La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NUOVO OSPEDALE DI TARANTO Anna Bottura Alice De Cristofaro Autilia Anna Furore Alessandro Giuriola Silvia Recchia Gaetano Sorrentino Martino Vinci QUALITÀ

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NUOVO OSPEDALE DI TARANTO Anna Bottura Alice De Cristofaro Autilia Anna Furore Alessandro Giuriola Silvia Recchia Gaetano Sorrentino Martino Vinci QUALITÀ"— Transcript della presentazione:

1 NUOVO OSPEDALE DI TARANTO Anna Bottura Alice De Cristofaro Autilia Anna Furore Alessandro Giuriola Silvia Recchia Gaetano Sorrentino Martino Vinci QUALITÀ E SALUTE: IL NOSTRO TRAGUARDO

2 Un HUB ad INTENSITÀ DI CURA in cui i pazienti possono usufruire di servizi sanitari ad elevati standard qualitativi in grado di prendere in carico lalta, la media e la bassa complessità, attrattivo per la popolazione di riferimento nella quale soddisfare in modo appropriato i bisogni di cura

3 ACCOGLIENZA: servizi di ospitalità che ottimizzino lerogazione delle prestazioni offerte, ponendo enfasi ai PDTA. COMUNICAZIONE: sviluppo dell'immagine, comunicazione e informazione interna ed esterna con particolare riguardo alla percezione dei maggiori portatori dinteresse. FORMAZIONE: visione dellospedale come luogo di ricerca e sviluppo delle risorse umane legato allesaltazione dellimportanza di nuova formazione professionale e del continuo aggiornamento. La professionalità dovrà rappresentare la leva più preziosa di cui dispone l'ospedale. (partnership con un soggetto riconosciuto a livello nazionale) QUALITA': miglioramento continuo del livello qualitativo dei servizi ed implementazione dellimpegno nel garantire le condizioni ottimali di sicurezza ad utenti e operatori. PARTNERSHIP: sviluppo e consolidamento dei rapporti di collaborazione che possano apportare valore aggiunto: integrazione maggiore tra ospedale ed università, implementazione degli accordi di network con gli MMG ed alleanze con ospedali della rete aziendale

4 RECUPERARE IL MERCATO DEI RESIDENTI DIVENTARE ATTRATTIVI: CALABRIA, CAMPANIA, BASILICATA. AMBULATORIO POLISPECIALISTI CO E AREA A PAGAMENTO DRG ALTA MEDIA BASSA SPECIALITÀ; ICM PDTA- TERRITORIO EMERGENZA URGENZA ONCO- EMATOLOGIA PEDIATRICA CENTRO TALASSEMIE

5 Rete H aziendale per ASL 112 MN MF PRVT INTRA ED EXTRA REG MSF MTT CST SM PRVT 10 MMG E SPECIALISTI Spoke Polo Riabilitazione –LD spoke Polo CIM-spoke CdC prvt acc Casa della Salute

6 PIANO MARKETING PIANO DI COMUNICAZIONE Collaborazione in campagne di Marketing Sociale con lASL di Taranto Comunicazione attraverso i Mass Media (giornate dedicate al tema ospedale e cittadinanza) Brochure Informative (da MMG, Farmacie) Convegni per le professioni sanitarie e sociali Campagne informative alla cittadinanza sui nuovi servizi attivati Corsi Informativi ed ECM per MMG IMPATTO SULLEROGAZIONE DEL SERVIZIO: Riduzione della mobilità passiva Maggiore integrazione con il Territorio coinvolgendo MMG Ospedale come centro di riferimento per importanti patologie

7 TASK FORCE DI PROGETTO Referente delle 5 aree mediche e non mediche Direzione di presidio Staff: URP e P&C Consulente di progetto del San Raffaele 3 ANNI

8 MODELLO ORGANIZZATIVO DG DS DA A.CTV DIREZIONE DI PRESIDIO DIAGNOSTI CA A.MI A.MEDICA A. CHIRURGICA POST ACUZIE POLIAMBUL ATORIO OPERATIONS MANAGER

9 SAN RAFFAELE DEL MEDITERRANEO: I NUMERI 210mln 541 pl 14 sale operatorie 1683 dipendenti Parcheggio gratuito per i dipendenti Struttura in grado in aumentare la produzione Minor contributo regionale: da 120mln a 80mln Nel rispetto dellindice di deprivazione della popolazione lattività solventi e molto ridotta 15 anni di debito possibilmente leasing

10 CONTO ECONOMICO PREVISIONALE 90% T.O.

11 I NOSTRI TRAGUARDI Riduzione mobilità passiva entro il primo anno stimata al 33% Tasso di occupazione previsto nel primo anno 85%

12

13

14

15 SAN RAFFAELE DEL MEDITERRANEO: I NUMERI 210mln 541 pl 14 sale operatorie 1683 dipendenti Parcheggio gratuito per i dipendenti Struttura in grado in aumentare la produzione Minor contributo regionale: da 120mln a 80mln Nel rispetto dellindice di deprivazione della popolazione lattività solventi e molto ridotta 15 anni di debito possibilmente leasing

16 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "NUOVO OSPEDALE DI TARANTO Anna Bottura Alice De Cristofaro Autilia Anna Furore Alessandro Giuriola Silvia Recchia Gaetano Sorrentino Martino Vinci QUALITÀ"

Presentazioni simili


Annunci Google