La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Emergenze Medico-Chirurgiche Insegnamento di Medicina dUrgenza e Pronto Soccorso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Emergenze Medico-Chirurgiche Insegnamento di Medicina dUrgenza e Pronto Soccorso."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Emergenze Medico-Chirurgiche Insegnamento di Medicina dUrgenza e Pronto Soccorso prof. Gaetano Bertino

2 ENCEFALOPATIA/COMA EPATICO

3 Sindrome organica caratterizzata da: alterazione dello stato di coscienza segni neurologici come asterixis o flapping tremor, modificazioni EEG Complicanza di uno shunt venoso porto-sistemico spontaneo o chirurgico con conseguente passaggio di sostanze tossiche nel circolo sistemico

4 disordini metabolici ed alterazioni progressive delle funzioni cerebrali fino al coma per: shunt del circolo splancnico direttamente in quello sistemico danno e disfunzione epatocellulare ENCEFALOPATIA patogenesi nel paziente cirrotico

5

6 ENCEFALOPATIA: patogenesi TEORIE accumulo di sostanze tossiche, in particolare lammonio accumulo di falsi neurotrasmettitori (octopamina…) per alterazione del rapporto sierico tra aminoacidi aromatici e a catena ramificata accumulo di GABA e di benzodiazepine endogene

7 ENCEFALOPATIA: clinica Sintomi neurologici: Comportamento inappropriato Rallentamento dei riflessi Alterazione ritmo sonno-veglia Letargia Modificazioni della personalità Linguaggio ingiurioso Tremore e mioclonie Agitazione, comportamento violento Incoscienza Laboratorio: Ammoniemia aumentata EEG: Alterazioni aspecifiche c.d. onde lente

8

9

10

11 Stadi clinici dellencefalopatia epatica I Euforia o depressione, lieve confusione +/- O.trif. eloquio confuso, alterazioni del sonno II Letargia, confusione moderata + O.trif. III Confusione grave, eloquio incoerente, + O.trif. paziente addormentato ma risvegliabile IV Coma; il p. risponde agli stimoli dolorosi, - Delta ma poi non si rileva alcuna risposta Stadio Asterixis EEG

12 ENCEFALOPATIA Fattori scatenanti o determinanti il precipitare delle condizioni neurologiche in pazienti con insufficienza epatica : EMORRAGIA DIGESTIVA diete iperproteiche, ricche di sostanze azotate stipsi e/o diarrea, vomito inadeguato uso di diuretici, barbiturici, oppiacei variazioni dellequilibrio acido-base stati infettivi

13 Terapia dellencefalopatia epatica Valutazione iniziale: Escludere altre cause di alterazione neurologica Identificare e correggere i fattori precipitanti Elettrolitemia, Azotemia, Creatininemia, NH 3 (?!), Glicemia Dieta ipoproteica Lattulosio ml 3-4 volte/die fino a 4 scariche/die Neomicina mg ogni 8 ore Soluzioni Aminoacidi ramificati ml/die e.v. Flumazenil ? In casi selezionati trapianto di fegato Enteroclisma con lattulosio


Scaricare ppt "Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Emergenze Medico-Chirurgiche Insegnamento di Medicina dUrgenza e Pronto Soccorso."

Presentazioni simili


Annunci Google