La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Piano di emergenza Progettato in relazione alla natura dellazienda Studio: Caratteristiche dei luoghi e delle vie di esodo Sistemi di allarme Numero delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Piano di emergenza Progettato in relazione alla natura dellazienda Studio: Caratteristiche dei luoghi e delle vie di esodo Sistemi di allarme Numero delle."— Transcript della presentazione:

1 Piano di emergenza Progettato in relazione alla natura dellazienda Studio: Caratteristiche dei luoghi e delle vie di esodo Sistemi di allarme Numero delle persone e loro ubicazione Lavoratori esposti a rischi particolari Numero degli addetti al piano Livello di addestramento del personale Valutazione: Possibili conseguenze Quantità e qualità delle misure di prevenzione Probabilità di accadimento Gravità degli accadimenti Incidenti legati al tipo di attività svolta Incidenti accidentali Incidenti causati da fattori esterni Incuria e inosservanza delle norme Informazioni da dare ai soccorritori esterni Il piano è una misura di prevenzione per evitare ulteriori rischi in caso di emergenza Le situazioni di emergenza possono essere suddivise in base alle cause che le provoca: >>

2 Situazioni di emergenza Incidenti legati al tipo di attività svolta utilizzo di impianti elettrici manipolazione di sostanze pericolose utilizzo di macchinari Incidenti accidentali cadute rotture di attrezzature incendi esplosioni ecc.... Incidenti dovuti a fattori esterni alluvioni fulmini terremoti inondazioni incendi ecc.... Incuria e inosservanza delle norme accumulo di materiali di risulta eccesso di materiali infiammabili in locali non adeguati alla normativa antincendi sostanze pericolose non custodite manutenzione periodica degli impianti e delle macchine destinatari duso di locali non conformi alla normativa non utilizzo di DPI previsti per lattività svolta ecc.... Informazioni da dare ai soccorritori esterni dati dellazienda e di chi chiama situazione di allarme o di preallarme descrizione dellevento e proporzioni persone coinvolte danni subiti e/o di immediato accadimento organizzazione per lemergenza disponibile in azienda ecc. … tutte le informazioni utili ai soccorritori esterni per organizzare lintervento >><<<<<

3 Norme di comportamento in caso di emergenza Tutti hanno lobbligo di segnalare una situazione di pericolo telefonando al personale addetto Personale responsabile della gestione delle emergenze (nome e tel.) Datore di lavoro Preposto Responsabile S.P.P. Addetti alla prevenzione incendi Addetti al piano di evacuazione Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza Medico competente Portineria Soccorsi esterni per le emergenze (tel.) Vigili del fuoco Emergenza sanitaria Pronto soccorso sanitario Servizio ambulanze Polizia Carabinieri Vigili urbani In caso di infortunio il lavoratore è tenuto allosservanza della procedura prevista dal piano, a farsi medicare e dare comunicazione al datore di lavoro che lo annoterà sul Registro infortuni. In caso di infortunio grave laddetto al primo soccorso, oltre a prestare le prime cure, provvede a chiamare i soccorsi. Gli addetti preposti al servizio in caso di evacuazione devono intervenire tempestivamente Gli addetti devono provvedere al deflusso delle persone dai locali verso luoghi sicuri ed aiutare i portatori di handicap. Assistenza tecnica (tel.) Acquedotto Enel Azienda erogazione gas Impianto idrico Impianto elettrico E vietato portare oggetti che potrebbero intralciare la fuga o attardarsi per raccogliere effetti personali o prendere iniziative che non siano di propria competenza. Luso dellascensore è assolutamente vietato Seguire la segnaletica che indica il percorso indicato come via di emergenza, salvo diverse disposizioni degli addetti >><<<<<

4 Piano di esodo Sulla planimetria dellazienda il lavoratore identifica le vie e le uscite di emergenza rispetto al punto in cui si trova Lungo le vie di circolazione una adeguata segnaletica indica infatti i percorsi da seguire in caso di evacuazione o di emergenza Il piano di esodo completa il piano di emergenza e va affisso uno per ogni piano o reparto produttivo, in modo tale da essere facilmente visibile e leggibile a tutti gli occupanti e agli eventuali soccorritori. Punto in cui si trova colui che legge Ubicazione e destinazione degli ambienti Vie di esodo Attrezzature e impianti antincendio Attrezzature di pronto soccorso Ubicazione degli allarmi e delle centrali di controllo Valvole di intercettazione di : - adduzioni idriche, gas, fluidi >><<<<<

5 Segnaletica salvataggio esempi <<<<<


Scaricare ppt "Piano di emergenza Progettato in relazione alla natura dellazienda Studio: Caratteristiche dei luoghi e delle vie di esodo Sistemi di allarme Numero delle."

Presentazioni simili


Annunci Google