La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Funzione Pubblica CGIL Dipartimento sindacale e ufficio studi Corso di formazione sindacale La fiscalità 9/10/11/05/20121corso di formazione vdb - cl.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Funzione Pubblica CGIL Dipartimento sindacale e ufficio studi Corso di formazione sindacale La fiscalità 9/10/11/05/20121corso di formazione vdb - cl."— Transcript della presentazione:

1 Funzione Pubblica CGIL Dipartimento sindacale e ufficio studi Corso di formazione sindacale La fiscalità 9/10/11/05/20121corso di formazione vdb - cl

2 Principi generali Su ogni reddito prodotto lo Stato preleva un importo percentuale per lo svolgimento delle pubbliche funzioni Anche i redditi pensionistici –previdenziali sono pertanto assoggettati al prelievo fiscale Mentre sulla pensione pubblica non esistono agevolazioni, per incentivare la pensione complementare esistono varie agevolazioni 9/10/11/05/20122corso di formazione vdb - cl

3 Principi generali I modelli esistenti sono di 3 tipi EET = esenzione, esenzione, tassazione Esenzione dei contributi, esenzione dei rendimenti, tassazione delle prestazioni ETE = esenzione, tassazione, esenzione Esenzione dei contributi, tassazione dei rendimenti, esenzione delle prestazioni ETT = Esenzione, tassazione, tassazione In Italia ETt: esenzione dei contributi, tassazione dei rendimenti, tassazione agevolata delle prestazioni 9/10/11/05/20123corso di formazione vdb - cl

4 Principi Generali I tributi sono costituiti essenzialmente dalle imposte e dalle tasse Le Tasse sono direttamente correlate ad un servizio pubblico erogato dallo Stato o da altro ente pubblico. Gravano solo sui soggetti beneficiari del servizio pubblico richiesto. Le Imposte gravano su tutti i cittadini a prescindere dalleffettiva utilizzazione di servizi e il loro importo è correlato alla capacità contributiva di essi. 9/10/11/05/20124corso di formazione vdb - cl

5 Principi Generali I principi costituzionali su cui si fondano sono: Principio di capacit à contributiva - Art. 53, comma 1, Costituzione. Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacit à contributiva Principio di progressività - Art. 53, comma 2, Costituzione. Lonere tributario cresce più che proporzionalmente con laumentare del reddito. 9/10/11/05/20125corso di formazione vdb - cl

6 Principi generali Che differenza cè fra Deduzione e Detrazione? Le Deduzioni che possono essere fisse o decrescenti comportano l'abbattimento dellimponibile). Le Detrazioni anch'esse fisse o decrescenti rispetto al reddito e comportano un abbattimento dellimposta. 9/10/11/05/20126corso di formazione vdb - cl

7 Aspetti fiscali Retribuzione utile Datore lavoro DipendenteTotale Abbattimento imponibile ai fini IRPEF Stato 80% 7,10%2,50%9,60%26,04% Regioni e AALL3,60%2,50%6,10%40,98% SSN3,60%2,50%6,10%40,98% EPNE100%Il computo è per intero a carico datore lavoro 7VDB

8 Il regime fiscale di TFS e TFR Il sistema di tassazione cui le prestazioni di fine servizio vengono assoggettate si differenzia tra il trattamento di fine servizio e il trattamento di fine rapporto. Di seguito il confronto 8 TFS defiscalizzazione di 309,87 (£ ) per ogni anno di servizio quota esente del 26,04% (IBU) e del 40,98% (IPS) tassazione in funzione del reddito di riferimento TFR rendimenti tassati dell11% applicazione dellaliquota media individuale degli ultimi 5 anni sulla prestazione lorda Formazione Inpdap 2010

9 9 La prev. compl. prima e dopo il d. 252/2005: norme a confronto. Regime fiscale: contribuzione Le regole vigenti con il d.lgs. 124/93 I contributi versati sono deducibili dal reddito imponibile entro il limite più basso tra: Il 12% del reddito complessivo Limporto assoluto di 5164,57 annui Il doppio del TFR versato a previdenza complementare Cosa prevede il d. lgs. 252/05 I contributi versati sono deducibili dal reddito : Entro il limite assoluto di 5164,57 annui Esclusione dal reddito da lavoro dei contributi trattenuti dal datore di lavoro entro il tetto di 5164,57 I lavoratori di prima occupazione successiva allentrata in vigore del decreto i quali nel primo quinquennio, versando contribuzioni ridotte usufruiscono di una deducibilità inferiore a quella massima fruibile, possono usufruire nei successivi 20 anni di una deduzione maggiore, rapportata a quella non fruita, nel limite max di ulteriori 2.582,29 annui

10 10 La prev. compl. prima e dopo il d. 252/2005: norme a confronto. Regime fiscale: le prestazioni Le regole vigenti con il d.lgs. 124/93 Le prestazioni in forma periodica vengono tassate:sulla base imponibile al 31/12/2000 nella misura dell87,50% e per le somme maturate successivamente con tassazione ordinaria, al netto di quanto già tassato Le prestazioni in capitale sono soggette a tassazione separata Cosa prevede il d. lgs. 252/05 Sia per le prestazioni in forma periodica che per le prestazioni in capitale viene applicata una ritenuta nella misura del 15% (sostitutiva). Per ogni anno successivo al 15° di partecipazione alla forma complementare cè una riduzione annua di 0,30 punti sino ad un massimo di 6 punti

11 11 La prev. compl. prima e dopo il d. 252/2005: norme a confronto. Regime fiscale: anticipazioni e riscatto Le regole vigenti con il d.lgs. 124/93 Anticipazioni: è utilizzato il criterio della tassazione separata, sullammontare anticipato, al lordo delle rivalutazioni già tassate ed al netto dei contributi non dedotti. Alla definitiva liquidazione si conguaglia limposta già versata Riscatti: se per cause non dipendenti dalla volontà del lavoratore e del datore è utilizzato il criterio della tassazione separata. Diversamente si applica la tassazione ordinaria, ma al netto di quanto già tassato Cosa prevede il d. lgs. 252/05 Anticipazioni: per spese sanitarie la ritenuta è pari al 15%, con riduzione di 0,30 punti per ogni anno successivo al 15°; per gli altri tipi di anticipazione laliquota è del 23% Riscatti: per riscatti per morte la ritenuta è pari al 15% con riduzione di 0,30 punti per ogni anno successivo al 15°di partecipazione alla forma complementare; per riscatti per cause diverse laliquota è del 23%


Scaricare ppt "Funzione Pubblica CGIL Dipartimento sindacale e ufficio studi Corso di formazione sindacale La fiscalità 9/10/11/05/20121corso di formazione vdb - cl."

Presentazioni simili


Annunci Google