La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

C HE COSA È IL FUNDRAISING ? O VVERO ATTRAVERSO QUALI CANALI LE ASSOCIAZIONI POSSONO TROVARE LE RISORSE NECESSARIE PER SOSTENERE LA PROPRIA ATTIVITÀ ORDINARIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "C HE COSA È IL FUNDRAISING ? O VVERO ATTRAVERSO QUALI CANALI LE ASSOCIAZIONI POSSONO TROVARE LE RISORSE NECESSARIE PER SOSTENERE LA PROPRIA ATTIVITÀ ORDINARIA."— Transcript della presentazione:

1 C HE COSA È IL FUNDRAISING ? O VVERO ATTRAVERSO QUALI CANALI LE ASSOCIAZIONI POSSONO TROVARE LE RISORSE NECESSARIE PER SOSTENERE LA PROPRIA ATTIVITÀ ORDINARIA O SPECIFICI PROGETTI

2 FUNDRAISING il complesso di attività che lorganizzazione non profit mette in atto per la creazione di rapporti dinteresse fra chi chiede risorse economiche, materiali e umane in coerenza con lo scopo statutario e chi è potenzialmente disponibile a donarle

3 H. A. ROSSO & ASS. (1991) Achieving excellence in fundraising – A comprehensive guide to principles, strategies and methods Il fund raising non è la scienza della raccolta dei fondi ma è la scienza della sostenibilità finanziaria di una causa sociale. Esso è un mezzo e non un fine. Pertanto, è una conseguenza degli obiettivi e dei benefici sociali che una organizzazione intende raggiungere. Esso dipende anche della cultura filantropica e della donazione che accomuna una organizzazione con lambiente nel quale opera. Vi è, quindi, un primato del case statement rispetto alla raccolta. Il fund raising comporta una funzione di governance da parte di una organizzazione. Ciò vuol dire controllo della compatibilità tra risorse, mezzi, ambiente operativo dellorganizzazione, da una parte, e la sua mission, dallaltra. La pratica del fundraising è influenzata dallo spirito filantropico: la donazione non è una elemosina né una tassa, ma il frutto di uno scambio volontario tra soggetti che condividono un medesimo obiettivo. Pertanto, il dominio del fundraising è la persuasione e il convincimento, piuttosto che la coercizione e la pressione.

4 MISSION STATEMENT il punto di partenza e di arrivo è sempre la missione che lorganizzazione si è data. Tutto la strategia di fundraising deve essere strumentale per la mission, mai il fine. La mission è il faro che guida tutte le scelte dellente. Domanda: siamo sicuri che la mission della nostra organizzazione sia sempre chiara, condivisa e rinnovata nel tempo? CASE STATEMENT il documento che definisce le buone ragioni per fare fundraising: obiettivi, modalità, tempi, bisogni dei progetti dellorganizzazione… Scritto pensando a tutti gli stakeholder, interni ed esterni. Semplice e diretto. Domanda: perchè una persona dovrebbe donare a favore dei miei progetti? STAKEHOLDER & TARGET MAP è indispensabile conoscere quali sono i miei interlocutori interessati alle attività dellorganizzazione (soci, collaboratori, beneficiari, ecc.) e le loro aspettative e individuare contemporaneamente i target che invece desidero colpire per ottenere le necessarie risorse. Domanda: ho già una mappatura di stakeholder e target a cui rifermi? So come coinvolgerli? Fonte:

5 CANALI DI FINANZIAMENTO Bandi/Contributi Donazioni da privati Vendita di oggetti o servizi

6 BANDI/CONTRIBUTI Ci si rivolge al ente pubblico o privato rispondendo ai bandi o presentando dei progetti

7 DONAZIONI DA PRIVATI Un concetto da prendere in senso ampio, si può donare denaro, tempo, professionalità, mezzi o materiali Una relazione tra persone a favore di persone

8 VENDITA DI OGGETTI O SERVIZI Organizzare un mercatino, stipulare convenzioni con enti pubblici, ecc…

9 GLI ASPETTI IMPRESCINDIBILI Progettazione. Per cosa chiediamo i soldi, la nostra azione deve essere in primo luogo chiara a noi stessi Comunicazione. Se sappiamo cosa andiamo a fare allora possiamo anche comunicarlo ed essere convincenti. Mai dimenticarsi chi, cosa, perché, come e quando? Dare sempre feedback Creatività. Pensiero laterale

10 BUONE PRATICHE Il crowdfunding I Centri Servizio per il Volontariato Fondazioni o Enti Pubblici

11 IL CROWDFUNDING L'accumulo di piccoli investimenti in singoli progetti da parte di un gran numero di individui (la "folla") tramite o con l'aiuto di internet e dei social network (De Buysere et al, European Crowdfunding Network 2012) Il finanziamento dalla rete (sociale) tramite la rete (internet) Che cosa non è: una colletta

12 4 MODELLI DI CUI 2 UTILIZZABILI DALLE ASSOCIAZIONI Reward/Donation/Equity/Lending Reward-based: chi effettua una donazione per un progetto riceve in cambio una ricompensa o un premio, siano essi materiali (per esempio, il pre-ordine del prodotto non ancora sul mercato) o più intangibili (per es. un grazie sul sito web). Più dei 2/3 di tutte le piattaforme al mondo sono di questo tipo. Donation-based: il modello si basa su una forma di donazione pura, prevede quindi un forte coinvolgimento nel progetto delle persone coinvolte.

13 ALCUNE PIATTAFORME Kapipal Eppela Starteed Produzioni dal Basso Crowdfunding-Italia De Revolutione Com-Unity Kendoo Finanziami il tuo futuro Musicraiser Cineama Retedeldono ….

14 I CENTRI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO DM 8/10/1997 a) approntano strumenti e iniziative per la crescita della cultura della solidarietà, la promozione di nuove iniziative di Volontariato e il rafforzamento di quelle esistenti; b) offrono consulenza e assistenza qualificata nonché strumenti per la progettazione, l'avvio e la realizzazione di specifiche attività; c) assumono iniziative di formazione e qualificazione nei confronti degli aderenti ad Organizzazioni di Volontariato; d) offrono informazioni, notizie, documentazione e dati sulle attività di Volontariato locale e nazionale. A Torino:VSSP e IDEA SOLIDALE


Scaricare ppt "C HE COSA È IL FUNDRAISING ? O VVERO ATTRAVERSO QUALI CANALI LE ASSOCIAZIONI POSSONO TROVARE LE RISORSE NECESSARIE PER SOSTENERE LA PROPRIA ATTIVITÀ ORDINARIA."

Presentazioni simili


Annunci Google