La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OGGETTO DOCUP 2000-2006 LEGGE 341/95 Misura 1.1 Azione 1.1.2.b.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OGGETTO DOCUP 2000-2006 LEGGE 341/95 Misura 1.1 Azione 1.1.2.b."— Transcript della presentazione:

1 OGGETTO DOCUP LEGGE 341/95 Misura 1.1 Azione b

2 LAGEVOLAZIONE CONSISTE IN UN BONUS FISCALE DA UTILIZZARE A COMPENSAZIONE DELLE IMPOSTE CHE AFFLUISCONO SUL CONTO FISCALE, PRESSO IL GESTORE CONCESSIONARIO PER LA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI COMPETENTE PER TERRITORIO MOD. F24 CODICE TRIBUTO REGIONALE : 3889 Area Servizi per lo Sviluppo

3 AREE AMMISSIBILI DEL TERRITORIO REGIONALE: Aree Obiettivo 2 Aree Phasing Out (sostegno transitorio) Il dettaglio dei Comuni situati in aree depresse è allegato al Regolamento attuativo in corso di emanazione e pubblicazione Area Servizi per lo Sviluppo

4 SOGGETTI BENEFICIARI SOLO LE PMI OPERANTI NEI SEGUENTI SETTORI SOGGETTI BENEFICIARI SOLO LE PMI OPERANTI NEI SEGUENTI SETTORI ESTRATTIVO (SEZIONE C Classif. Istat 91) MANIFATTURIERO (SEZIONE D Classif. Istat 91) COSTRUZIONI (SEZIONE F Classif. Istat 91) SERVIZI: -per Trasporti,Magazzinaggio e Comunicazioni (limitatamente alla Divisione 63 della Sezione I) -per Attività Immobiliare, Noleggio, Informatica, Ricerca ed Altre Attivita Professionali Ed Imprenditoriali (limitatamente alle Divisioni 72 e 74 della Sezione K) Sono esclusi dalle agevolazioni: - i settori dei Trasporti, Siderurgia, della Cantieristica Navale,della Fabbricazione delle fibre sintetiche, dellindustria automobilistica ed i settori della produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli - le imprese che non sono in regola in materia di sicurezza degli ambienti di lavoro e che non hanno applicato i rispettivi contratti collettivi di lavoro Area Servizi per lo Sviluppo

5 FISSI: utilizzo esclusivo in ununità locale dellimpresa beneficiaria MOBILI: utilizzo esclusivo nellambito del territorio ammissibile della Regione INVESTIMENTI AMMISSIBILI: Sono esclusi dalle agevolazioni i veicoli abilitati alla circolazione stradale ed i mezzi di trasporto iscritti al pubblico registro (ad eccezione delle macchine operatrici) Area Servizi per lo Sviluppo

6 CARATTERISTICHE DEGLI INVESTIMENTI MOBILI: Titolarità di almeno ununità locale in una delle aree eleggibili della Regione Toscana Presentazione di specifica istanza, separata da quella relativa ad investimenti fissi Tenuta di un registro relativo alla localizzazione dei beni Utilizzo esclusivo nelle aree eleggibili della Regione Toscana Area Servizi per lo Sviluppo

7 SPESE AMMISSIBILI: a1) Fabbricati a2) Macchinari ed Impianti b) Attrezzature di controllo della produzione c) Unità e sistemi elettronici per lelaborazione dei dati d) Programmi per elaboratore e servizi di consulenza per informatica e telecomunicazioni e1) Servizi finalizzati alladesione di un sistema di gestione ambientale normato (EMAS, ISO 14001), o allacquisizione del marchio di qualità ecologica del prodotto Ecolabel e2) Servizi finalizzati allacquisizione del sistema di qualificazione del processo produttivo dellimpresa, secondo le norme UNI EN ISO 9000 f) Opere murarie di installazione dei macchinari e degli impianti, oneri per limballaggio, il trasporto, il montaggio ed il collaudo, oneri doganali, materiali di consumo ed accessori di prima dotazione, nel limite del 10% del costo del singolo macchinario cui si riferiscono. Area Servizi per lo Sviluppo

8 LAGEVOLABILITA DEI FABBRICATI n Edifici già costruiti ed appartenenti alle categorie catastali A/10 e D/1, ovvero opere murarie ed assimilate relative ad eventuali opere di ristrutturazione ed adeguamento n Il costo agevolabile è il minore tra il costo di acquisto ed il costo relativo ai normali valori di costruzione vigenti per ciascuna categoria di immobile n Le spese possono riguardare immobili che abbiano beneficiato di altre agevolazioni, purché siano trascorsi, alla domanda di prenotazione, almeno 10 anni dal relativo atto formale di concessione (la limitazione non vale nel caso di agevolazioni fiscali o di agevolazioni revocate o recuperate totalmente dallAmministrazione) n Le spese relative ad uffici sono considerate pertinenti nel limite di 25 mq per addetto n Non sono ammissibili le spese per la compravendita di immobili tra parti legate tra loro da vincoli societari o di parentela n Alla domanda di fruizione deve essere allegata una perizia giurata ed asseverata attestante, tra laltro, il costo dacquisto, il valore di costruzione e la conformità dellimmobile alle vigenti normative urbanistiche Area Servizi per lo Sviluppo

9 MODALITA DI ACQUISIZIONE DEI BENI/SERVIZI: n n Acquisto diretto n n Acquisto ai sensi dellart c.c. (con riserva di proprietà) n n Acquisto ai sensi della Legge 1329/65 Sabatini non agevolata pro-soluto n n Locazione finanziaria non agevolata (in questo caso, i costi ammissibili sono quelli relativi ai canoni - al netto degli interessi - pagati alla data della domanda di fruizione) Area Servizi per lo Sviluppo

10 MISURA DELLE AGEVOLAZIONI Area Servizi per lo Sviluppo

11 LIMITE DEGLI INVESTIMENTI AGEVOLABILI nei 12 mesi successivi alla prima domanda di prenotazione delle risorse: Nel caso di investimenti FISSI, per ciascuna unità locale possono essere riconosciuti investimenti agevolabili nel limite max di Euro. Nel caso di investimenti MOBILI, tale limite di cumulo è riferito al totale degli investimenti di tale natura nellambito del territorio regionale Area Servizi per lo Sviluppo

12 PRENOTAZIONE E FRUIZIONE LE DOMANDE, A PENA DI ESCLUSIONE, DEVONO ESSERE DISTINTE PER: n MODALITA DI ACQUISIZIONE DEI BENI/SERVIZI n TIPOLOGIA DI INVESTIMENTO (FISSI E MOBILI) Area Servizi per lo Sviluppo

13 LA PRENOTAZIONE DEI FONDI NEL BANDO 2002 GLI STANZIAMENTI del DOCUP (Misura 1.1): Euro per le Zone Obiettivo Euro per le Zone Phasing Out TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: Dal 17 al 24 Giugno 2002 presso gli Sportelli Banca di Roma abilitati alla ricezione delle domande, dalle ore 8.30 alle ore e dalle alle (con orari variabili da sportello a sportello) Area Servizi per lo Sviluppo

14 LA PRENOTAZIONE DEI FONDI NEL BANDO 2002 (segue) IL PUNTEGGIO: Le agevolazioni vengono prenotate sulla base del punteggio attribuito alle domande secondo i criteri che verranno illustrati in seguito. La prenotazione avviene sulla base della miglior posizione assunta in graduatoria, seguendo lordine decrescente dalla prima fino allesaurimento dei fondi disponibili. Le imprese sono tenute a conseguire totalmente i risultati che hanno dato luogo allattribuzione del punteggio entro lesercizio a regime, pena la revoca dellagevolazione. LA NON RETROATTIVITA DELLE SPESE: I beni/servizi devono risultare pagati e/o fatturati, anche parzialmente, in data successiva a quella di presentazione della dichiarazione-domanda di prenotazione Area Servizi per lo Sviluppo

15 CRITERI DI PRIORITA PER LASSEGNAZIONE DELLE RISORSE Area Servizi per lo Sviluppo

16 CRITERI DI PRIORITA NELLASSEGNAZIONE DELLE AGEVOLAZIONI (segue) Area Servizi per lo Sviluppo

17 PERFORMANCES AMBIENTALI DEI PROGETTI n RIDUZIONE DELLINQUINAMENTO DELLARIA n RIDUZIONE DELLINQUINAMENTO DELLACQUA n RIDUZIONE DEL DEGRADO DELLAMBIENTE MARINO E COSTIERO E DELLEROSIONE COSTIERA n RIDUZIONE DEL DEGRADO DEL SUOLO n USO SOSTENIBILE DELLE RISORSE n TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLE BIODIVERSITA E DELLE AREE PROTETTE n RIDUZIONE DEL DEGRADO DELLA QUALITA AMBIENTALE URBANA n MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI n RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO ED IDROGEOLOGICO RIDUZIONE DEL RISCHIO TECNOLOGICO E DA AGENTI FISICI, IL MIGLIORAMENTO DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA DOMANDA DI FRUZIONE DOVRÀ ESSERE CORREDATA DA UNA PERIZIA GIURATA ED ASSEVERATA IN CUI SI ATTESTI IL LIVELLO SIGNIFICATIVO DI TALI EFFETTI, CON PARAMETRI OGGETTIVI DESUMIBILI DALLA NORMATIVA AMBIENTALE Area Servizi per lo Sviluppo

18 TEMPI DI REALIZZAZIONE DEGLI INVESTIMENTI: n 36 MESI DALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PRENOTAZIONE per i casi di acquisto in locazione finanziaria e ai sensi della legge 1329/65 n 24 MESI DALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PRENOTAZIONE per i casi di acquisto di servizi finalizzati alle certificazioni (voci di spesa e1 e e2) n 12 MESI DALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PRENOTAZIONE per tutti gli altri casi Area Servizi per lo Sviluppo

19 LE NOVITA DEL NUOVO BANDO L. 341/95: n n Inserimento dei Fabbricati tra le Spese Ammissibili alle Agevolazioni n n Prenotazione a seguito di graduatoria, con assegnazione di un punteggio ai progetti di investimento n n Esclusione delle spese fatturate e/o pagate, anche parzialmente, prima della presentazione della dichiarazione-domanda di prenotazione n n Identificazione, nel caso di acquisti in locazione finanziaria, del costo agevolabile con limporto totale dei canoni pagati, al netto degli interessi, alla data di presentazione della dichiarazione-domanda di fruizione Area Servizi per lo Sviluppo

20 LE NOVITA DEL NUOVO BANDO L. 341/95 (segue) n n Unico modulo, ma con obbligo a presentare distinte domande per ciascuna tipologia di investimento e per ciascuna modalità di acquisizione n n Nel caso di acquisto ai sensi della Legge Sabatini pro soluto il bene si intende pagato quando siano stati emessi effetti a copertura totale della fornitura ed il fornitore si sia dichiarato soddisfatto del pagamento effettuato tramite lIstituto di Credito n n Utilizzo del bonus fiscale entro 12 mesi dalla ricezione dello stesso Area Servizi per lo Sviluppo

21 60 gg. Max 12/24/36 mesi 120 gg. Chiusura dei termini per la presentazione delle istanze Termine Completamento investimenti Graduatoria Termine presentazione delle Istanze di fruizione 30 gg. Ulteriori 2 mesi Invio Bonus Fiscale Termine controllo documentale e comunicazione esito Ispezioni Comunicazione esito PROCEDURA Area Servizi per lo Sviluppo

22 RIFERIMENTI UTILI Uffici operativi: Via Molfetta Roma tel Sede: Via Piemonte 51 - Roma tel Area Servizi per lo Sviluppo


Scaricare ppt "OGGETTO DOCUP 2000-2006 LEGGE 341/95 Misura 1.1 Azione 1.1.2.b."

Presentazioni simili


Annunci Google