La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Per riflettere ed... agire. Le differenze tra le nazioni povere e quelle ricche non sono dovute alletà del paese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Per riflettere ed... agire. Le differenze tra le nazioni povere e quelle ricche non sono dovute alletà del paese."— Transcript della presentazione:

1 Per riflettere ed... agire. Le differenze tra le nazioni povere e quelle ricche non sono dovute alletà del paese.

2 Questo può essere dimostrato da nazioni come lIndia e lEgitto che sono povere, pur avendo più di 2000 anni.

3 Daltra parte, Canada, Australia & Nuova Zelanda, che 150 anni fa erano pressocchè sconosciute, oggi sono nazioni ricche ed allavanguardia.

4 La differenza tra nazioni ricche e povere non poggia sullesistenza di risorse naturali.

5 Il Giappone ha un limitata superficie, per l80% mountagnosa, inadeguata per agricoltura ed allevament, ma è la seconda economia mondiale.La nazione è come unimmensa fabbrica galleggiante, che importa materie prime da tutto il mondo ed esporta prodotti finiti.

6 Altro esempio è la Svizzera, che non ha piante di cioccolato, ma il miglior cioccolato del mondo. Nel suo piccolo territorio allevano animali e coltivano il terreno 4 mesi allanno. Ed inoltre producono più che eccellenti prodotti caseari. E una piccola nazione che trasmette unimmagine di sicurezza, ordine e laboriosità, che la rende unica al mondo.

7 I quadri dirigenti delle nazioni ricche che comunicano con le controparti dei paesi poveri non dimostrano sostanziali differenze intellettuali.

8 Anche la razza ed il colore non sono importanti : immigranti ritenuti inutili nei loro paesi diventano produttivi nelle avanzate nazioni europee.

9 Ma allora qual è la differenza?

10 La differenza è nellattitudine della gente, resa tale negli anni dalleducazione e dalla cultura

11 Analizzando il comportamento della gente nelle nazioni ricche e sviluppate, scopriamo che la maggioranza nella sua esistenza segue I seguenti principi:

12 1. Etica, prima di tutto. 2. Integrità. 3. Responsibilità. 4. Rispetto di leggi e regole. 5. Rispetto dei diritti altrui. 6. Amore per il lavoro. 7. Desiderio di risparmiare ed investire. 8. Bisogno di una guida superiore. 9. Punctualità.

13 Nelle nazioni povere solo una minoranza segue questi principi nella vita quotidiana.

14 Siamo poveri non per mancanza di risorse o perchè la natura è stata crudele con noi.


Scaricare ppt "Per riflettere ed... agire. Le differenze tra le nazioni povere e quelle ricche non sono dovute alletà del paese."

Presentazioni simili


Annunci Google