La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mafia Complesso di organizzazioni criminali che avvalendosi della forza intimidatrice del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mafia Complesso di organizzazioni criminali che avvalendosi della forza intimidatrice del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e."— Transcript della presentazione:

1

2 Mafia Complesso di organizzazioni criminali che avvalendosi della forza intimidatrice del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e di omertà che ne deriva acquisiscono la capacità di radicarsi in un territorio, di disporre di ingenti risorse economiche, di esercitare forme di controllo su porzioni crescenti della società locale e di presentarsi sul mercato politico sia come forza sociale autonoma e specifica, sia come dispensatori di consenso elettorale, ottenendone un ulteriore rafforzamento

3 Mafie allogene Legami con la microcriminalità locale e con le mafie autoctone Ramificazioni sul territorio nazionale Controllo dei mercati finanziari e commerciali attraverso il reimpiego di liquidità illecitamente accumulata

4 Albanese, Russa, Cinese, Nigeriana, Maghrebina, Turca, Rumena, Bulgara, Sud Americana

5 Mafia albanese

6 Struttura I gruppi criminali albanesi sono formati da persone provenienti dalla stessa città, dallo stesso quartiere e, addirittura, dallo stesso nucleo familiare. Hanno una struttura generalmente orizzontale, all'interno della quale è riconoscibile soltanto il capo. Usano la violenza per diffondere il messaggio di un potere al quale è quasi impossibile sottrarsi

7 Attività sfruttamento della prostituzione traffico di armi contrabbando di tabacchi traffico di stupefacenti

8 Mafia rumena

9 Struttura La criminalità rumena è rappresentata da gruppi, nati spontaneamente o per legami di famiglia, che si aggregano per commettere vari tipi di reati

10 Attività sequestri di persona delitti contro la persona e contro il patrimonio sfruttamento della prostituzione favoreggiamento dellimmigrazione clandestina traffico di esseri umani impiego nellaccattonaggio di anziani e minori reclutati in madrepatria ed introdotti in Italia clandestinamente

11 La mafia rumena è oggi una realtà criminale in rapida evoluzione, in grado di acquisire una pericolosità sempre maggiore, anche a livello internazionale.

12 Il forte incremento dellimmigrazione clandestina di questi stranieri ha determinato laumento di reati di microcriminalità e criminalità organizzata, in particolare furti, scippi e rapine.

13 Mafia bulgara

14 Struttura Gli appartenenti ai gruppi criminali bulgari sono molto mobili sul territorio nazionale, dispongono e utilizzano documenti di identità falsi e parlano tra di loro utilizzando i dialetti, elemento quest'ultimo che rende particolarmente impegnative le indagini, anche per la difficoltà di reperire degli interpreti fidati.

15 Attività attività illecite tipiche della mafia rumena (sequestri di persona, delitti contro la persona e contro il patrimonio, favoreggiamento dellimmigrazione clandestina, traffico di esseri umani) traffico di sostanze stupefacenti e di armi contrabbando di tabacchi e lavorati esteri sfruttamento di minorenni per lo svolgimento di furti, borseggi e attività come l'accattonaggio.

16 I minori sono reclutati fra le famiglie meno abbienti della zona centro- settentrionale della Bulgaria, le quali cedono i loro figli in affitto per un certo periodo di tempo ricevendone in cambio un determinato corrispettivo.

17 Mafia nord-africana nigeriana

18 Struttura I gruppi criminali nigeriani sono filiazioni di una vasta struttura criminale, costituita da poche famiglie, che hanno il centro decisionale in Nigeria. I gruppi criminali hanno una struttura verticistica, in cui emerge la figura di uno o due capi, rigorosamente nigeriani, che gestiscono a livello internazionale i rapporti tra i vari gruppi. La base non ha una precisa connotazione etnica: i nigeriani preferiscono avvalersi di soggetti non legati all'organizzazione per la fase più rischiosa costituita dal trasporto

19 Attività sfruttamento della prostituzione immigrazione clandestina riduzione in schiavitù traffico di sostanze stupefacenti

20 I nigeriani trafficano tutti i principali tipi di droga. I corrieri sono tutti in regola con i permessi di soggiorno, di solito senza precedenti penali. Dopo un numero limitato di viaggi non vengono più utilizzati. In caso di arresto, non sono in grado di rivelare nulla dell'organizzazione.

21 Proiezione nazionale Dopo un iniziale insediamento nel nord Italia, la presenza di sodalizi malavitosi nigeriani stabilmente organizzati si è spostata anche nel centro sud, insediandosi, in maniera capillare, in Campania.

22 Mafia nord-africana maghrebina

23 Struttura Organizzazioni criminali composte da cittadini provenienti dal Marocco, dalla Tunisia, dall'Algeria, dalla Libia e dalla Mauritania, che operano in piccoli gruppi, soprattutto nei capoluoghi di provincia del centro-nord Italia. Un elemento di novità, emerso nellambito di alcune operazioni di polizia, è costituito dalla presenza, nelle organizzazioni criminali, di donne maghrebine con mansioni operative.

24 Attività traffico di sostanze stupefacenti favoreggiamento dell'immigrazione clandestina tratta di esseri umani, finalizzata allo sfruttamento della prostituzione contraffazione di documenti di identità.

25 Mafia turca

26 Struttura Le organizzazioni turche sono note per il loro carattere ermetico e la loro struttura a rete con legami di parentela o di affinità.

27 Attività traffico internazionale di stupefacenti immigrazione clandestina

28 Proiezione nazionale La regione che conta il maggior numero di soggetti turchi stabilmente residenti in Italia è la Lombardia, dove sono risultate presenti basi logistiche del narcotraffico.

29 Mafia sud-americana

30 La criminalità sud americana comprende sodalizi criminali di nazionalità boliviana, colombiana, venezuelana e peruviana che, nel nostro Paese, operano principalmente nel traffico internazionale di cocaina e, secondariamente, nello sfruttamento della prostituzione.

31 Mafia colombiana Struttura E costituita da gruppi criminali denominati "cartelli il cui nome deriva dal territorio in cui agiscono (Calì, Medellin, Santa Marta, Magdalena, ecc).

32 Attività Produzione,esportazione e distribuzione di ingenti quantità di cocaina. Riciclano i proventi del traffico degli stupefacenti in investimenti immobiliari e in attività produttive nella maggiore parte dei paesi dell'Unione Europea, fra i quali l'Italia.

33 Proiezione nazionale Le organizzazioni narcotrafficanti colombiane hanno costituito vere e proprie basi logistiche sul territorio italiano e mantengono contatti con diverse organizzazioni di tipo mafioso comprese quelle di matrice straniera quali quelle albanesi e nigeriane.

34 Mafia russa

35 Struttura E costituita da una miriade di gruppi criminali, di diversa origine, non necessariamente collegati tra loro.

36 Attività traffico internazionale di armi sfruttamento della prostituzione immigrazione clandestina traffico di droga e tabacchi,lavorati esteri e di materiale strategico riciclaggio e reinvestimento di denaro

37 Proiezione nazionale Le zone in cui è stata riscontrata la presenza di criminali provenienti dall'ex Unione Sovietica sono Lombardia, Lazio,Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche, Campania.

38 Mafia cinese

39 Struttura Gruppi delinquenziali composti da persone aggregatesi secondo la provenienza dalle città di origine della Cina Popolare.

40 Affiliazione Ogni gruppo ha un capo e se ne entra a far parte attraverso cerimoniali di iniziazione La mano d'opera sottopagata viene facilmente acquisita da soggetti della medesima etnia che operano nel campo dell'illecito Il vincolo all'interno della famiglia o del gruppo è molto stretto, per cui assai radicato è il concetto di vendetta che può arrivare ad assumere il carattere della faida

41 Attività tratta di esseri umani falsificazione di documenti sequestri di persona estorsioni a danno di ristoratori e di titolari di laboratori manifatturieri cinesi

42 rapine recupero crediti con metodi intimidatori e violenti organizzazione del gioco d'azzardo sfruttamento della prostituzione detenzione e porto illegale di armi omicidio di appartenenti a gruppi criminali avversari evasione fiscale contraffazione e commercializzazione di merce di ogni genere prodotta ed importata dalla Cina.

43 Proiezione nazionale Solo negli ultimi anni si sono avuti casi di gruppi criminali misti, composti da cinesi e italiani, dediti a estorsioni, rapine e sequestri lampo. Ingenti somme di denaro vengono investite nel settore immobiliare sia in Cina che in Italia. Le operazioni economico-finanziarie compiute da cittadini cinesi avvengono utilizzando denaro contante, si tratti di spese per la gestione di attività commerciali legittime o di finanziamento dell'immigrazione clandestina.

44 Riciclaggio di proventi da attività illecite

45 Prima metà del 900 contrabbando estorsione vendita di beni proibiti Anni 70 commercio di droga allingrosso conquista di una quota significativa della spesa pubblica nelle regioni più "inquinate" del Mezzogiorno. Accumulazione di ingenti quantitativi di denaro "sporco"

46 Gestione del denaro sporco Reinvestimento in affari illeciti "ripulitura" tramite il sistema finanziario nazionale e internazionale

47 Processo del riciclaggio In base alla tipologia elaborata dal FATF, istituita nel 1989, il processo del riciclaggio può essere suddiviso, in tre tappe fondamentali:

48 Ingresso del denaro nel sistema finanziario. Le somme di denaro vengono depositate nelle banche e nelle altre istituzioni finanziarie del Paese in cui hanno avuto luogo le attività illecite o, più raramente, allestero. Collocamento

49 Stratificazione Attuazione di una serie di complesse operazioni allo scopo di separare il capitale dalla sua origine illecita. Trasferimento elettronico di denaro, uso di conti transitori, acquisto di valori mobiliari o di beni – come loro, i diamanti e gli oggetti di lusso - da usare come valore di scambio.

50 Integrazione Le somme sono "lavate" nel circuito finanziario legale: loan-back (accensione di un prestito presso un istituto finanziario e successivo pagamento con capitali di origine clandestina) utilizzazione di società fantasma sovrafatturazioni compravendita di società o di beni immobili allestero con un prezzo diverso da quello di mercato impiego di capitali sporchi depositati su conti fiduciari come garanzia di prestiti che poi non vengono rimborsati

51 Secondo il Fondo monetario internazionale il riciclaggio di denaro sporco si aggira tra il 2 e il 5 per cento del Prodotto Interno Lordo mondiale, ovvero tra gli 800 miliardi e i 2 trilioni di dollari. Secondo altre stime affidabili rappresenterebbe anche il 10 per cento.


Scaricare ppt "Mafia Complesso di organizzazioni criminali che avvalendosi della forza intimidatrice del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e."

Presentazioni simili


Annunci Google