La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di B2002 Breve sintesi tratta dagli appunti di lezione di Ecologia Applicata classe quinta professionale I.S.I.S.S. D. Sartor di Castelfranco Veneto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di B2002 Breve sintesi tratta dagli appunti di lezione di Ecologia Applicata classe quinta professionale I.S.I.S.S. D. Sartor di Castelfranco Veneto."— Transcript della presentazione:

1

2 A cura di B2002 Breve sintesi tratta dagli appunti di lezione di Ecologia Applicata classe quinta professionale I.S.I.S.S. D. Sartor di Castelfranco Veneto (TV) Istituto Professionale di Stato per l'Agricoltura e l'Ambiente - Istituto Tecnico Agrario

3 FANEROGAME GIMNOSPERME ANGIOSPERME

4 FANEROGAME: tutte le piante che si presentano con fiori e producono gameti in maniera evidente perché formano: FIORI POLLINE E OVULO Etimologia dal greco: PHANEROŚ - GAMOS (manifesto) -(unione) Le fanerogame si suddividono normalmente in: GIMNOSPERME ed ANGIOSPERME (le malerbe che ci interessano appartengono alle angiosperme)

5 Seme nudo perché non è contenuto in un frutto (es. pino, abete, cedro…) Pino (aghi a 2) Abete (aghi singoli) Larice o Cedro (aghi a gruppi) esempi di gimnosperme

6 Seme vestito ossia contenuto nel frutto che è lingrossamento dellovario o di altre strutture (melo, pesco, pomodoro…) Nel caso del MAIS FRUTTO - CARIOSSIDE Ad esempio nel mais il frutto è la cariosside che contiene a sua volta il seme, contrariamente a quanto comunemente si crede. Tutte le cariossidi sono frutti e non semi (mais, frumento, orzo, riso, avena). Quando parliamo di malerbe ci riferiamo alle angiosperme che possono essere così suddivise:. MONOCOTILEDONI DICOTILEDONI ANGIOSPERME

7 MONOCOTILEDONI DICOTILEDONI 1 cotiledone 2 cotiledoni APPARATO RADICALE FASCICOLATO APPARATO RADICALE FITTONANTE Prima struttura che esce dal terreno che assomiglia ad una foglia ma non lo è. I cotiledoni si trovano allinterno del seme e contengono sostanze di riserva. COTILEDONE - 1 -

8 Per capire se una pianta sviluppata è monocotiledone o dicotiledone bisogna guardare la foglia: Foglia stretta ed allungata con nervature parallele Foglia con nervature ramificate MONOCOTILEDONIDICOTILEDONI - 2 -

9 Il fusto rimane sempre con la struttura primaria ossia di consistenza erbacea Il fusto si sviluppa e può assumere anche una struttura secondaria, ossia può diventare legnoso MONOCOTILEDONI DICOTILEDONI IL FUSTO : - 3 -

10 Ecco un elenco delle principali famiglie a cui appartengono le malerbe che possiamo trovare nei nostri campi coltivati: MONOCOTILEDONI DICOTILEDONI GRAMINACEE COMPOSITE CRUCIFERE LEGUMINOSE LABIATE UMBELLIFERE o OMBRELLIFERE SOLANACEE

11 - 1 - Mais, frumento, orzo, avena, riso… Hanno fiori senza la corolla ed il calice, quindi solo con pistillo (ovario con ovulo) e stami. Fiore graminacee Pistillo (Nel mais lovario si trova su certi fiori e gli stami in altri.)

12 Il frutto delle graminacee si chiama CARIOSSIDE I fiori sono riuniti in infiorescenze Infiorescenza a spiga Infiorescenza a pannocchia es.: infiorescenza maschile del mais situata alla sommità della pianta es.: frumento, orzo, segale - 2 -

13 Foglie: una parte abbraccia il fusto (guaina) una parte è libera (lamina) SORGUM HALEPENSE una delle infestanti più diffuse SORGHETTA FOGLIA GUAINA+LAMINA (avvolge la pianta) (libera) alcuni esempi di graminacee infestanti: setaria (nel disegno a fianco), sorghetta, gramigna, giavone

14 Hanno il fiore composto da numerosi piccoli fiori (es. margherita ) Hanno un falso fiore ossia uninfiorescenza, denominata CAPOLINO. Nella margherita, la parte interna gialla è costituita da fiori tubulosi e i petali bianchi sono invece fiori ligulati. Nelle composite: - FIORI TUBULOSI - FIORI LIGULATI possono essere insieme oppure separati La infiorescenza si chiama CAPOLINO FIORE LIGULATO CAPOLINO (infiorescenza) FIORE TUBULOSO (corolla a linguetta) (corolla a tubicino) - 1 -

15 Il frutto delle composite si chiama ACHENIO può presentare o meno una struttura (paracadute) adatta al trasporto da parte del vento che deriva dallo sviluppo del pappo (parte del fiore che sostituisce il calice). FRUTTO (alcune specie di composite, ad esempio il girasole non hanno il paracadute) L INSALATA è una composita. COMPOSITE: margherita, insalata, radicchio,carciofo, girasole (deriva dallingrossamento dellovario )

16 Il fiore è a forma di croce Fiori singoli costituiti da:. 4 sepali. 4 petali RACEMO infiorescenza assomigliante ad un grappolo Lo sviluppo della pianta avviene con la crescita del fusto ed è quindi graduale ossia i fiori non maturano tutti assieme. Alcune crucifere: ravizzone, rapa, senape, cavolo, ravanello - 1 -

17 FRUTTO: SILIQUA Forma borsa del pastore: Pianta: CAPSELLA BURSA PASTORIS SILIQUA allungata: come quello del fagiolo, solo che allinterno si trova una parete dove sono inseriti i semi

18 FRUTTO: LEGUME Fiore particolare che si riconosce abbastanza bene. Lovario è allungato e cresce fino a svilupparsi in un legume

19 Le foglie delle leguminose sono foglie composte, ossia, una foglia è formata da tante foglioline. Alcune leguminose: robinia, acacia, soia, erba medica… - 2 -

20 . Alcune piante: peperoni, pomodori, tabacco, patate, melanzane.. Fiore di norma con 5 petali e 5 sepali

21 FRUTTO: generalmente è una BACCA La bacca è un frutto che è caratterizzato nellavere tantissimi semi dispersi nella polpa più o meno succosa. Alcune INFESTANTI:. erba morella (Solanum nigrum);. stramonio (Datura stramonium) - pianta velenosa. Il tubero della patata (Solanum tuberosum) non è il frutto

22 Labiate perché la corolla del fiore ha la forma di due labbra Alcune piante: salvia, lavanda, rosmarino, menta, basilico, origano, dragoncello

23 FUSTO: ha una sezione quadrangolare FOGLIE: sui nodi sono inserite una opposta allaltra a due a due, lasse delle foglie ruota di 90° tra un nodo e laltro. FRUTTO: ACHENIO - 2 -

24 Hanno uninfiorescenza fatta ad ombrello. Fioriscono verso la tarda estate. Alcune piante: carota, prezzemolo, sedano, finocchio, anice. FRUTTO : ACHENIO


Scaricare ppt "A cura di B2002 Breve sintesi tratta dagli appunti di lezione di Ecologia Applicata classe quinta professionale I.S.I.S.S. D. Sartor di Castelfranco Veneto."

Presentazioni simili


Annunci Google