La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lettura assistita di un dentalscanner per scopi implantologici Dott.Rosario Colombrita Specialista in Radiodiagnostica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lettura assistita di un dentalscanner per scopi implantologici Dott.Rosario Colombrita Specialista in Radiodiagnostica."— Transcript della presentazione:

1 Lettura assistita di un dentalscanner per scopi implantologici Dott.Rosario Colombrita Specialista in Radiodiagnostica

2 Lo studio tomografico computerizzato delle arcate dentarie Mediante lausilio della radiologia digitale e nella fattispecie della tomografia assiale computerizzata oggi siamo in grado di dare al collega chirurgo odontoiatra un valido e sicuro supporto diagnostico mediante il quale si possa agevolmente pianificare un intervento di implantologia.

3

4 Stato dellarte Inizialmente si approcciò lo studio delle arcate dentarie Mediante la tomografia assiale computerizzata che utilizzava programmi di ricostruzione dedicati chiamati dentalscanner. La buona risoluzione dimmagine legata alla quantità di dati ed immagini fornite dava un grande aiuto agli odontoiatri che iniziavano la chirurgia implantare e per i quali questesame risultava essenziale. A tale scopo veniva costruita una Tac dedicata solo allo studio maxilo-faciale. Mediante questa macchina e più in specifico il computer che la gestisce, sono possibili infinite Forme di ricostruzione delle arcate dentarie per i più diversi scopi dalla implantologia alla diagnostica.

5

6 La tac dentale dedicata Una vasta e approfondita preparazione del medico odontoiatra al quale sono state dimostrate le numerose peculiarità di un esame tomografico dedicato ha fatto si che oggi ogni dentista richieda una tac dentale per avere una visualizzazione dellarcata dentaria sui tre piani dello spazio, abituatosi così a valutare ogni problema ed eventuale possibilità sia diagnostica che terapeutica mediante una visione tridimensionale.

7 Preparazione del paziente: Ogni paziente, indipendentemente dal proprio livello culturale o conoscitivo della materia in specie, deve essere informato dall odontoiatra delle possibilità offerte da un esame tac dentale. E sarà il paziente stesso a richiedere lesame una volta capiti i vantaggi diagnostici, la sicurezza e laccuratezza della documentazione iconografica, la certezza che tutto ciò in mano al proprio dentista di fiducia ne facilitino loperato con fine ultimo il proprio benessere.

8

9

10 Esecuzione dellesame tac Il paziente sottoposto ad un esame tac dentale collaborerà con loperatore radiologo se questultimo lo informerà di tutto ciò che farà prima, durante e dopo lesecuzione dellesame. Il paziente deve essere messo alla luce innanzitutto dell utilizzo di basse dosi di radiazioni, del tutto innocue per la sua salute, per lesame tac. Quindi bisogna far conoscere al paziente la durata dell esame, la presenza delloperatore durante tutto il tempo necessario allesecuzione dellesame. Infine dei tempi di consegna e dellelaborazione che verrà eseguita mediante un protocollo dintesa con lodontoiatra rispettando così ogni esigenza diagnostica propria del medico dentista.

11

12 Lettura delle immagini Una volta che si hanno le pellicole fotografiche con liconografia di un esame tac dentale bisogna saperle leggere e specialmente bisogna sapersi orientare tra assiali, parassiali, coronali, panorex per capire cosa stiamo osservando e specialmente dove ci troviamo in riferimento alla bocca del paziente. Tra visione diretta del problema, tipica del medico dentista, e quella attraverso immagini, del radiologo, bisogna trovare un punto di contatto che renda fruibile ai più tutto quello che abbiamo fatto

13

14

15 Proiezioni assiali Le proiezioni assiali sono le prime che vengono estratte in riferimento alla proiezione laterale del cranio del paziente.Le assiali sono dei tagli orizzontali della mascella o della mandibola che quindi avranno delle immagini di riferimento molto simili a quelle anatomiche classiche. Limportanza delle assiali è duplice. Serve innanzitutto per una visione delle corticali ossee sui due versanti, quello esterno vestibolare, e quello interno mascellare-palatino o mandibolare-linguale.Quindi per un riferimento spaziale quando andremo ad osservare le immagini parassiali.

16

17

18 panorex La ricostruzione panorex è quella più familiare allodontoiatra in quanto ripropone limmagine dellortopantomografia. Limportanza della panorex, oltre che dare il riferimento spaziale sul piano frontale delle parassiali estratte, è nel consentirci di visualizzare i denti nel loro insieme, nella posizione che occupano nelle arcate dentarie, e nella struttura ossea mascellare e mandibolare.

19

20 parassiali Le parassiali rappresentano la vera innovazione dellesame tac dentale. Queste ci danno la profondità dellimmagine permettendoci di studiare larcata dentaria sul terzo piano dello spazio. Sono delle fette spesse da 0.5 ad 1 mm. dellarcata studiata nel suo insieme di dente, nervo ed osso alveolare.

21

22

23

24

25 coronali Talvolta si rende necessario eseguire delle ricostruzioni coronali per lo studio di particolari patologie come le disodontiasi palatine, lo studio delle articolazioni temporo-mandibolari o quello dei seni paranasali. Questo tipo di immagini propone delle sezioni parassiali secondo un piano frontale con spessore di 0.5 o 1 mm.

26

27

28 3d. Le ricostruzioni tridimensionali, veramente suggestive per le immagini proposte, hanno uno scopo non solo coreografico, ma che da allodontoiatra una vista dinsieme più vicina a quella a cui è abituato con il suo lavoro, proponendo immagini riferentesi allo scheletro osseo ed alla dentatura in esso inserita.

29

30 RICOSTRUZIONE DENTALSCANNER ESECUZIONE ESAME RICOSTRUZIONE DAI DATI GREZZI VISIONE DELLE ASSIALI ESTRAZIONE PARASSIALI ARCATA SUPERIORE MARCATURA CANALE MANDIBOLARE ESTRAZIONE PARASSIALI INFERIORI APPLICAZIONE MISURE

31 Relazione a cura di: Dott.Rosario Colombrita Specialista in Radiodiagnostica-Radiologia Medica RESPONSABILE UNITA OPERATIVA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI CENTRO CATANESE DI MEDICINA E CHIRURGIA Direttore Sanitario:Centro Diagnostico Multidisciplinare Multimedica Responsabile Radiologia: cc. Villa Fiorita, Catania Responsabile Unità Diagnostica di Radiologia, tac e rmn open CC. V:Sofia, Acireale, CT


Scaricare ppt "Lettura assistita di un dentalscanner per scopi implantologici Dott.Rosario Colombrita Specialista in Radiodiagnostica."

Presentazioni simili


Annunci Google