La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Certificare limpianto dinsegna luminosa. impianti di insegna luminosa alla luce del D.M. 37/08 by M. Peirone.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Certificare limpianto dinsegna luminosa. impianti di insegna luminosa alla luce del D.M. 37/08 by M. Peirone."— Transcript della presentazione:

1 Certificare limpianto dinsegna luminosa

2 impianti di insegna luminosa alla luce del D.M. 37/08 by M. Peirone

3 disposto di legge Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 22 gennaio 2008 n. 37 by M. Peirone

4 entrata in vigore 27 marzo 2008 by M. Peirone

5 abrogazioni il regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 dicembre 1991, n. 447, gli articoli da 107 a 121 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 la legge 5 marzo 1990, n. 46, ad eccezione degli articoli 8, 14 e 16, le cui sanzioni trovano applicazione in misura raddoppiata per le violazioni degli obblighi previsti dal regolamento by M. Peirone

6 campo di applicazione dallart. 1 comma 1: il decreto si applica agli impianti posti al servizio degli edifici, indipendentemente dalla destinazione d'uso, collocati all'interno degli stessi o delle relative pertinenze. Se l'impianto è connesso a reti di distribuzione si applica a partire dal punto di consegna della fornitura. by M. Peirone

7 classificazione degli impianti articolo 1, comma 2: a)impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell'energia elettrica, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, nonché gli impianti per l'automazione di porte, cancelli e barriere; b) impianti radiotelevisivi, le antenne e gli impianti elettronici in genere; c) impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali; d) impianti idrici e sanitari di qualsiasi natura o specie; e) impianti per la distribuzione e l'utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei locali; f) impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, di montacarichi, di scale mobili e simili; g) impianti di protezione antincendio. by M. Peirone

8 classificazione degli impianti art. 2 comma 1 lettera e) per impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell'energia elettrica si intendono i circuiti di alimentazione degli apparecchi utilizzatori e delle prese a spina con esclusione degli equipaggiamenti elettrici delle macchine, degli utensili, degli apparecchi elettrici in genere. by M. Peirone

9 impianto elettrico norma CEI 64-8/2 par insieme di componenti elettrici elettricamente associati al fine di soddisfare a scopi specifici e aventi caratteristiche coordinate by M. Peirone

10 realizzazione degli impianti articolo 6 comma 1: Le imprese realizzano gli impianti secondo la regola dell'arte, in conformità alla normativa vigente e sono responsabili della corretta esecuzione degli stessi. Gli impianti realizzati in conformità alla vigente normativa e alle norme dell'UNI, del CEI o di altri Enti di normalizzazione appartenenti agli Stati membri dell'Unione europea o che sono parti contraenti dell'accordo sullo spazio economico europeo, si considerano eseguiti secondo la regola dell'arte. by M. Peirone

11 legge 1 marzo 1968 n. 186 Art. 1 Tutti i materiali, le apparecchiature, i macchinari, le installazioni e gli impianti elettrici ed elettronici devono essere realizzati e costruiti a regola d'arte. Art. 2 I materiali, le apparecchiature, i macchinari, le installazioni e gli impianti elettrici ed elettronici realizzati secondo le norme del Comitato Elettrotecnico Italiano si considerano costruiti a regola d'arte. by M. Peirone

12 norme di riferimento per impianti di insegna luminosa norma CEI 64/8 VI ed norma CEI EN II ed by M. Peirone

13 obbligo di rivolgersi ad imprese abilitate dallarticolo 8 comma 1: il committente è tenuto ad affidare i lavori di installazione, di trasformazione, di ampliamento e di manutenzione straordinaria degli impianti di insegna luminosa ad imprese abilitate allattività by M. Peirone

14 imprese abilitate dallart. 3 comma 1: sono abilitate le imprese iscritte al registro delle imprese e le imprese iscritte allalbo delle imprese artigiane solo se l'imprenditore individuale o il legale rappresentante ovvero il responsabile tecnico da essi preposto con atto formale, è in possesso dei requisiti professionali by M. Peirone

15 imprese abilitate dallart. 3 comma 6: le imprese alle quali sono stati riconosciuti i requisiti tecnico-professionali hanno diritto ad un certificato di riconoscimento rilasciato dalle competenti commissioni provinciali per l'artigianato o dalle competenti camere di commercio, by M. Peirone

16 requisiti tecnico professionali dallart. 4 comma 1 lettera a): diploma di laurea in materia tecnica specifica conseguito presso una università statale o legalmente riconosciuta; by M. Peirone

17 requisiti tecnico professionali dallart. 4 comma 1 lettera b): diploma o qualifica conseguita al termine di scuola secondaria del secondo ciclo con specializzazione relativa al settore delle attività presso un istituto statale o legalmente riconosciuto, seguiti da un periodo di inserimento, di almeno due anni continuativi, alle dirette dipendenze di una impresa del settore. by M. Peirone

18 requisiti tecnico professionali dallart. 4 comma 1 lettera c): titolo o attestato conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale, previo un periodo di inserimento, di almeno quattro anni consecutivi, alle dirette dipendenze di una impresa del settore. by M. Peirone

19 requisiti tecnico professionali dallart. 4 comma 1 lettera d): prestazione lavorativa svolta, alle dirette dipendenze di una impresa abilitata nel ramo di attività cui si riferisce la prestazione dell'operaio installatore per un periodo non inferiore a tre anni, escluso quello computato ai fini dell'apprendistato e quello svolto come operaio qualificato, in qualità di operaio installatore con qualifica di specializzato nelle attività di installazione, di trasformazione, di ampliamento e di manutenzione degli impianti by M. Peirone

20 requisiti tecnico professionali dallart. 4 comma 2: titolare dell'impresa, i soci ed i collaboratori familiari che hanno svolto attività di collaborazione tecnica continuativa nell'ambito di imprese abilitate del settore per un periodo non inferiore a sei anni. by M. Peirone

21 responsabile tecnico dallart. 3 comma 2: il responsabile tecnico svolge tale funzione per una sola impresa e la qualifica è incompatibile con ogni altra attività continuativa. by M. Peirone

22 obbligo di manutenzione dallarticolo 8 comma 2: Il proprietario dell'impianto di insegna luminosa adotta le misure necessarie per conservarne le caratteristiche di sicurezza previste dalla normativa vigente in materia, tenendo conto delle istruzioni per l'uso e la manutenzione predisposte dall'impresa installatrice dell'impianto e dai fabbricanti delle apparecchiature installate. by M. Peirone

23 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 1. per l'installazione, la trasformazione e l'ampliamento degli impianti di insegna luminosa è redatto un progetto non sono soggetti a progetto le attività di manutenzione by M. Peirone

24 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettera b): il progetto per gli impianti elettrici realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo di potenza complessiva maggiore di 1200 VA resa dagli alimentatori è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

25 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere a) e b): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di utenze condominiali aventi potenza impegnata superiore a 6 kW e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati ad è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

26 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere a) e b): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di utenze domestiche di singole unità abitative aventi potenza impegnata superiore a 6 kW e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

27 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere a) e b): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di utenze domestiche di singole unità abitative di superficie superiore a 400 mq e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

28 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere b) e c): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di immobili adibiti ad attività produttive, al commercio, al terziario e ad altri usi, quando le utenze sono alimentate a tensione superiore a 1000 V, inclusa la parte in bassa tensione e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

29 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettera c): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di immobili adibiti ad attività produttive, al commercio, al terziario e ad altri usi, quando le utenze sono alimentate in bassa tensione aventi potenza impegnata superiore a 6 kW e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

30 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere b) e c): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di immobili adibiti ad attività produttive, al commercio, al terziario e ad altri usi, qualora la superficie superi i 200 mq, quando le utenze sono alimentate in bassa tensione e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

31 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere b) e d): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di unità immobiliari provviste, anche solo parzialmente, di ambienti soggetti a normativa specifica del CEI e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

32 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere b) e d): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di locali adibiti ad uso medico e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

33 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettere b) e d): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di locali per i quali sussista pericolo di esplosione e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

34 obbligo di progetto dallarticolo 5 comma 2 lettera d): il progetto per gli impianti elettrici a servizio di locali a maggior rischio di incendio e per gli impianti realizzati con lampade fluorescenti a catodo freddo a questi collegati è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste by M. Peirone

35 maggior rischio di incendio dalla norma CEI 64-8/7 art in generale si considerano ambienti a maggior rischio di incendio gli ambienti dove si svolgono le attività elencate nel D.M by M. Peirone

36 obbligo di progetto negli altri casi il progetto può essere redatto, in alternativa, dal responsabile tecnico dell'impresa installatrice. by M. Peirone

37 progetto dallart. 7 comma 2: nei casi in cui il progetto è redatto dal responsabile tecnico dell'impresa installatrice l'elaborato tecnico è costituito almeno dallo schema dell'impianto da realizzare, inteso come descrizione funzionale ed effettiva dell'opera da eseguire eventualmente integrato con la necessaria documentazione tecnica attestante le varianti introdotte in corso d'opera by M. Peirone

38 obbligo di rilascio di dichiarazione di conformità dallart. 7 comma 1: al termine dei lavori l'impresa installatrice rilascia al committente la dichiarazione di conformità degli impianti realizzati by M. Peirone

39 obbligo di rilascio di dichiarazione di conformità dallart. 7 comma 1: prima del rilascio della dichiarazione di conformità devono essere effettuate le verifiche previste dalla normativa vigente, comprese quelle di funzionalità dell'impianto by M. Peirone

40 verifiche dalla norma CEI 64-8/6 art : per verifica si intende linsieme delle operazioni mediante le quali si accerta la rispondenza dellimpianto eseguito alle prescrizioni normative by M. Peirone

41 verifiche dalla norma CEI 64-8/6 sez. 61 e EN sez. 18: -esame a vista -continuità dei conduttori di protezione ed equipotenziali -resistenza di isolamento -verifica delle misure di protezione contro i contatti indiretti -funzionamento -caduta di tensione -funzionamento dispositivi di protezione contro il circuito aperto -misura della corrente nei tubi a scarica a catodo freddo by M. Peirone

42 obbligo di rilascio di dichiarazione di conformità dallart. 7 comma 1: della dichiarazione fanno parte integrante -la relazione contenente la tipologia dei materiali impiegati -il progetto -lattestazione di possesso dei requisiti tecnico professionali by M. Peirone

43 limitazione di responsabilità dallart. 7 comma 3: in caso di intervento parziale sugli impianti, il progetto e la dichiarazione di conformità si riferiscono alla sola parte degli impianti oggetto dell'opera di intervento, ma tengono conto della sicurezza e funzionalità dell'intero impianto. Nella dichiarazione di conformità è espressamente indicata la compatibilità tecnica con le condizioni preesistenti dell'impianto. by M. Peirone

44 assenza di dichiarazione di conformità dallart. 7 comma 6: nel caso in cui la dichiarazione di conformità, non sia stata prodotta o non sia più reperibile, tale atto è sostituito - per gli impianti eseguiti prima del 27 marzo da una dichiarazione di rispondenza, resa da un professionista iscritto all'albo professionale per le specifiche competenze tecniche richieste, che ha esercitato la professione per almeno cinque anni, nel settore impiantistico a cui si riferisce la dichiarazione, sotto personale responsabilità e in esito a sopralluogo ed accertamenti by M. Peirone

45 a chi va la dichiarazione di conformità? by M. Peirone

46 A – al committente by M. Peirone

47 B – al committente che deve depositarla in Comune by M. Peirone

48 C – allo sportello unico per ledilizia del Comune dove ha sede limpianto by M. Peirone

49 modello di dichiarazione by M. Peirone

50 modello di dichiarazione by M. Peirone

51 modello di dichiarazione by M. Peirone


Scaricare ppt "Certificare limpianto dinsegna luminosa. impianti di insegna luminosa alla luce del D.M. 37/08 by M. Peirone."

Presentazioni simili


Annunci Google