La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL VINO AUSTRALIANO A CURA DI STEFANO BARBOLLA. CENNI STORICI LA VITICULTURA E LENOLOGIA AUSTRALIANE SONO INIZIATE CON IL CAPITANO ARTHUR PHILLIP GOVERNATORE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL VINO AUSTRALIANO A CURA DI STEFANO BARBOLLA. CENNI STORICI LA VITICULTURA E LENOLOGIA AUSTRALIANE SONO INIZIATE CON IL CAPITANO ARTHUR PHILLIP GOVERNATORE."— Transcript della presentazione:

1 IL VINO AUSTRALIANO A CURA DI STEFANO BARBOLLA

2 CENNI STORICI LA VITICULTURA E LENOLOGIA AUSTRALIANE SONO INIZIATE CON IL CAPITANO ARTHUR PHILLIP GOVERNATORE NEL INIZIALI ZONE DI PRODUZIONE FURONO: PARAMATTA A NORD DI SYDNEY E ZONE SUD DEL VICTORIA INTORNO A MELBOURNE. NON ESISTEVANO VITIGNI AUTOCTONI MA SOLO VITIGNI DI ORIGINE EUROPEA. CASO DELLA FILLOSSERA NEL VICTORIA NEL 1877 E PRODUZIONE DEL VINO PREVALENTEMENTE FORTIFICATO ED ESPORTATO SOPRATUTTO IN INGHILTERRA.

3 NUOVE ZONE DI PRODUZIONE DALL'INIZIO DEL 1900 SUD AUSTRALIA (ZONA INTORNO AD ADELAIDE) BAROSSA VALLEY - COONAWARRA NUOVO GALLES DEL SUD (ZONA A SUD DI SYDNEY) AUSTRALIA OCCIDENTALE (ZONA INTORNO A PERTH) TASMANIA NEL 1930 IL 75% DI TUTTA LA PRODUZIONE VINICOLA AUSTRALIANA ERA PRODOTTA NELLA BAROSSA VALLEY ED ERA ANCORA INCENTRATA PREVALENTEMENTE SUL VINO FORTIFICATO.

4 INTORNO AL 1960 IL RILANCIO DELL'ENOLOGIA AUSTRALIANA RITORNO ALLA PRODUZIONE DEL VINO SECCO E NON PIU' FORTIFICATO, CHE RIMANE SOLO IN MODO MARGINALE. NUOVI MASSICCI INVESTIMENTI IN TECNOLOGIE PIU' AVANZATE, INNUMEREVOLI ESPERIMENTI. USO DELLA BOTTE E CREAZIONE DEI FAMOSI FLYING WINE MAKERS (ENOLOGI VOLANTI) CHIAMATI SPESSO DA AZIENDE EUROPEE ED AMERICANE PER COLLABORAZIONI E COMPETENZA.

5 SISTEMA DI QUALITA' AUSTRALIANO ATTUALMENTE IN AUSTRALIA NON ESISTONO DISCIPLINARI DI PRODUZIONE REGOLATI DA NORME O LEGGI COME SONO IN VIGORE PER ESEMPIO IN ITALIA (DOC), IN FRANCIA (AOC), NEGLI U.S.A. (AVA). ESISTE INVECE IL SISTEMA DEL L.I.P. (LABEL INTEGRITY PROGRAMME) OVVERO IL PROGRAMMA DELL'INTEGRITA' DELL'ETICHETTA DEL PRODOTTO ENOLOGICO.

6 SISTEMA DEL L.I.P. L'ETICHETTA SULLA BOTTIGLIA RIPORTA: NOME DELLA ZONA DI PRODUZIONE (ALMENO L'85% DEL VINO DEVE ESSERE PRODOTTO IN QUELLA ZONA); NOME DELL'UVA CON CUI SI E' PRODOTTO IL VINO (ALMENO L'85% DEL VINO DEVE ESSERE PRODOTTO CON L'UVA INDICATA); ANNO DI VENDEMMIA (LA PERCENTUALE MINIMA DI VINO PRODOTTO IN QUELLA SPECIFICA ANNATA DEVE ESSERE ALMENO IL 95%); NEL CASO DI VINO PRODOTTO CON PIU' UVE E' INDICATO L'ORDINE DI QUANTITA' IN SENSO DECRESCENTE; BIN (CONTENITORE) DICITURA IN ETICHETTA CHE INDICA IL NUMERO DEL CONTENITORE, CIOE' DOVE E' STATO CONSERVATO IL VINO PRIMA DELL'IMBOTTIGLIAMENTO, L'ANNO E CON CHE METODO E' STATO LAVORATO.

7 ZONE DI PRODUZIONE ATTUALI E PRINCIPALI VINI LA CRESCITA DELL'ENOLOGIA AUSTRALIANA E' STATA RAPIDA ED EFFICIENTE: IN POCO TEMPO SI E' RAGGIUNTO UN FORTE LIVELLO QUALITATIVO E FORTE TIPICITA'. L'AUSTRALIA E' OGGI IL SESTO PRODUTTORE AL MONDO CON 11 MILIONI DI ETTOLITRI E CON UN CONSUMO PROCAPITE DI CIRCA 30 LITRI ANNUI. IN AUSTRALIA PREVALE LEGGERMENTE LA PRODUZIONE DEI VINI BIANCHI RISPETTO AI VINI ROSSI, OLTRE AGLI SPUMANTI ED AI VINI FORTIFICATI. LE UVE BIANCHE PIU' COLTIVATE SONO IL RIESLING, LO CHARDONNAY ED IL SEMILLON, MENTRE I ROSSI PIU' DIFFUSI SONO IL CABERNET SAUVIGNON E IL SYRAH (SHIRAZ).

8 AREE DI PRODUZIONE BAROSSA VALLEY: PREVALENTEMENTE SHIRAZ (SYRAH); COONAWARRA: RINOMATA PER I CABERNET SAUVIGNON, RIESLING E CHARDONNAY; MC LAREN VALLEY: OTTIMI VINI DA UVE SHIRAZ, CHARDONNAY E CABERNET SAUVIGNON. CLARE VALLEY: RAFFINATI ED ELEGANTI RIESLING E CABERNET SAUVIGNON; SUD AUSTRALIA

9 AREE DI PRODUZIONE HUNTER VALLEY: E' RINOMATA PER LA RAFFINATEZZA DEI SUOI CHARDONNAY E PER GLI STUPEFACENTI SEMILLON; MUDGEE: TROVIAMO OTTIMI CABERNET SAUVIGNON IN TUTTA LA ZONA. NEW SOUTH WALES

10 AREE DI PRODUZIONE IL CLIMA SI PRESENTA PIU' FRESCO DEL NEW SOUTH WALES E DEL SUD AUSTRALIA. NELLE ZONE DI YARRA VALLEY, GEELONG, MORNINGTON VALLEY PREVALGONO IL PINOT NERO E LO CHARDONNAY; VICTORIA LE ZONE NORD DEL VICTORIA, MENO FRESCHE E CON UN CLIMA PIU' MITE, SONO IDONEE ALLA PRODUZIONE DI VINI CON UVE CABERNET SAUVIGNON E SHIRAZ.

11 AREE DI PRODUZIONE MARGARET RIVER: (A SUD DI PERTH) E' NOTA PER I SUOI CABERNET SAUVIGNON E CHARDONNAY; SWAN VALLEY: (A EST DI PERTH) E' UNA DELLE PRIME ZONE DI PRODUZIONE DELL'AUSTRALIA CHE OGGI SI DISTINGUE PER LA PRODUZIONE DI VINO BIANCO CON UVE CHENIN BLANC, MUSCADELLE E CHARDONNAY. AUSTRALIA OCCIDENTALE

12 TASMANIA LA PRODUZIONE E' INCENTRATA PREVALENTEMENTE LUNGO LE COSTE CON CLIMA MOLTO FRESCO ADATTO ALLA COLTIVAZIONE DI PINOT NERO, CHARDONNAY E RIESLING. VINI DELICATI ED ELEGANTI CHE SI RISCONTRANO ANCHE NEGLI SPUMANTI PRODOTTI CON METODO CLASSICO. AREE DI PRODUZIONE ALTRE ZONE UNA MARGINALE PRODUZIONE ATTUALE LA TROVIAMO ANCHE NEL SUD DEL QUEENSLAND (VICINO BRISBANE) E NELLE COLLINE INTORNO ALLA CAPITALE CANBERRA.

13 - PRODUZIONE - EXPORT DEL VINO AUSTRALIANO - IMPORTAZIONI DALLITALIA - CONFRONTO DATI DI CONSUMO TRA BIRRA E VINO DAL 1996/97 AL 2009/10

14

15

16

17 FUNZIONI DELLE AGENZIE GOVERNATIVE AUSTRALIANE Per conoscere lAustralia ed il suo vino, collegarsi a Associazione Italia Australia Via Lombardia 14 – – Roma Tel – Fax Presidente Dott. Vincenzo Romiti - WINE AUSTRALIA CONSIDERAZIONI FINALI - C.S.I.R.O. (Commowealth Scientific Industrial Reasearch Organization)

18 A CURA DI STEFANO BARBOLLA


Scaricare ppt "IL VINO AUSTRALIANO A CURA DI STEFANO BARBOLLA. CENNI STORICI LA VITICULTURA E LENOLOGIA AUSTRALIANE SONO INIZIATE CON IL CAPITANO ARTHUR PHILLIP GOVERNATORE."

Presentazioni simili


Annunci Google