La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl 1 Campobasso 3 maggio 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl 1 Campobasso 3 maggio 2013."— Transcript della presentazione:

1 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl 1 Campobasso 3 maggio 2013

2 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl 2 PARTNER ASSOCIATI PARTNER Gal Molise verso il 2000 scrl Gal Innovaplus Gal Ogliastra GAL Fondazione sviluppo dell'Oltrepo Pavese Gal Sila Greca Basso Ionio Cosentino

3 Senza ricerca ed innovazione non cè sviluppo. Il vantaggio competitivo si ottiene ponendo la ricerca e linnovazione al centro delle politiche e facendo sistema, tra istituzioni politiche e imprese Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl3 RISORSE INVESTITE IN ATTIVITA DI RICERCA E SVILUPPO (% SUL PIL) (Fonte Rapporto sullinnovazione COTEC - EUROSTAT 2010) Molise0,49 – ultima Calabria0,47 – penultima Sardegna0,59 – terzultima Lombardia1,24 Italia1,27 Germania2,82 Francia2,21 Regno Unito1,87 Spagna1,38

4 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl4 Innovazione e trasferimento tecnologico, le criticità in agricoltura Limitatezza delle risorse Ridotta dimensione delle imprese Frammentazione ( e scollamento) della domanda e dellofferta di innovazione. La nuova PAC 2020 (Orizzonte 2020) Crescita intelligente – …. migliorare la competitività grazie alla conoscenza ed allinnovazione tecnologica, sviluppando prodotti di qualità e ad alto valore aggiunto … Crescita sostenibile – … assicurare una gestione sostenibile delle terre, fornire beni pubblici ambientali, lottare contro la perdita di biodiversità. Obiettivi di Territori che fanno la cosa giusta Favorire (su piccola scala) lo sviluppo sostenibile e la competitività delle PMI e dei territori, incentivando il trasferimento di conoscenze e ladozione di innovazioni nellambiente rurale (sinergia).

5 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl5 LE AZIONI PER LE PMI AUDIT AZIENDALI ( scauting) INDIVIDUAZIONE DEI FABBISOGNI E PRESENTAZIONE DELLE INNOVAZIONI DISPONIBILI FORMAZIONE E DIFFUSIONE DELREPERTORIO DELLE INNOVAZIONI E DELLE BUONE PRASSI DIMOSTRAZIONI PRATICHE, PARTECIPAZIONE A RASSEGNE, VISITE IN AZIENDE INNOVATIVE ECC. REALIZZAZIONE DI STUDI DI FATTIBILITA E PROGETTI PILOTA (avviso pubblico per manifestazioni di interesse)

6 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl6 LE AZIONI PER GLI ENTI LOCALI Il Patto dei Sindaci attuazione dei SEAP studi di fattibilità progetti pilota La partecipazione Campagne educative ed informative, brochures, newsletters, visite, eventi Socialnetwork, siti dedicati, distribuzione questionari, workshops, forums, dibattiti LABORATORI INTERCOMUNALI (cittadini, pmi, amministratori locali) DIALOGHI ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE NELLE SCUOLE

7 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl 7 ALCUNE IPOTESI DI LAVORO

8 UNA BUONA PRASSI REPLICABILE geotermia a bassa entalpia (cantine Angelo DUva – Molise ) Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl8

9 TECNOLOGIA PRONTA ALLUSO – ARCHIMEDE (Futuridea) Stabilizzatore per il risparmio energetico Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl9

10 Cappotto di lana ….. per edifici (Ogliastra - Sardegna) ma anche ….. Agricoltura di precisione tecnologie per la semina su sodo Filera legno – energia e short rotation forestry Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl10

11 Una sperimentazione possibile - letichetta parlante (Futuridea) - Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl11

12 NUOVI PRODOTTI E NUOVI MERCATI Jatropha: è coltivabile in zone pressoché desertiche. I semi contengono circa il 30-38% di olio, non commestibile ma utilizzabile tal quale come comune combustibile, ovvero come carburante, previa semplice filtrazione, in motori Dieselsemioliotal quale Diesel Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl12

13 Stevia rebaudiana E molto più dolce del comune saccarosio. I principi dolcificanti delle foglie disidratate, hanno un potere dolcificante da 150 a 250 volte il comune zucchero ma contrariamente allo zucchero i principi attivi non hanno alcun potere nutrizionale (zero calorie), e sono relativamente stabili nel tempo ed alle alte temperature, per cui conservano perfettamente le loro caratteristiche anche in prodotti da forno o in bevande calde, diversamente da altri dolcificanti di sintesi come l'aspartame, che subisce degradazione. (Coca light).saccarosioaspartame Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl13

14 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl14 Il monococco, grano anti-celiachia L'Istituto sperimentale per la cerealicoltura (CRA) ha riportato in coltivazione questa antica varietà povera di glutine che aiuta a prevenire l'intolleranza ed evita di scatenare reazioni oltre la soglia patologica. "Questo antico grano, riportato recentemente in coltivazione dai ricercatori del Cra - potrà svolgere un ruolo nella prevenzione della celiachia e nella cosiddetta sensibilità al glutine, altra forma di intolleranza molto più diffusa che riguarda circa il 10% della popolazione.

15 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl 15 Le prime richieste del territorio La serra intelligente Pompa ad immersione autoalimentata

16 16 I RIFIUTI URBANI: DA PROBLEMA AD OPPORTUNITA TRATTAMENTO PER LA PRODUZIONE DI CSS (COMBUSTIBILI SOLIDI SECONDARI SPERIMENTAZIONE DI ROCCARASO (AQ) Piccolo impianto di smaltimento dei RSU senza emissioni odorose, rumore o polveri in aria. Il combustibile prodotto dalla tecnologia REFOLO oltre a non produrre emissioni in atmosfera, è esente da cloro e metalli perché eliminati in fase di preparazione. Il combustibile prodotto da tali microimpianti viene utilizzato (in quota parte 30%) in impianti di valorizzazione energetica (Impianti a Biomasse Ibridi), centrali elettriche policombustibili e centrali di gassificazione che possono produrre notevoli quantità di energia Ipotesi di impianto di biogas alimentato con bio massa e CSS

17 Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl17 RETE DELLE RETI network con il compito di segnalare, verificare e suggerire in particolare alle PMI, modalità e strumenti innovativi ( di processo e di prodotto) per stimolare, lintroduzione di innovazioni sostenibili. ricognizione periodica delle innovazioni tecnologiche che formeranno il catalogo delle innovazioni da divulgare; Condivisione dei risultati nei diversi territori

18 Informazione/disseminazione (piano della comunicazione) eventi di comunicazione del progetto brochures, newsletter socialnetwork catalogo periodico delle innovazioni workshop, seminari, convention, ecc. report sulle attività realizzate Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl18

19 Grazie per lattenzione Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl19 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "Antonio Di Lallo - GAL Molise Verso il 2000 scarl 1 Campobasso 3 maggio 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google