La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Associazione di Promozione Sociale Cucinaverarte No profit Organization Area Educational Relatore: Nicola Bruno prof. Casadei I Prodotti Tipici e Tradizionali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Associazione di Promozione Sociale Cucinaverarte No profit Organization Area Educational Relatore: Nicola Bruno prof. Casadei I Prodotti Tipici e Tradizionali."— Transcript della presentazione:

1 Associazione di Promozione Sociale Cucinaverarte No profit Organization Area Educational Relatore: Nicola Bruno prof. Casadei I Prodotti Tipici e Tradizionali. I Marchi verso la Cultura delle Eccellenze. mail: Per uso personale e di studio per altri usi consultare il disclaimer

2 Prodotti tipici e tradizionali? Il salto di qualità diviene quando la tradizione diventa tipicità, caratteristica peculiare identificativa di una collettività di un territorio, di una storia, di una cultura non solo riconosciuta in una micro limitata ma in un contesto territoriale molto più ampio e tutelata nel caso della tipicità a livello europeo. Non sono sinonimi. Usualmente questi termini sono utilizzati come tali. I prodotti tradizionali sono delle consuetudini che vengono tramandati di generazione in generazione, che appartengono alla cultura, alla memoria storica comune. A livello normativo tipico e tradizionale - per quanto riguarda le Eccellenze Alimentare - hanno connotazioni diverse da quelle semantiche.

3 Marchi Europei D.o.p. - I.g.p. - S.t.g. Prodotti biologi Ocm per i vini Marchi Italiani P.a.t. Prodotti Agricoli Tradizionali per i Vini D.o.c. D.o.c.g. I.g.t. Marchi locali De.co Denominazioni Comunali Marchi di tutela in ordine decrescente di importanza

4 PRODOTTI TIPICI TRADIZIONALI Alimenti REG. CEE 509/ / /2008 Vino OCM REG. CEE 607/2009 D.O.P I.G.P. Certificati CEE SA - STG Certificati ITALIANI BIOLOGICI DOCG DOC IGT REG. CEE 834/ /2009 D. L. 173/1998 D. M. 350/1999 DE.CO Similitudini e divergenze tra i marchi.. PATVini L. 164/1992

5 Marchi di valorizzazione della nostra Nazione Marchi di valorizzazione della nostra Comunità Hanno valenza geografica diversa. Hanno una normativa di riferimento diversa. Hanno marchi di riferimento diversi. Gli Enti preposti al loro accredito sono diversi. Hanno una identificabilità diversa.

6 Valenza e identificabilità dei marchi Prodotti tipici Prodotti tradizionali D.O.P I.G.P. S.T.G. Prodotti Biologici Prodotti OCM Valgono e sono riconosciuti come marchi di prodotti tipici in tutta Europa. Vini P.A.T. DE.CO Sono riconosciuti a livello nazionale. Sono riconosciuti a livello Comunale Sono riconosciuti a livello nazionale. D.O.C. D.O.C.G. I.G.T.

7 I prodotti tipici Rispondo a Regolamenti CEE Hanno valenza in tutti i Stati della Comunità. I prodotti tradizionali Rispondono a Leggi dello Stato, o a normative locali. Hanno valenza in tutto il Territorio nazionale o nel Comune di pertinenza. Vini P.A.T. DE.CO Legge Nazionale Per registrare un prodotto come De.co la normativa di riferimento è locale.

8 Regolamento e Direttiva della CEE. Regolamento: è una legge Comunitaria, valevole in tutti i Stati Nazionali della Comunità. Esempio di Regolamenti CEE quelle sui Prodotti Tipici. Direttiva: rappresentano una sorta di leggi quadro, ma per essere valevole, in ciascun Stato della Comunità, devono essere opportunamente rettificate con Leggi Nazionali. Esempio di Direttiva CEE quelle sulla H.A.C.C.P..

9 Enti preposti al riconoscimento del Marchio Prodotti tipici e OCM Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Europeo. Prodotti P.A.T. Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Nazionale. Vini: D.O.C. D.O.C.G. I.G.T. Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Nazionale Comune o Ente da esso accreditato. Deco


Scaricare ppt "Associazione di Promozione Sociale Cucinaverarte No profit Organization Area Educational Relatore: Nicola Bruno prof. Casadei I Prodotti Tipici e Tradizionali."

Presentazioni simili


Annunci Google