La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LOGO MOVE UP PERCORSO INTEGRATO DI SENSIBILIZZAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LOGO MOVE UP PERCORSO INTEGRATO DI SENSIBILIZZAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 LOGO MOVE UP PERCORSO INTEGRATO DI SENSIBILIZZAZIONE

2 Uso consapevole delle nuove tecnologie Il furto didentità Capo IV, del Codice Penale, sulla Falsità personale, allart. 494, sulla Sostituzione di persona, afferma che Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all'altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno Chiavi: Bin-raiding, via internet, Cosa faresti?

3 Uso consapevole delle nuove tecnologie I Social Network Chiavi: privacy, uso consapevole dei SN, quanti SN usi? Un social network è un ambiente web in cui gli utenti possono connettersi, comunicare e condividere informazioni in modo personale

4 Uso consapevole delle nuove tecnologie Lacquisto on line -Il sito dal quale vuoi acquistare contiene le informazioni sul venditore? -Sono indicati prezzo, spese di spedizione, tempi di consegna e modalità di pagamento prevista (carta di credito, bonifico, contrassegno, ecc…)? -Diritto di recesso. Entro dieci giorni dalla ricezione potete inviare una raccomandata allindirizzo del vostro venditore. Ovviamente il prodotto va restituito a vostre spese sempre e non oltre entro i dieci giorni. Ad avvenuto recesso il venditore è tenuto a restituire la somma di denaro versata allacquirente entro un tempo massimo di trenta giorni dal momento in cui viene a conoscenza del recesso effettuato. Qualora, infine, il venditore abbia dato delle informazioni non corrette, il termine per poter recedere si sposta a tre mesi. Chiavi: Carte prepagate, Ebay (privati), Compri on line?

5 Uso consapevole delle nuove tecnologie Posta elettronica e truffe on line - Non aprire allegati provenienti da sconosciuti – virus, spyware.. - Non rispondete alle di spamming - Non cliccate su link sconosciuti - Messaggi allarmisti e minacce di chiusura di conti correnti - Promesse di grandi guadagni con piccoli sforzi occasioni che sembrano troppo belle per essere vere Chiavi: SPAM, no flaming, Che antivirus usi?

6 Uso consapevole delle nuove tecnologie Pedopornografia -Le tecniche di contatto dei cyberpedofili (Primo contatto, ricerca della fiducia, normalizzazione di alcune azioni, prime richieste via web, incontro, ricatto). - Proteggere le informazioni personali, non incontrare persone conosciute solo on line se non in particolari condizioni, non fidarsi solo per il fatto che è molto tempo che ci frequentiamo on line Chiavi: Legge n.38/2006, software P2P, Cosa fare?

7 Uso consapevole delle nuove tecnologie Cyberbullismo e Stalking - Consiste, dunque, nellagire in maniera crudele verso altre persone, inviando o pubblicando materiale offensivo attraverso Internet o il telefono cellulare (Flaming, Harassment, Denigration, Impersonaton, Outing e Trickery, Exclusion) - Il WEB-STALKING è equiparabile allo stalking: chiunque minacci o disturbi, anche tramite Internet, qualunque persona fino al punto di provocare un cambiamento del suo stile di vita, rischia il carcere fino a quattro anni Chiavi:Cyberthreats, Happy slapping, Cyberbashing

8 Uso consapevole delle nuove tecnologie Giochi on line -Consigli: leggere linformativa sulluso dei dati personali forniti, limitare il tempo di permanenza on line, stabilire un elenco di compagni di gioco, non fare proposte oscene, non usare un linguaggio offensivo -Minigame/Browser game, Advergame, Giochi di rete, Massively multiplayer game Chiavi: PEGI online, Quali giochi on line usi?

9 Uso consapevole delle nuove tecnologie Chat e Blog Opportunità -È una palestra sociale (agorà elettronica) -È più semplice superare i pregiudizi, non essendoci confini e barriere -Favorisce la condivisione di pensieri, idee e sentimenti trattandosi di un rapporto basato esclusivamente sul dialogo Rischi -Si potrebbe incorrere in episodi di cyber-bullismo -Si potrebbe non essere certi dellidentità degli interlocutori e delle loro reali intenzioni -Il senso di fiducia e lintimità che si instaurano nella relazione creata in chat potrebbero indurre ragazzi/e ad essere meno prudenti adottando comportamenti rischiosi Chiavi: Nickname, Quali chat/blog usi?

10 Uso consapevole delle nuove tecnologie Sicurezza on line - Anti-virus & Firewall - Anti-Spyware - System Utilites Chiavi: Free software, Quali software usi?

11 Uso consapevole delle nuove tecnologie E-dipendenze IAD - Internet Addiction Disorder (dipendenza psicologica dal web) che può avere diverse specifiche: - Information Overload Addiction (ricerca estenuante di informazioni) - Compulsive on line Gambling (il gioco dazzardo compulsivo tramite casinò virtuali o siti per scommettitori) - MUDs Addiction (dipendenza dai giochi di ruolo on line) - Cyber Relationship Addiction (dipendenza da cyber-relazioni) Chiavi: Tempi duso, quanto usi internet?

12 Uso consapevole delle nuove tecnologie Phishing "spillaggio (di dati sensibili)", attività utilizzata per ottenere l'accesso a informazioni personali o riservate con la finalità del furto d'identità soprattutto mediante fasulle o messaggi istantanei, contatti telefonici. Esempio di applicazione: - Creazione di Web Mirror tramite accessi abusivi - (SPAM) con link (POP-UP) - Cattura di User-Id e password di accesso - Bonifico su c/c italiano (intestatario seconda vittima) - Trasferimento tramite Western Union (non tracciabile) - Phish report network Chiavi: Pharming, è capitato a qualcuno?

13 Uso consapevole delle nuove tecnologie Cellulari -Collegamento a internet - Galateo per luso del cellulare: situazioni duso, tempi di utilizzo, modalità di impiego - Privacy: dati personali,Art.4 c.1 lett. b) del D.lgs.196/03 b) "dato personale", qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale; Chiavi: Smartphone, quanti di voi hanno internet via cell?

14 Uso consapevole delle nuove tecnologie Console - Quantità di tempo, fasce orarie, pause - Videogiochi on line (multiplayer e non) - MUD, giochi di ruolo Chiavi: Smartphone, quanti di voi usano console?

15 Uso consapevole delle nuove tecnologie TV - Quantità di tempo trascorsa a guardare la TV - Internet TV - Alternative alla TV? Chiavi: Tempi, quante ore trascorrete a guardare la TV?

16 Uso consapevole delle nuove tecnologie POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI SEZIONE di Cuneo Via Cavour 3 Tel. 0171/46031 Fax 0171/6732 Sito nazionale e_comunicazioni Chiavi: A chi rivolgersi? Polizia Postale, la conoscevate?

17 Prevenzione della violenza La violenza e le sue forme LA VIOLENZA DI GENERE - violenza fisica (schiaffi, percosse, maltrattamenti) - violenza sessuale (obbligo a subire pratiche verbali, visive o fisiche) - violenza psicologica (azioni mirate alla svalorizzazione o colpevolizzazione) - violenza economica (controllo dellindipendenza economica, limitazioni nel potere avere un lavoro) Chiavi: ONU, Quanti hanno assistito ad una forma?

18 Prevenzione della violenza Voci nel silenzio – la violenza nega lesistenza - Si crede che…(principali stereotipi) - Testimonianze di quotidiana violenza (letture) - Chiavi: Istat, Cosa si può fare per prevenirla?

19 Prevenzione della violenza FILMOGRAFIA SUL TEMA VIOLENZA CONTRO LE DONNE - WATER, di D. Mehta, Canada/Italia, RACCONTI DA STOCCOLMA, di A. Nilsson, Svezia, IL MATRIMONIO DI LORNA, di J.P&L. Dardenne, Francia, MOOLADÈ, di O. Sembene, Senegal/Francia, MAGDALENE, di P. Mullan, GB/Irlanda, MI PIACE LAVORARE, di F. Comencini, Italia, 2003 Chiavi: Discografia, Quale/i film consigliate sul tema?

20 Prevenzione della violenza GRATUITO PATROCINIO LEGALE PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA E MALTRATTAMENTI Al Fondo possono accedere le donne vittime di violenza e maltrattamenti che: a. abbiano età superiore ai 18 anni; b. siano residenti in Piemonte; c. intendano avviare azione legale per un reato che sia stato consumato o tentato sul territorio piemontese a partire dal 4 aprile 2008 (data di entrata in vigore della LR 11/2008); d. abbiano un reddito non superiore al triplo di quanto previsto dalla normativa nazionale in materia di patrocinio a spese dello Stato. In questo caso si deve prendere in considerazione solo il reddito della donna e non quello della famiglia di appartenenza. +INFO Tel: Chiavi: Cosa fare, Ognuno lo dice ad una persona…

21 Prevenzione della violenza A CHI RIVOLGERSI: I SERVIZI IN PIEMONTE Su tutto il territorio piemontese sono presenti servizi specifici che si occupano di donne vittime di violenza ai quali rivolgersi in caso di necessità per chiedere aiuto e per ricevere informazioni, sostegno psicologico, assistenza sanitaria e consulenza legale a seconda delle tue necessità. Chiavi: Opuscolo informativo, Quali servizi conoscete?

22 Prevenzione della violenza SERVIZI IN PROVINCIA DI CUNEO (1) ASSOCIAZIONE FUTURO DONNA Via Case Rosse, 1 - Loc. San Bernardino Ceva (CN) Tel Questo indirizzo è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per Apertura: venerdì dalle 15 alle (possibilità di incontro anche su appuntamento) Servizi offerti: Spazio di ascolto - colloqui individuali e prima accoglienza. Sportello informativo. Consulenza legale. Consulenza psicologica. Consulenza sociale. Orientamento ai servizi competenti per la presa in carico. Chiavi: Abitudine a chiedere informazioni, A chi chiedete?

23 Prevenzione della violenza SERVIZI IN PROVINCIA DI CUNEO (2) ASSOCIAZIONE MAI PIU' SOLE Via Beggiami, Savigliano (CN) Tel Questo indirizzo è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Sito: Apertura: 24 ore su 24 previa telefonata Servizi offerti: Assistenza telefonica 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ai numeri Servizio telefonico di primo contatto. Punto di ascolto - colloqui personali con successivo eventuale orientamento verso professionisti specializzati. Accoglienza abitativa - gestione di una casa di accoglienza per lemergenza. Mediazione culturale gestita da volontarie non professioniste. Consulenza legale. Consulenza psicologica. Chiavi: Abitudine a chiedere informazioni, A chi chiedete?

24 Prevenzione della violenza SERVIZI IN PROVINCIA DI CUNEO (3) COORDINAMENTO DONNE DI MONTAGNA DI ACCEGLIO Circolo ACLI LOU BINDEN, Borgata Preit, Canosio (CN) Tel Questo indirizzo è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Sito: Servizi offerti (su appuntamento): Accoglienza abitativa - gestione di una casa di accoglienza segreta rivolta a donne vittime di violenza, anche con figli. Consulenza legale. Assistenza psicologica. Assistenza al parto. Formazione artigianale. Inserimento lavorativo. Chiavi: Abitudine a chiedere informazioni, A chi chiedete?

25 Prevenzione della violenza SERVIZI IN PROVINCIA DI CUNEO (4) SPORTELLO DI CONSULENZA LEGALE PER DONNE VITTIME DI VIOLENZA Centro Famiglie, Corso Mazzini, 3/A Saluzzo (CN)(Presso la saletta al primo piano) - Tel Per informazioni: Servizi alla persona, Comune di Saluzzo, Tel Apertura: mercoledì dalle 17 alle 18 Servizi offerti: Consulenza legale. Chiavi: Abitudine a chiedere informazioni, A chi chiedete?

26 Prevenzione della violenza SERVIZI IN PROVINCIA DI CUNEO (5) SPORTELLO DI ASCOLTO PER DONNE VITTIME DI VIOLENZA E MALTRATTAMENTO "LE ALI DI ZENA" Consorzio Socio-assistenziale del Cuneese - Via Rocca De' Baldi 7, Borgo San Giuseppe Cuneo Tel Questo indirizzo è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per Apertura: lunedì dalle 15 alle e mercoledì dalle 11 alle 13 Altre reperibilità: Centro Famiglie dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 17 e venedì dalle 9 alle 13 (Tel ) Servizi offerti: Ascolto qualificato psicologico e sociale Invio e/o accompagnamento ai servizi territoriali di base e/o santari specialistici Consulenza sui diritti della donna Mediazione culturale, a richiesta Consulenza legale, a richiesta Chiavi: Abitudine a chiedere informazioni, A chi chiedete?

27 Prevenzione della violenza SERVIZI IN PROVINCIA DI CUNEO (6) TELEFONO DONNA Via C. Emanuele III, Cuneo Tel. e Fax Questo indirizzo è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per Apertura: lunedì dalle 9 alle 12, martedì e giovedì dalle 15 alle Servizi offerti: Servizio di ascolto telefonico al numero negli orari di apertura. Prima accoglienza - punto di incontro in sede per colloqui individuali per una prima assistenza informativa. Consulenza legale con professionisti del settore che prevede un primo incontro gratuito in sede o nello studio del legale. Consulenza psicologica con professionisti del settore che prevede un primo incontro gratuito presso lo studio dellesperto. Orientamento verso i servizi territoriali già esistenti sul territorio Chiavi: Abitudine a chiedere informazioni, A chi chiedete?

28 Rispetto della diversità GENERE - GENERE e SESSO: differenze concettuali - SCAFFALE DI PARITÀ: narrativa classica, narrativa moderna, saggi e bibliografie, filmografia - Chiavi: Dip. P.O., Elenca persone che ritieni eroi ed eroine

29 Rispetto della diversità ORIGINE ETNICA -UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali - fornisce assistenza alle vittime di comportamenti discriminatori nei procedimenti intrapresi da queste ultime sia in sede amministrativa che giurisdizionale, attraverso l'azione dedicata di un apposito Contact center; - svolge inchieste al fine di verificare l'esistenza di fenomeni discriminatori nel rispetto delle prerogative dell'autorità giudiziaria; - promuove l'adozione di progetti di azioni positive in collaborazione con le associazioni no profit; - diffonde la massima conoscenza degli strumenti di tutela attraverso azioni di sensibilizzazione e campagne di comunicazione; - formula raccomandazioni e pareri sulle questioni connesse alla discriminazione per razza ed origine etnica; - VIVERE IN PIEMONTE, guida ai servizi per i cittadini stranieri (versione in lingua italiano, albanese, inglese, spagnolo, arabo, francese, rumeno e cinese) - + INFO Chiavi: ETNOPOLI, Hai visto discriminazioni razziali?

30 Rispetto della diversità RELIGIONE E CONVINZIONI PERSONALI - Art.10 della Carta dei Diritti Fondamentali dellUE Libertà di pensiero, di coscienza e di religione 1. Ogni individuo ha diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione. Tale diritto include la libertà di cambiare religione o convinzione, così come la libertà di manifestare la propria religione o la propria convinzione individualmente o collettivamente, in pubblico o in privato, mediante il culto, l'insegnamento, le pratiche e l'osservanza dei riti. 2. Il diritto all'obiezione di coscienza è riconosciuto secondo le leggi nazionali che ne disciplinano l'esercizio. - OLIR, Osservatorio delle libertà e istituzioni religiose Chiavi: Stop Discrimination, Hai assistito a discriminazioni religiose?

31 Rispetto della diversità DISABILITÀ - Convenzione internazionale sui diritti delle persone con disabilità WD.pdf - I diritti dei cittadini con disabilità. Dai diritti costituzionali ai diritti esigibili sigibili_2010.pdf WD.pdf sigibili_2010.pdf Chiavi: Barriere da casa a scuolawww.alihandicap.org

32 Rispetto della diversità ORIENTAMENTO SESSUALE - OMOFOBIA avversione ossessiva per gli omosessuali e lomosessualità Lomofobia può essere definita come una paura e unavversione irrazionale nei confronti dellomosessualità e di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali, basata sul pregiudizio e analoga al razzismo - Servizio LGBT della Città di Torino, informazioni Chiavi: AGEDO, Quali servizi informativi conoscete? Ad es. Tel www.contattoglbt.it

33 Rispetto della diversità ETÀ - Dati: Over 65 in Piemonte al 01/01/09 pari al 22,7% della pop. (www.piemonteincifre.it) 1milione 600mila italiani/e dai 45 anni in su ritengono di essere stati discriminati sul posto di lavoro a causa della loro età e mezzo milione sostiene addirittura di essere stato licenziato (Ricerca Bocconi) i giovani fra i 18 e i 34 anni celibi o nubili che vivono insieme ad almeno un genitore erano già nel 2000 il 60,2% della stessa classe detà. - La discriminazione fondata sull'età può essere attuata i modo diretto, ad esempio fissando un limite di età per un impiego ma può anche assumere forme più subdole come nei casi in cui venga limitato l'accesso alla formazione oltre certi limiti di età o vengano imposte condizioni di pensionamento anticipato.www.piemonteincifre.it Chiavi: Avete visto delle situazioni simili?www.meltinglab.it

34 LOGO


Scaricare ppt "LOGO MOVE UP PERCORSO INTEGRATO DI SENSIBILIZZAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google