La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA ELEMENTARE Aronne Cavicchi I fichi prodigiosi fiaba toscana rielaborata sotto forma di filastrocca dai bambini della classe 4 B Progetto Comenius.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA ELEMENTARE Aronne Cavicchi I fichi prodigiosi fiaba toscana rielaborata sotto forma di filastrocca dai bambini della classe 4 B Progetto Comenius."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA ELEMENTARE Aronne Cavicchi I fichi prodigiosi fiaba toscana rielaborata sotto forma di filastrocca dai bambini della classe 4 B Progetto Comenius Anno scolastico 2001/2002

2 Tre fratelli in una notte di luna vanno in giro a cercar fortuna…

3

4 Sotto un albero di fichi sognan doni che li rendan felici: un mantello, un fiasco di vino ed una borsa piena doro zecchino

5

6 I tre fratelli poverelli, si dividono e il primo fratello, si avvia verso il castello.

7 Dopo aver giocato e perso, nella danza viene immerso e una principessa promettente fu molto convincente e con un inganno fece un grosso danno, gli rubò la borsa e scappò via di corsa.

8 E il ragazzo disperato tornò allalbero, malandato.

9

10 Anche il secondo fratello si avviò verso il castello; dopo aver bevuto, ed essersi saziato dalla principessa venne fregato e anche lui tornò allalbero maltrattato.

11

12 Il terzo fratello si avviò verso il castello ricoperto dal mantello, se lo tolse per il ballo e anche lui fu colto in fallo.

13

14 Tornò triste dai fratelli ritornati poverelli. Mangian fichi ben maturi e i loro nasi son lunghi e duri.

15

16 I tre fratelli mangiarono fichi bianchi e i loro nasi tornarono normali tutti quanti.

17

18 Al terzo fratello venne lidea di travestirsi da contadino e mise i fichi bianchi e neri in un cestino.

19

20 La principessa mangiò un fico nero e il suo naso diventò lungo come un cero.

21

22 Il terzo fratello, tornò al castello, e vestito da saggio portò al Re un gran messaggio…

23

24 -La sua figlia malandrina non è degna di diventar regina. -Non ci credo – disse il Re, - Per provarlo verrò da te. Ha rubato borsa, mantello e vino e se mente, il suo naso non tornerà piccino.

25

26 La principessa rese gli oggetti rubati e i fichi bianchi le vennero donati.

27

28 Finale Nel castello vivon felici coi parenti e con gli amici

29

30 Ciao!


Scaricare ppt "SCUOLA ELEMENTARE Aronne Cavicchi I fichi prodigiosi fiaba toscana rielaborata sotto forma di filastrocca dai bambini della classe 4 B Progetto Comenius."

Presentazioni simili


Annunci Google