La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

9:30 Aula B - Introduzione del Direttore del Dipartimento, C. Bacci Indirizzi di saluto da parte: del Magnifico Rettore, G. Fabiani dellAssessore alle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "9:30 Aula B - Introduzione del Direttore del Dipartimento, C. Bacci Indirizzi di saluto da parte: del Magnifico Rettore, G. Fabiani dellAssessore alle."— Transcript della presentazione:

1 9:30 Aula B - Introduzione del Direttore del Dipartimento, C. Bacci Indirizzi di saluto da parte: del Magnifico Rettore, G. Fabiani dellAssessore alle Politiche della Scuola della Provincia di Roma, P. R. Stella del Preside della Facoltà di Scienze M.F.N., S. Mobilio del Direttore Generale dellUfficio Scolastico Regionale del Lazio, R. Sanzo. 10:15 A. Altamore Il Mappamondo Orientato di Roma Tre 10:45 Inaugurazione del Mappamondo Orientato 11:00 Premiazione dei Giochi di Anacleto (a cura della sezione AIF Ostiense) 11:15 Rinfresco 11:30 Nel Giardino - E. Bernieri, L. Fucili e N. Lanciano, Astronomia sul campo Esperienze didattiche ed Osservazioni del Sole 12:30 Aula B - A. Carusi Dalla sfera di Matelica al Mappamondo Orientato 13:30 Conclusione A partire dalle ore 11:30 sarà possibile visitare lOsservatorio dei raggi cosmici SVIRCO Dipartimento di Fisica Edoardo Amaldi Sabato 11 ottobre 2008 Inaugurazione del Mappamondo Orientato Ministero dellIstruzione dellUniversità e della Ricerca Iniziative per la diffusione della Cultura Scientifica PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE

2 Il Mappamondo Orientato è uno strumento didattico costituito da un semplice mappamondo il cui asse è inclinato rispetto al piano orizzontale di un angolo uguale alla latitudine del luogo. Lasse allora punta verso il polo nord celeste ed è pertanto parallelo allasse terrestre (si veda la figura). Quando la linea del meridiano del luogo (Roma) rappresentata sul mappamondo è posta in coincidenza con il meridiano geografico, il globo mostra in tempo reale lo stato di illuminazione della Terra e le relative variazioni diurne e stagionali. Infatti poiché il raggio terrestre è trascurabile rispetto alla distanza Terra-Sole, la sfera del mappamondo si può considerare praticamente concentrica alla Terra e quindi, se investita dalla luce solare, ne riproduce fedelmente le condizioni di illuminazione. Chi guarda il mappamondo può osservare su di esso lo stato di illuminazione delle varie regioni, come se guardasse la Terra dallo spazio. La realizzazione del mappamondo orientato al Dipartimento Di Fisica E. Amaldi segue i criteri recentemente sviluppati nel campo dellarchitettura sulla possibile diretta funzione educativa degli spazi interni ed esterni degli edifici scolastici e dei campus universitari, quando questi vengano opportunamente strutturati [1]. Mentre allestero sono stati realizzati diversi Mappamondi Orientati permanenti, quello di Roma Tre è la prima installazione in Italia. Il globo, di circa 80 cm di diametro, realizzato con materiali resistenti agli agenti atmosferici, è sostenuto da una montatura metallica progettata e realizzata presso lofficina meccanica del Dipartimento di Fisica. Linaugurazione del Mappamondo avviene in coincidenza con lavvio delle attività dellAnno Internazionale dellAstronomia 2009 rivolte alle scuole superiori, che sono promosse dalle tre Università degli Studi di Roma e dagli Istituti di Ricerca dellINAF e sostenute dalla Provincia di Roma. Con il mappamondo sarà possibile effettuare semplici ed incisive attività educative per gli studenti di ogni età, già sviluppate da diversi autori (e.g. [2], [3]). Nel giardino è stata anche realizzata una montatura equatoriale polivalente sulla quale potranno essere installati, a seconda delle esigenze didattiche, diversi telescopi: Newotoniano 20 cm f/4 per osservazioni visuali diurne e notturne; Solare, Coronado PST, per losservazione della cromosfera in luce H ; Schmidt Cassegrain 20 cm f/10, dotato di camera CCD per acquisizione di immagini e spettri. Bibliografia [1] M. Božic, L. Vuškovic, D. Pantelic, S. Nikolic, V. Majic, 2005, School Architecture and Physics Education, The PhysicsTeacher, Vol. 43, anche [2] L. Corbo 2004, Scuola e Didattica, n.17, p.38 [3] N. Lanciano 2002, Strumenti per i giardini del cielo, p. 47, Quaderni di Cooperazione Educativa, Edizioni junior ROMA CITTÀ ASTRONOMICA Il Mappamondo Orientato di Roma Tre e i Telescopi didattici Aldo Altamore, Enrico Bernieri e Franco Marinilli Dipartimento di Fisica E. Amaldi, Università degli Studi Roma Tre Nellordine: Schema del Mappamondo Orientato, linstallazione di Roma Tre, la montatura equatoriale polivalente


Scaricare ppt "9:30 Aula B - Introduzione del Direttore del Dipartimento, C. Bacci Indirizzi di saluto da parte: del Magnifico Rettore, G. Fabiani dellAssessore alle."

Presentazioni simili


Annunci Google