La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una mostra vocazionale in compagnia di p. Giuseppe Puglisi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una mostra vocazionale in compagnia di p. Giuseppe Puglisi."— Transcript della presentazione:

1 Una mostra vocazionale in compagnia di p. Giuseppe Puglisi

2 Perch é una mostra vocazionale?

3 Parole di 3 P.... Nella parrocchia tutta la pastorale dovrebbe essere attraversata dalla linea vocazionale, insieme alla linea missionaria: tutti chiamati, tutti mandati.Nella parrocchia tutta la pastorale dovrebbe essere attraversata dalla linea vocazionale, insieme alla linea missionaria: tutti chiamati, tutti mandati. Se tutta la pastorale parrocchiale è impostata in chiave vocazionale sarà ovvio che alcuni giovani si chiederanno: «il Signore che cosa vuole che io faccia?». E tra questi, alcuni si porranno la domanda sulla vocazione di speciale consacrazione, sulla vocazione presbiterale: il parroco progettando per loro un itinerario vocazionale specifico potrebbe proporre il gruppo o la comunità vocazionale.Se tutta la pastorale parrocchiale è impostata in chiave vocazionale sarà ovvio che alcuni giovani si chiederanno: «il Signore che cosa vuole che io faccia?». E tra questi, alcuni si porranno la domanda sulla vocazione di speciale consacrazione, sulla vocazione presbiterale: il parroco progettando per loro un itinerario vocazionale specifico potrebbe proporre il gruppo o la comunità vocazionale.

4 ... un clima culturale antivocazionale è facile alluomo ritenersi lunico artefice del proprio destino... è facile alluomo ritenersi lunico artefice del proprio destino... In una logica che riduce il futuro alla scelta d'una professione, alla sistemazione economica, o all'appagamento sentimentale emotivo... In una logica che riduce il futuro alla scelta d'una professione, alla sistemazione economica, o all'appagamento sentimentale emotivo... la paura dell avvenire, lansia davanti ad impegni definitivi... la paura dell avvenire, lansia davanti ad impegni definitivi...

5 ... in realtà i giovani

6 hanno nostalgia di libertà e cercano la verità, la spiritualità, l'autenticità, la propria originalità personale e la trasparenza,hanno nostalgia di libertà e cercano la verità, la spiritualità, l'autenticità, la propria originalità personale e la trasparenza, hanno desiderio di amicizia e di reciprocità hanno desiderio di amicizia e di reciprocità cercano compagnia e vogliono costruire una nuova società, fondata su valori quali la pace, la giustizia, il rispetto per l'ambiente, l'attenzione alle diversità, la solidarietà, il volontariato e la pari dignità della donna. cercano compagnia e vogliono costruire una nuova società, fondata su valori quali la pace, la giustizia, il rispetto per l'ambiente, l'attenzione alle diversità, la solidarietà, il volontariato e la pari dignità della donna.

7 Un obiettivo per noi... creare una nuova cultura vocazionale: creare una nuova cultura vocazionale: cultura della vita, del significato del vivere, apertura trascendente, disponibilità a lasciarsi chiamare da un altro (o da un Altro) e a dare una risposta nella libertà e responsabilità testimoniare la nostra fiducia nella vita e nelluomo che ci proviene da una speranza affidabile testimoniare la nostra fiducia nella vita e nelluomo che ci proviene da una speranza affidabile

8 Secondo quali principi e modello ? dal n. 25 Educare alla Vita buona del Vangelo Pedagogia di Gesù nella relazione con i discepoli, modello delleducatore, dellanimatore vocazionale, dellevangelizzatore....

9 Caratteristiche della relazione... «Che cosa cercate?» (1,38): incoraggia a interrogarsi sul significato autentico della propria ricerca «Che cosa cercate?» (1,38): incoraggia a interrogarsi sul significato autentico della propria ricerca «Venite e vedrete» (1,39): un incontro che suscitia una relazione personale... non nozioni astratte, ma unesperienza da condividere. «Venite e vedrete» (1,39): un incontro che suscitia una relazione personale... non nozioni astratte, ma unesperienza da condividere. «Rimasero con lui» (1,39): pazienza, gradualità, reciprocità distesa nel tempo. «Rimasero con lui» (1,39): pazienza, gradualità, reciprocità distesa nel tempo. «Signore, da chi andremo?» (6,68): la relazione con Gesù ha bisogno di una rinnovata decisione «Signore, da chi andremo?» (6,68): la relazione con Gesù ha bisogno di una rinnovata decisione «Signore, tu lavi i piedi a me?» (13,6): accettare di essere amato. «Signore, tu lavi i piedi a me?» (13,6): accettare di essere amato. «Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri» (13,34): il frutto di questa esperienza è la missione che Gesù affida ai suoi discepoli «Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri» (13,34): il frutto di questa esperienza è la missione che Gesù affida ai suoi discepoli

10 Cosè una mostra vocazionale? Un itinerario di catechesi per provocare una riflessione sul tema vocazione e vocazioni attraverso immagini, parole e proposte dinamiche...

11 un contenuto uno strumento una modalità

12 Chi sono i destinatari? Tutti: ragazzi, giovani, adulti... da incontrare a tu per tu per un annuncio vocazionale ampio e specifico

13 Con quale metodo? I primi protagonisti della mostra sono gli animatori, la cui previa formazione è fondamentale: giovani, catechisti, educatori, religiosi, seminaristi.... che, compromettendosi per primi, accompagnino lungo litinerario spiegando, interagendo, coniugando i contenuti con la situazione di vita degli interlocutori. Entrare in relazione...

14 Il ruolo dellanimatore… Incontra e conosce laltro: stabilisce una relazione interpersonale Incontra e conosce laltro: stabilisce una relazione interpersonale Coinvolge nella lettura delle immagini Coinvolge nella lettura delle immagini Guida nella comprensione del contenuto Guida nella comprensione del contenuto Favorisce il dialogo in modo graduale Favorisce il dialogo in modo graduale Offre ascolto Offre ascolto Testimonia una scelta di fede e di vita, dà ragione della speranza che cè in lui Testimonia una scelta di fede e di vita, dà ragione della speranza che cè in lui Propone gesti e attività... Propone gesti e attività... Introduce allo spazio della preghiera Introduce allo spazio della preghiera

15 Per animare... Una lettura dellimmagine da fare sempre insieme agli interlocutori, leggendo insieme il testo e chiedendo di esaminare e illustrare le immagini stesse; Una lettura dellimmagine da fare sempre insieme agli interlocutori, leggendo insieme il testo e chiedendo di esaminare e illustrare le immagini stesse; Un obiettivo a cui condurre i destinatari; Un obiettivo a cui condurre i destinatari; Un approfondimento vocazionale a monte, tratto dal documento Nuove vocazioni per una nuova Europa per indagare e analizzare meglio lidea centrale, il contenuto da mediare; Un approfondimento vocazionale a monte, tratto dal documento Nuove vocazioni per una nuova Europa per indagare e analizzare meglio lidea centrale, il contenuto da mediare; Un attività da proporre ai singoli o al gruppo per favorirne il coinvolgimento interattivo. Un attività da proporre ai singoli o al gruppo per favorirne il coinvolgimento interattivo.

16 Contenuto dellitinerario Dimensione esistenziale Dimensione esistenziale Dimensione teologale Dimensione teologale Dimensione ecclesiale Dimensione ecclesiale Dimensione personale Dimensione personale

17 Dimensione esistenziale Le domande I desideri La responsabilità

18 Dimensione teologale il Padre chiama alla vita (pannello 4) il Padre chiama alla vita (pannello 4) il Figlio chiama alla sequela (pannelli 5-6-7) il Figlio chiama alla sequela (pannelli 5-6-7) lo Spirito chiama alla testimonianza (pannello 8) lo Spirito chiama alla testimonianza (pannello 8)

19 Dimensione teologale Scoperta della natura dialogica delluomo dialogica delluomo chiamato alla vita (creato) chiamato alla vita (creato) chiamato a rispondere ad un progetto pensato apposta per lui chiamato a rispondere ad un progetto pensato apposta per lui il Padre chiama alla vita

20 TU SEI PROGETTO–CHIAMATA DI DIO ogni vita è vocazione la scoperta fondamentale è sentirsi AMATI DA DIO

21 Maria, la donna del Sì Immagine riuscita del sogno di Dio sulla creatura, della scelta divina… Immagine riuscita del sogno di Dio sulla creatura, della scelta divina… Modello della libertà umana nella risposta a questa scelta Modello della libertà umana nella risposta a questa scelta Madre e modello di ogni vocazione Madre e modello di ogni vocazione

22 Dimensione teologale con Cristo nella Parola e nellEucaristia il Figlio chiama alla sequela lincontro personale

23 Cristo è la di Dio alluomo e delluomo a Dio è il senso della tua vita: tu sei chiamato a confrontarti con lui, a vivere la sua esperienza

24

25 lo Spirito chiama e abilita alla testimonianza e alla missione nellAmen della Cresima Ogni credente è come un anello della grande catena dei credenti... Messaggio GMG Benedetto VI Dimensione teologale

26 come il Padre ha mandato me così IO MANDO VOI VOI SIETE I MIEI TESTIMONI VOI SIETE I MIEI TESTIMONI

27 ognuno ha un dono particolare per il bene di tutti 1 Cor 12,7

28

29 Dimensione ecclesiale la chiesa comunità e comunione di vocazioni (pannelli ) SEGNO in rapporto a Cristo: SEGNO in rapporto a Cristo: rivela il volto di Dio MINISTERO in rapporto alla Chiesa: MINISTERO in rapporto alla Chiesa: dono a servizio della comunità, nella chiamata a vivere in relazione con gli altri MISSIONE in relazione al mondo: MISSIONE in relazione al mondo: chiamata a dare il proprio contributo per il progetto di Dio, per la costruzione del Regno di Dio

30

31

32 i FEDELI LAICI sono anima del mondo attraverso il lavoro professionale e la partecipazione responsabile alla via sociale, politica, culturale, ecc.

33 attraverso i MINISTERI ECCLESIALI (lettori, accoliti, catechisti, animatori della liturgia e della carità) rendono un servizio alla Chiesa locale

34 MATRIMONIO nel MATRIMONIO esprimono lamore fecondo di Cristo per la Chiesa

35 i LAICI CONSACRATI negli istituti secolari orientano a Dio le realtà del mondo trasformandole dal di dentro

36 come Cristo i SACERDOTI ORDINATI sono ministri della Parola di Dio e del perdono celebrano lEucaristia e guidano la comunità cristiana

37 i DIACONI PERMANENTI, celibi o sposati, come segno di Cristo venuto per servire sono animatori dellevangelizzazione attraverso la testimonianza della carità

38 i RELIGIOSI e le RELIGIOSE nella vita contemplativa e nella vita attiva sono segno della vita futura, e manifestano la radicalità del Vangelo vissuta nella comunità fraterna e nel servizio ai fratelli

39 limpegno di annunciare il Vangelo è di tutto il popolo di Dio, ma i MISSIONARI sono chiamati ad andare in tutto il mondo per evangelizzare tutte le genti

40

41

42 Dimensione personale Un duplice invito...

43 Fare il punto sul proprio cammino

44

45 La vocazione nasce dalla in-vocazione…

46 A tua immagine... Credo, o Padre, che la mia vita è il capolavoro del tuo amore creativo, del tuo desiderio efficace, della tua parola generativa. Sono venuto alla vita perché amato, pensato, e voluto da una Volontà buona che mha preferito alla non esistenza, che mha amato ancor prima che fossi, conosciuto prima di formarmi nel seno materno, consacrato prima che uscissi alla luce. Credo che questa vocazione è un mistero, di predilezione e gratuità assoluta.

47 A tua immagine... Ti ringrazio, Padre, perché mi hai fatto apparire subito in tutta la pregnanza della mia dignità: mi hai chiamato alla relazione con te, a stare di fronte a Te, con gli altri, nel mondo, con un volto che riflette le tue stesse fattezze: Facciamo luomo a nostra immagine e somiglianza (Gn 1,26).Facciamo luomo a nostra immagine e somiglianza (Gn 1,26). In questo è contenuta la mia fondamentale vocazione: la vocazione alla vita e a una vita subito concepita a somiglianza di quella divina.

48 A tua immagine... Ti chiediamo perdono se, a volte, consideriamo lesistere come una cosa ovvia, dovuta, casuale. Insegnaci a provare continuamente stupore dinanzi al dono della vita, per il semplice fatto di esserci. Riconosciamo che la vita è una tua consegna alla nostra libertà: aiutaci a darti una risposta personalissima e originale, responsabile e colma di gratitudine. (cf. NVNE 16) (cf. NVNE 16)

49 Benedizione La Benedizione di Dio, PADRE che chiama alla VITA, PADRE che chiama alla VITA, FIGLIO che chiama alla SEQUELA, SPIRITO SANTO che chiama alla TESTIMONIANZA, scenda su di noi e con noi rimanga sempre. AMEN


Scaricare ppt "Una mostra vocazionale in compagnia di p. Giuseppe Puglisi."

Presentazioni simili


Annunci Google