La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Di Pietro Bruna 1 La parola obbligazione ha in sé,evidente,il concetto di legame,di vincolo:obligatio est iuris vinculum(lobbligaz ione è un vincolo giuridico)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Di Pietro Bruna 1 La parola obbligazione ha in sé,evidente,il concetto di legame,di vincolo:obligatio est iuris vinculum(lobbligaz ione è un vincolo giuridico)"— Transcript della presentazione:

1

2 Di Pietro Bruna 1 La parola obbligazione ha in sé,evidente,il concetto di legame,di vincolo:obligatio est iuris vinculum(lobbligaz ione è un vincolo giuridico)

3 Di Pietro Bruna 2 I SOGGETTI Nel rapporto di obbligazione vi sono due parti distinte:il creditore,o soggetto attivo,cioè colui che esercita la pretesa a una determinata prestazione,e il debitore,o soggetto passivo,cioè colui che è tenuto a effettuarla. LA PRESTAZIONE Loggetto dellobbligazione è la prestazione,ossia un comportamento che il debitore deve tenere per far conseguire una utilità al creditore.La prestazione può consistere in un dare,in un fare o in un non fare. IL VINCOLO GIURIDICO Il vincolo è lelemento che conferisce natura giuridica alla pretesa del creditore:è in forza di essa che il debitore viene costretto alladempimento dellobbligazione,e sorge per lui,in caso di inadempimento,la responsabilità patrimoniale.

4 Di Pietro Bruna 3 I fatti giuridici idonei a far sorgere le obbligazioni si dicono fonti delle obbligazioni. Le obbligazioni possono derivare: da contratto; da fatto illecito; da ogni altro atto o fatto idoneo a produrle in conformità dellordinamento giuridico.

5 Di Pietro Bruna 4 V arie sono le distinzioni che si possono operare tra le obbligazioni dal punto di vista della prestazione. Possono infatti aversi: Obbligazioni divisibili e multiple, queste ultime a loro volta distinguibili in cumulative e alternative; Obbligazioni divisibili e indivisibili; Obbligazioni fungibili e infungibili; Obbligazioni di mezzi e di risultato; Obbligazioni specifiche e generiche.Tra le obbligazioni generiche,poi, un posto a parte è occupato dalle obbligazioni pecuniarie.

6 5 Ladempimento dellobbligazione è,quindi lesatta esecuzione della prestazione dovuta.Effetto normale delladempimento è lestinzione dellobbligazione,con la conseguente liberazione del debitore.

7 Di Pietro Bruna 6 Nelladempiere lobbligazione il debitore deve usare la diligenza del buon padre di famiglia. Oggetto delladempimento è la prestazione a cui il debitore è tenuto,la quale deve essere eseguita esattamente. Luogo delladempimento è riconosciuto valore prevalente alla volontà delle parti,le quali possono stabilire dove la prestazione debba venire eseguita. Tempo delladempimento lobbligazione deve essere adempiuta alla scadenza se vi è un termine;diversamente il creditore può esigere che la prestazione venga eseguita Immediatamente.

8 Di Pietro Bruna 7 Una particolare categoria di obbligazioni è rappresentata dalle obbligazioni pecuniarie nelle quali la prestazione consiste nel dare una somma di denaro. Debiti di valore consistono nella liquidazione di una somma di denaro corrispondente al valore di un bene. Debiti di valuta fanno riferimento diretto alle somme di denaro oggetto dellobbligazione.

9 Di Pietro Bruna 8 Si dice che il creditore è in mora quando,senza motivo legittimo,non riceve il pagamento offertogli nei modi indicati dalla legge o non compie quanto è necessario affinchè il debitore possa adempiere lobbligazione.

10 Di Pietro Bruna 9 Linadempimento dellobbligazione ha luogo quando il debitore non esegue la prestazione o la esegue inesattamente.

11 Di Pietro Bruna 10 Il dolo consiste in un comportamento volutamente preordinato (coscienza e volontà del fatto)al fine di non adempiere lobbligazione. La colpa consiste nellomissione del dovere di diligenza nelladempimento,e comprende ogni forma di negligenza o imprudenza o imperizia del debitore.

12 Di Pietro Bruna 11 Si verifica mora del debitore quando il debitore effettua la prestazione con ritardo.

13 Di Pietro Bruna 12 Caso fortuito,ossia un evento non prevedibile e non evitabile,solitame nte individuato nelle cosiddette calamità. Forza maggiore,ossia una forza esterna alla quale luomo non può opporre resistenza.

14 Di Pietro Bruna 13 Il debitore che non esegue esattamente la prestazione dovuta è tenuto al risarcimento del danno,se non prova che linadempimento o il ritardo è stato determinato da impossibilità della prestazione derivante da causa a lui non imputabile.

15 Di Pietro Bruna 14 La clausola penale è una clausola accessoria del contratto,con la quale si determina la prestazione che,in caso di inadempimento o di ritardo,uno dei contraenti dovrà eseguire a titolo di risarcimento del danno. La clausola penale ha un duplice effetto: Di limitare il risarcimento alla prestazione stabilita; Di esonerare il creditore dalla prova del danno.

16 Di Pietro Bruna 15 La caparra confirmatoria consiste in una somma di denaro che una parte dà allaltra,a tale titolo,al momento della conclusione del contratto. La caparra penitenziale viene pattuita e versata nellipotesi in cui sia stato stipulato il diritto di sciogliersi dal vincolo contrattuale.

17 Di Pietro Bruna 16 Sono modi di estinzione dellobbligazione diversi dalladempimento: La compensazione; La confusione; La novazione; La remissione del debito; Limpossibilità sopravvenuta della prestazione per causa non imputabile al debitore; La prescrizione.

18 Di Pietro Bruna 17 La compensazione è lestinzione,per le quantità corrispondenti,di due debiti che due persone hanno luna verso laltra.

19 Di Pietro Bruna 18 La confusione è un modo di estinzione dellobbligazione che si attiva quando le qualità di creditore e di debitore si riuniscono nella stessa persona.

20 Di Pietro Bruna 19 La novazione è un accordo con il quale le parti sostituiscono unobbligazione nuova a quella originaria. La novazione può essere oggettiva o soggettiva.

21 Di Pietro Bruna 20 La remissione del debito è la rinuncia del creditore al proprio credito.

22 Di Pietro Bruna 21 Limpossibilità di adempiere è causa di estinzione dellobbligazione,qualora sia: Sopravvenuta; Oggettiva; Non imputabile al debitore; Totale; Definitiva.

23 Di Pietro Bruna 22 La prescrizione è un istituto giuridico che produce lestinzione di un diritto per effetto dellinerzia di chi ne è titolare e che non lo esercita per il tempo stabilito dalla legge.

24 Di Pietro Bruna 23 Se vi sono più creditori, tutti hanno uguale diritto sul patrimonio del comune debitore; tutti, debbono di regola subire leventuale insufficienza dei beni del debitore, sacrificando una parte proporzionale del rispettivo credito.

25 Di Pietro Bruna 24 La legge assicura a certi creditori una causa legittima di prelazione, ossia attribuisce loro il diritto di soddisfarsi a preferenza degli altri creditori.

26 Di Pietro Bruna 25 Il privilegio è una prelazione accordata dalla legge in considerazione della causa del credito. Il privilegio nasce unicamente dalla legge, la quale reputa determinati crediti degni di un particolare trattamento di favore.

27 Di Pietro Bruna 26 Il privilegio generale si esercita su tutti i beni mobili del debitore. Il privilegio speciale si esercita su determinati beni mobili o immobili del debitore,ai quali è connesso il credito privilegiato.

28 Di Pietro Bruna 27 Il pegno è un diritto reale di garanzia su beni mobili, che si costituisce per contratto, mediante consegna della cosa al creditore, e attribuisce al creditore medesimo, in caso di inadempimento, la facoltà di espropriare la cosa per soddisfare il proprio credito a preferenza di altri creditori.

29 Di Pietro Bruna 28 Lipoteca è un diritto reale di garanzia su beni immobili o mobili registrati, che si costituisce mediante iscrizione nei pubblici registri.


Scaricare ppt "Di Pietro Bruna 1 La parola obbligazione ha in sé,evidente,il concetto di legame,di vincolo:obligatio est iuris vinculum(lobbligaz ione è un vincolo giuridico)"

Presentazioni simili


Annunci Google