Delta Anello Lambda Anello Epsilon (circondato dall'orbita di Cordelia e Ofelia) Anello Nu~ (vicino Porzia) ? Anello Mu (con all'interno Mab) ?

12 Il pianeta Urano possiede un complesso sistema di Satelliti naturali; quelli scoperti fino al 2006 sono ventisette. Avere un gran numero di satelliti è una caratteristica dei pianeti gassosi.

13 I nomi dei satelliti provengono da opere dei poeti inglesi William Shakespeare ed Alexander Pope.

14 Satelliti di Urano Regolari I cinque satelliti principali: Miranda, Ariel, Umbriel, Titania e Oberon 13 lune minori: Cordelia, Ofelia, Bianca, Cressida, Desdemona, Giulietta, Porzia, Rosalinda, Cupido, Belinda, Perdita, Puck e Mab. Irregolari

15 Intensità 50 volte > terrestre non ha il suo centro nel nucleo del pianeta ed è inclinato di almeno 60° rispetto all'asse di rotazione I poli magnetici si trovano presso lequatore La sorgente del campo magnetico è attualmente sconosciuta

16 Johann Elert Bode, come editore del Berliner Astronomisches Jahrbuch, optò per Urano, nome di un dio greco. Urano è il primo pianeta scoperto che non fosse conosciuto nei tempi antichi, fu sempre scambiato, erroneamente, per una stella. La prima osservazione visiva registrata è quella del 1690 di John Flamsteed che la catalogò come stella 34 della costellazione del Toro.

17 Sir William Herschel scoprì il pianeta il 13 marzo 1781, ma non lo riconobbe come tale: rese pubblica la notizia soltanto il 26 aprile 1781 registrandolo come una cometa".

18 L'esplorazione di Urano è avvenuta soltanto per mezzo della sonda Voyager 2. Le variazioni nell'atmosfera del pianeta sono studiate attraverso campagne di osservazione telescopica, in particolare utilizzando la Camera planetaria a grande campo a bordo del Telescopio spaziale Hubble. L'esplorazione resa difficoltosa dalle grandi distanze

19 La sonda Voyager 2 toccò il massimo avvicinamento al pianeta il 24 gennaio 1986 Le osservazioni durarono solo sei ore l'atmosfera di un colore azzurro-verde era uniforme e priva completamente di dettagli. Fu solo grazie ad un trattamento delle immagini che apparvero sia le nubi che le altre formazioni. La sonda scoprì nuove lune prime immagini degli anelli scoprì inoltre attività geologica sulle lune maggiori


Scaricare ppt "URANO CLASSIFICAZIONE: PIANETA GASSOSO 3° PIANETA PER DIAMETRO (diam. equatoriale 51 118 km) 4° PIANETA PER MASSA (8,6832 × 10 25 kg) FU SCOPERTO IL 13."

Presentazioni simili


Annunci Google