La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

WORKSHOP 11 MARZO 2010: COME SI REALIZZA UN SERIOUS GAME Luigi Anolli, Fabrizia Mantovani, CESCOM, Dipartimento Scienze Umane per la Formazione Riccardo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "WORKSHOP 11 MARZO 2010: COME SI REALIZZA UN SERIOUS GAME Luigi Anolli, Fabrizia Mantovani, CESCOM, Dipartimento Scienze Umane per la Formazione Riccardo."— Transcript della presentazione:

1 WORKSHOP 11 MARZO 2010: COME SI REALIZZA UN SERIOUS GAME Luigi Anolli, Fabrizia Mantovani, CESCOM, Dipartimento Scienze Umane per la Formazione Riccardo Massa, Università degli Studi di Milano Bicocca

2 | OBIETTIVO Promuovere la consapevolezza, il networking e la condivisione di conoscenze e di esperienze nellambito dei Serious Games e analizzare come questi possono essere utili allo sviluppo regionale e alle aziende. PARTNER 6 paesi dellUnione Europea (Italia, Grecia, Romania, Bulgaria, Ungheria, Slovenia), per 3 anni CONTENUTI E ATTIVITA Learning Lab, Library kit con materiali e risorse utili, Knowledge Node 2 conferenze internazionali 2 concorsi internazionali Workshops con interventi di esperti Sviluppo di una comunità online Il progetto LUDUS

3 | LUDUS in Italia A CHI CI RIVOLGIAMO Ogni paese coinvolto può decidere come gestire le competizioni e alcuni eventi formativi da rivolgere al target che ritiene più opportuno: lItalia ha scelto le scuole, chiedendo agli studenti di mettere in campo la loro creatività IL TEMA: I SERIOUS GAMES E LA VALORIZZAZIONE DELLA SCIENZA E TECNOLOGIA Alle scuole viene chiesto di partecipare a una serie di iniziative attraverso le quali gli studenti possono farsi unidea di cosa siano i Serious Games e soprattutto possono mettere in gioco quanto appreso, mettendo in campo la propria creatività. Politecnico e Bicocca, insieme allUFFICIO SCOLASTICO RE Lombardia, hanno definito un ambito preciso allinterno del quale gli studenti saranno messi alla prova: quello della creazione di un gioco per lorientamento alla scelta di scuole tecnico-professionali in Lombardia. EVENTI: Workshop 2: Come si realizza un Serious Game Serious Gaming Learning Lab: supporto alla concorso Competizione 1: gara internazionale relativa a migliori idee per Serious Games Sviluppo e partecipazione alla comunità virtuale su

4 | Programma del pomeriggio Workshop: Come si realizza un Serious Game 15:00 – Introduzione: il progetto LUDUS- Luigi Anolli, Fabrizia Mantovani 15:30 – Il processo di progettazione e realizzazione di un Serious Game - Lucia Pannese, Antonio Ascolese, Laura Peveri 16:45 – Le regole del concorso Un gioco per valorizzare scienza e tecnologia- Linda Confalonieri 17:10 – Discussione e confronto

5 | Il concorso UN GIOCO PER VALORIZZARE SCIENZA E TECNOLOGIA Alle scuole superiori viene proposto di ideare un gioco mirato ad aiutare i ragazzi della terza media a orientarsi nella scelta della scuola tecnico-professionale in Lombardia. Una bella sfida, anche perché le idee degli studenti saranno in competizione tra loro e la migliore potrà addirittura essere realizzata in un vero e proprio gioco distribuito in tutte le scuole medie lombarde. Gli elaborati dei ragazzi inoltre concorreranno con quelli prodotti dai partecipanti degli altri paesi: la lingua è litaliano (anche se lutilizzo della lingua inglese è vivamente consigliato). Gli studenti producono una idea di gioco (storyboard, schema, mappa, ecc) Le idee dei vari paesi sono messe in competizione tra loro Una giuria internazionale di esperti le valuta e premia la migliore Premiazione a Ioannina, Grecia Una giuria italiana sceglie la migliore delle italiane e valuta se realizzarla Si realizza il gioco e si distribuisce in tutte le terze medie lombarde

6 |


Scaricare ppt "WORKSHOP 11 MARZO 2010: COME SI REALIZZA UN SERIOUS GAME Luigi Anolli, Fabrizia Mantovani, CESCOM, Dipartimento Scienze Umane per la Formazione Riccardo."

Presentazioni simili


Annunci Google