La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programma Rimpatrio Volontario Assistito EMERGENZA NORD AFRICA Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 del 10 agosto 2011 1 Il Soggetto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programma Rimpatrio Volontario Assistito EMERGENZA NORD AFRICA Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 del 10 agosto 2011 1 Il Soggetto."— Transcript della presentazione:

1 Programma Rimpatrio Volontario Assistito EMERGENZA NORD AFRICA Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 del 10 agosto Il Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza Emergenza Immigrazione Nord Africa in Lombardia

2 Il Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza Emergenza Immigrazione Nord Africa in Lombardia 2 Dichiarazione dello stato di emergenza umanitaria nel territorio nazionale fino al 31 dicembre 2011 in relazione alleccezionale afflusso di cittadini nordafricani a seguito della crisi nei paesi del Nord Africa Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri Designazione dellO.I.M. (Organizzazione Internazionale per le Migrazione) quale Soggetto attuatore del Commissario delegato per provvedere al rimpatrio degli stranieri, che ne facciano richiesta, nei Paesi dorigine e Disposizioni per favorire il rientro volontario assistito degli immigrati giunti sul territorio nazionale dal 1°gennaio 2011 e assistiti a carico della struttura del Commissario delegato Disposizioni urgenti di protezione civile per fronteggiare lo stato di emergenza umanitaria nel territorio nazionale Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° febbraio febbraio 2011 Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° agosto 2011 La normativa per lemergenza Nord Africa 2011

3 Il Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza Emergenza Immigrazione Nord Africa in Lombardia 3 Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 del 10 agosto 2011 favorire il rientro volontario assistito nei Paesi dOrigine degli immigrati giunti sul territorio nazionale dal 1° gennaio 2011 e assistiti a carico della struttura del Commissario delegato della Protezione Civile O.I.M., che opera sulla base delle indicazioni operative fornite dal Commissario delegato, in deroga alla procedure dellarticolo 14-ter del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni Provvedere al rimpatrio degli stranieri, che ne facciano richiesta, nei Paesi dorigine, tramite vettore aereo, sulla base delle istanze trasmesse dal Commissario delegato: garantendo lassistenza logistica ai richiedenti il rimpatrio curando il trasporto dalle strutture in cui si trovano fino allaeroporto di partenza consegnando agli stranieri ammessi al rimpatrio il biglietto aereo e una indennità di viaggio individuale di 200,00 Fino al 31 dicembre 2011 Obiettivo Soggetto attuatore Funzione del Soggetto attuatore O.I.M. Validità dellordinanza

4 4 giunti in Italia dal 1° gennaio 2011 assistiti a carico della struttura del Commissario delegato a)Richiedenti protezione internazionale b)Richiedenti protezione internazionale diniegati fino alla scadenza del termine per la proposizione del ricorso c)Titolari di protezione internazionale che rinunciano allo status d)Immigrati in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari in corso di validità di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 5 aprile 2011 e)Immigrati in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari In particolare possono fare richiesta di rimpatrio volontario: 600 immigrati Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 del 10 agosto 2011 Il Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza Emergenza Immigrazione Nord Africa in Lombardia

5 5 STRUTTURE DI ACCOGLIENZA Informazione e sensibilizzazione sul programma di Rimpatrio Volontario Assistito secondo le disposizioni dellordinanza della presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 utilizzando materiale plurilingue predisposto dallOIM Raccolta richieste per il Rimpatrio Volontario Assistito utilizzando modulistica distribuita da OIM o reperibile al sito INVIO delle richieste per il Rimpatrio Volontario Assistito corredate dalla documentazione richiesta dallOPCM ad OIM e, per conoscenza, al Soggetto Attuatore della Regione Lombardia via fax o . OIMIl Soggetto Attuatore della Regione Comunica al Soggetto Attuatore della Lombardia i dati anagrafici dei richiedenti il rimpatrio, per la verifica dei carichi pendenti; Questura di Milano Chiede alla Questura di Milano di esperire gli accertamenti SDI necessari alleventuale emissione del nulla osta al trasferimento da inoltrare ad OIM. Trasmetteranno al Soggetto Attuatore lesito degli accertamenti SDI Il Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza Emergenza Immigrazione Nord Africa in Lombardia Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 del 10 agosto 2011: applicazione nella Regione Lombardia Organizza il trasferimento dei migranti in partenza.

6 6 Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza in Lombardia Sig.ra Miria Noemi Manzo Contatti Per il Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza in Lombardia: Fax 02/ – 02/ Il Soggetto Attuatore per la Gestione delle Strutture di Accoglienza Emergenza Immigrazione Nord Africa in Lombardia Lo staff


Scaricare ppt "Programma Rimpatrio Volontario Assistito EMERGENZA NORD AFRICA Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n° 3958 del 10 agosto 2011 1 Il Soggetto."

Presentazioni simili


Annunci Google