La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto a cura di Stefania De Carli. Premesse in più di unoccasione è emersa chiaramente la limitata conoscenza delle nostre produzioni agroalimentari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto a cura di Stefania De Carli. Premesse in più di unoccasione è emersa chiaramente la limitata conoscenza delle nostre produzioni agroalimentari."— Transcript della presentazione:

1 Progetto a cura di Stefania De Carli

2 Premesse in più di unoccasione è emersa chiaramente la limitata conoscenza delle nostre produzioni agroalimentari tipiche la conoscenza del proprio territorio di origine dovrebbe cominciare anche/soprattutto in famiglia nelle scuole di tutto il Trentino, grazie ad Accademia dImpresa, sta avendo un ottimo successo il progetto I prodotti trentini vanno a scuola - un percorso che offre a bambini ed insegnanti molte opportunità di approfondi- mento nei diversi ambiti disciplinari

3 Il racconto il cuore del progetto è un racconto fantastico tratto dal libro La festa della signora Polenta di Stefania De Carli – Ed. Curcu & Genovese, nel quale i protagonisti principali sono i prodotti agroalimentari testimonial del Trentino il racconto, arricchito dai disegni degli stessi bambini, presenta i prodotti agroalimentari trentini in modo accattivante, ma con riferimenti realistici

4 Progetto Davanti ad una tavola riccamente imbandita di prodotti trentini, si trova una simpatica signora senza tempo e senza età, che presenta a tutti gli astanti i suoi particolari amici – i protagonisti della storia che racconterà Dina la contadina, questo è il suo nome, ha trovato un racconto nella vecchia e polverosa cassapanca di sua nonna e, ritenendolo interessante e divertente, ha deciso di narrarlo, in modo molto teatrale, pure a … Alla fine della storia, Dina offre un assaggio di alcuni prodotti-protagonisti della storia

5

6 Prodotti Prodotti intervenuti nella storia (in ordine di apparizione): Polenta di Storo Luganega mochena Grana Tosela del Primiero Vezzena Spressa delle Giudicarie Puzzone di Moena Nostrano di malga Casolét della Val di Sole Mortandela Speck Carne salada Ciuìga del Banale Cavoli cappucci Rape Olio extravergine del Garda Verdure della Val di Gresta Patate di montagna Asparago di Zambana Broccoli di Torbole e Santa Massenza Marroni di Castione Noci del Bleggio Mele trentine e della Val di Non Piccoli frutti di SantOrsola Susine di Dro Pere Uva Kiwi del Basso Sarca Miele di montagna Trote e salmerino Grappa Acque minerali del Trentino Vini (bianchi, rossi e Vino Santo) Trento Doc

7 Opportunità per chi ascolta ASCOLTO, DIVERTIMENTO, CONOSCENZA, RICONOSCIMENTO VISIVO, ASSAGGIO, FIDELIZZAZIONE

8

9 Opportunità per chi ospita NUOVA ATTRATTIVA, CURIOSITA, PROPOSTE A TEMA, DEGUSTAZIONI, APPROFONDIMENTI, … FIDELIZZAZIONE

10 Finalità far conoscere le principali produzioni agroalimentari trentine – attraverso il racconto, la presa visione ed eventualmente lassaggio – a grandi e piccini parlare (anche) del Trentino in modo nuovo e con un linguaggio accattivante, partendo dai suoi stessi prodotti far conoscere e promuovere lesercizio ospitante in modo originale e intelligente

11

12 Dove e chi i prodotti trentini incontrano … strutture per la ristorazione (per famiglie) strutture ricettive (per famiglie) supermercati ed esercizi sensibili alla valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti feste ed occasioni particolari (turistiche e non) la scuola (progetto I prodotti trentini vanno a scuola)

13

14 Il libro La festa della signora Polenta di Stefania De Carli, Ed. Curcu&Genovese, è in commercio in tutte le librerie del Triveneto e in alcuni esercizi che promuovono il territorio attraverso i suoi prodotti

15 A presto! Dina la contadina


Scaricare ppt "Progetto a cura di Stefania De Carli. Premesse in più di unoccasione è emersa chiaramente la limitata conoscenza delle nostre produzioni agroalimentari."

Presentazioni simili


Annunci Google