La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico 2010-2011 Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico 2010-2011 Progetto Informatica creativa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico 2010-2011 Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico 2010-2011 Progetto Informatica creativa."— Transcript della presentazione:

1

2 Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico Progetto Informatica creativa ins. Rita Cattaneo Progetto Informatica creativa ins. Rita Cattaneo classe 5° C Alessia, Alessio, Alice, Chiara, Davide, Eleonora, Elena, Elisea, Federico, Gabriele, Gaia, Giacomo, Irene, Laura, Luca C., Luca S., Martina, Samar, Sara, Stefano, Veronica, Yure con la loro insegnante Roberta Airoldi

3 ci fanno gustare la vita! Le emozioni danno colore e sapore allesistenza,

4 amicizia amiciziaamicizia noia noianoia rabbia rabbiarabbia dolore doloredolore gioia malinconia malinconiamalinconia introduzione introduzioneintroduzione

5 Alda Merini Milano

6 Ho bisogno di sentimenti … Non ho bisogno di denaro.

7 … di parole, di parole scelte sapientemente,

8 di fiori, detti pensieri,

9 di rose, dette presenze,

10 di sogni, che abitino gli alberi,

11 di canzoni, che faccian danzare le statue …

12 Ho bisogno di poesia questa magia che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

13 La gioia è unemozione positiva. Proviamo un senso generale di benessere, di soddisfazione. Ci sentiamo sereni, sorridiamo e il nostro sguardo è luminoso.

14 Emily Dickinson Amherst

15 La gioia d ogni giorno io guardavo distratta finché la vidi scuotersi, crescere e linseguivo,

16 poi dietro ad unaltura svanì dal mio sguardo, immensa oltre ogni dire, e solo allora seppi valutarla.

17 Omar Falworth

18 Tutti la cercano ma pochi la trovano. Tantissimi lhanno già ma non si accorgono di averla.

19 Tutti si accorgono di averla avuta quando ormai non lhanno più.

20 Moltissimi sono convinti dipenda dal denaro. Molti la confondono con la serenità dei momenti migliori. I romantici pensano sia lamore. Gli ammalati dicono che è la salute.

21 Io dico che è la VITA.

22

23 Città della gioia Chiara Stevanelli Il ritorno alla gioia Bruna Motti Lalbero della felicità Gustav Klimt Labbraccio Gustav Klimt La gioia dellanima Antonio Romano Il ballo al moulin de la galette Auguste Renoir

24 Città della gioia Chiara Stevanelli Il ritorno alla gioia Bruna Motti Lalbero della felicità Gustav Klimt Labbraccio Gustav Klimt La gioia dellanima Antonio Romano Il ballo al moulin de la galette Auguste Renoir

25 Quando si subisce unoffesa, uningiustizia, una violenza, ci si sente feriti nellanima. Lunico rimedio per curare queste ferite è il PERDONO.

26 Emily Dickinson Amherst

27 Dopo un grande dolore i nervi stan composti, come tombe.

28 Il cuore è irrigidito i piedi vanno come automi per unarida via indifferenti ormai.

29

30 Bambina malata Edvard Munch Dolore Gennaro Barci Urlo Edvard Munch Disperazione Vincent Van Gogh Disperazione Edvard Munch Disperazione William Fantini

31 Bambina malata Edvard Munch Dolore Gennaro Barci Urlo Edvard Munch Disperazione Vincent Van Gogh Disperazione Edvard Munch Disperazione William Fantini

32 La rabbia è una reazione di intense insoddisfazioni.

33

34 di Romano Battaglia

35 Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia,

36 ci sono giorni pieni di pioggia e di dolore ci sono giorni pieni di lacrime;

37 ma poi ci sono giorni pieni damore che ci danno il coraggio di andare avanti.

38

39 Grande onda Hokusai Scoppio di rabbia Sergio Marini

40 La noia è uno stato di disinteresse. Cresce con la mancanza di cose interessanti da vedere, da sentire … o da fare.

41 Solo e la città è vuota. Il caldo nemico mio unico compagno.

42 Un vento leggero fa schizzar via gocce accumulate sul mio volto invadendomi di noia.

43 Fermo davanti uno specchio ore incandescenti trascorrono rubando la mia immagine sempre diversa che si perde … tra la folla. Elenio Pallini

44

45 La noia Paola Endellini Les deux saltimbanques Pablo Picasso La principessa che non sorrideva Victor Vasnetsov

46

47 Lontano e solo canto dentro di me. Piango per la mia sorte …

48 … e una nuvola, mossa a pietà, si mette a piangere con me. da Canti degli Indiani dAmerica

49

50 Malinconia Edvard Munch Chiaro di luna Edvard Munch Notte di stelle Edvard Munch Malinconia Francesco Hayez Malinconia Edgar Degas

51

52 Lamicizia è un legame affettivo e reciproco tra due o più persone. E un rapporto alla pari, basato sul rispetto, la stima e la disponibilità vicendevole.

53 Lo splendore dellamicizia non è la mano tesa né il sorriso gentile né la gioia della compagnia:

54 è l ispirazione spirituale quando scopriamo che qualcuno crede in noi ed è disposto a fidarsi di noi. R. W. Emerson

55 Lamicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perché dà ricchezza, emozioni, complicità e perché è assolutamente gratuita.

56 Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità;

57 Si può camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, pur essendo distanti, come noi due, centinaia di migliaia di chilometri. Susanna Tamaro

58

59 Ta matete Paul Gauguin Le chapeau épinglé Auguste Renoir Lamicizia Salvatore Capossela Le amiche Lucia Merli Lamicizia Pablo Picasso


Scaricare ppt "Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico 2010-2011 Scuola primaria Parini Gorla Minore Anno scolastico 2010-2011 Progetto Informatica creativa."

Presentazioni simili


Annunci Google