La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il PFR come strumento di interrelazione tra il livello regionale e i livelli nazionale e comunitario Seminario di presentazione del PFR Piemonte Torino,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il PFR come strumento di interrelazione tra il livello regionale e i livelli nazionale e comunitario Seminario di presentazione del PFR Piemonte Torino,"— Transcript della presentazione:

1 Il PFR come strumento di interrelazione tra il livello regionale e i livelli nazionale e comunitario Seminario di presentazione del PFR Piemonte Torino, 6 marzo 2007 Ing. Giorgio Arduino Settore Risanamento Acustico e Atmosferico

2 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 2 Metodologia UE Ambiente come tema trasversale

3 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 3 6 th EAP Strategie Tematiche

4 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 4 EoI Decisione 97/101/CE comunemente conosciuta come "Exchange of Information" – EoI approccio pragmatico alla raccolta delle informazioni supporto alle decisioni

5 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 5 EoI sono semplicemente pubblicate on line sul sito web della Commissione e riguardano non solo le modalità tecniche con cui si devono raccogliere i dati ma anche scelte che coinvolgono laspetto amministrativo della raccolta dei dati (cosa, dove e perché)

6 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 6 ISTAT Le Linee Guida alla EoI in precedenza raccoglieva sul territorio le informazioni ambientali Approccio: raccolgo quello che cè … Non aveva alcun ascendente di indirizzo

7 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 7 PFN la raccolta dei dati viene sistematizzata dalla neonata Agenzia nazionale - ANPA che viene indicata quale PFN dal Ministero competente

8 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 8 PFN il primo approccio ANPA (ora APAT) segue lesperienza ISTAT e comincia a fare rete con tutti i soggetti che detengono linformazione sul territorio utilizzando la 97/101 come guida (Province, Agenzie, ASL, ENEL)

9 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 9 PFR le Regioni, che stavano attuando al loro interno la Direttiva 96/62/CE (da noi D.L.vo 351/1999), hanno relegato a fini conoscitivi i dati raccolti ai sensi della 97/101/CE

10 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 10 PFN vs. PFR APAT ha cercato (tramite i CTN) una formalizzazione del ruolo di PFN ed ha cercato di realizzare i PFR allinterno del Sistema Agenziale con un parziale successo …

11 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 11 dati aria ne consegue che il tema ARIA ha dovuto costruire un sistema a rete in ognuno dei vari livelli amministrativi già da una decina danni e per questo è spesso indicato come sperimentatore delle tecnologie

12 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 12 BRACE i sistemi più o meno integrati quali: DEM – per il livello Europa BRACE – per lItalia SRRQA – per il Piemonte rappresentano i diversi livelli che hanno cercato di realizzare il flusso informativo nel suo complesso

13 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 13 SINAnet SPAZIO SINAnet MP3 N1 N2 N3 N4 Nm Polo P1 MC MP1 IP1C Polo P2 MC MP2 IP2C Polo P3 MC IP3C MP4 Polo P5 MC IP4C MP5 MC IP5C Polo Pn MPn MC IPnC MC: Modulo Comune MP:Modulo Proprio o Proprietario MPn:Modulo Proprietario del Polo n IPnC:Modulo Interfaccia tra MC e MPn

14 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 14 Problemi Problemi: se le indicazioni comunitarie erano uno strumento di base condiviso, così non era per i pesanti oneri che rappresentava ladattamento a standard comuni e condivisi

15 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 15 Risoluzione dei problemi Area DMZ WGS84 XML/XLS sono solamente alcune delle parole chiave che identificano criticità del sistema a rete che prevede tempi brevissimi di risoluzione e non considera minimamente che le diverse realtà possano avere standard pregressi

16 Torino, 6 marzo 2007 Autore : Giorgio Arduino Seminario di presentazione del PFR Piemonte PFR: interrelazione tra Regione Ministero e UE 16 ringraziamento Ringraziamento: … a tutti quelli che sino ad oggi hanno permesso al Piemonte di essere ancora parte di quello stretto club di chi fa le cose e non di quelli che ne parlano


Scaricare ppt "Il PFR come strumento di interrelazione tra il livello regionale e i livelli nazionale e comunitario Seminario di presentazione del PFR Piemonte Torino,"

Presentazioni simili


Annunci Google