La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INSETTI. Lunghe da alcuni millimetri a oltre 2 centimetri, le zecche si distinguono in due famiglie: Argasidae (zecche molli) parassiti degli uccelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INSETTI. Lunghe da alcuni millimetri a oltre 2 centimetri, le zecche si distinguono in due famiglie: Argasidae (zecche molli) parassiti degli uccelli."— Transcript della presentazione:

1 INSETTI

2 Lunghe da alcuni millimetri a oltre 2 centimetri, le zecche si distinguono in due famiglie: Argasidae (zecche molli) parassiti degli uccelli ma possono attaccare anche i mammiferi Ixodidae (zecche dure) specifiche dei mammiferi Zecche

3 (zecche molli) (zecche dure) zecca dei polli zecca dei piccioni zecca del cane

4 Le zecche possono deporre fino a uova ma, in media, ne rilasciano circa La zecca per nutrirsi ha bisogno del sangue e subito dopo aver mangiato si riproduce, deponendo le uova Il morso non è, doloroso e non ci si accorge di ……….

5 Zecca (modello scolastico)

6

7 Le zecche sono pericolose? Sì, possono esserlo. Quella più rischiosa per l'uomo è la zecca dei boschi o ixodes ricinus. Con la sua puntura può trasmettere malattie infettive alcune delle quali, come la malattia di Lyme

8 rostro di zecca Zecca zona ventrale

9 Per asportarla bisogna utilizzare delle pinzette apposite, afferrando la zecca vicino alla pelle, ruotando in senso antiorario e assicurarsi che la testa ed il rostro siano stati tolti

10 Cosa non fare Staccare bruscamente la zecca con le mani Schiacciare la zecca con le unghie usare sostanze per staccarla (olio, benzina, petrolio….) Usare aghi arroventati, o bruciare la zecca prima dellestrazione.

11 Pidocchi

12 Sono piccoli insetti parassiti (2- 3 mm.) che si nutrono del sangue del loro ospite. Le specie che possono infestare gli esseri umani sono tre: i pidocchi del capo, del corpo e del pube.

13 La trasmissione può avvenire sia per contatto diretto (da testa a testa), sia per contatto indiretto (con lo scambio di cappelli, pettini, salviette, sciarpe, cuscini, ecc.). COME SI PRENDONO?

14 Adulto uovo (lendine)

15 COME SI ELIMINANO ?

16

17

18

19 Pulci

20 Sono pericolose ? Si. Possono trasmettere malattie agli animali domestici (tenia del gatto ) Possono trasmettere malattie alluomo (peste bubbonica )

21 Insetti volanti

22 pappatacio

23 Testa di zanzara

24 Zanzara

25 Tafano

26 Mosca

27 Apparato boccale di mosca

28 Vespa

29 Calabroni

30 di vespa di ape Pungiglioni

31

32 Punge e poi muore ……….

33 E se ci pungono ……………………………che fare ?

34 - togliete l'eventuale pungiglione; - disinfettate la puntura e applicate localmente del ghiaccio e dell'ammoniaca oppure uno dei prodotti appositi dispensati dalle farmacie; se si tratta di una puntura alla bocca, fate ripetuti gargarismi con acqua molto salata. In alternativa, potete masticare dei pezzetti di ghiaccio o tenerne un po' in bocca.

35 Questi provvedimenti in genere bastano a eliminare il dolore e il gonfiore in un paio d'ore; - se il dolore e il gonfiore perdurano, è consigliabile consultare un medico.

36 VERMI INTESTINALI

37 I vermi sono tra gli animali piu diffusi al mondo, alcuni molto piccoli altri lunghi anche 10 metri Esistono 3 gruppi di vermi PLATELMINTI(vermi piatti) NEMATELMINTI (vermi cilindrici ) ANELLIDI (vermi metamerici )

38 PLATELMINTI (vermi piatti) Tenie Dipylidium caninum. Schistosoma Echinococco

39 Taenia solium, chiamata anche il verme solitario del maiale puo essere lunga da 2 a 7 metri

40 Il verme solitario adulto si sviluppa, (da 2 a 7 m in lunghezza e produce poco meno di mille proglottidi, ciascuna con approssimativamente uova) nellintestino tenue

41 Tenia solium

42 Taenia saginata, chiamata anche tenia bovina puo essere lunga da 4 a 6 metri

43 La Taenia saginata è un verme parassita tipico dei bovini È lunga all'incirca tra i 4 e 6 metri, ma può arrivare a misurare 10 metri

44 Tenia bovina

45 Testa di tenia (scolice con rostro)

46

47 Tenia saginata Tenia solium

48 Dipylidium caninum. È la tenia più comune nel gatto

49 Come tutte le tenie fa parte dei cosiddetti vermi piatti ricordandone la forma. Il gatto può infestarsi di questo parassita in due modi: ingerendo una pulce che a sua volta ha raccolto nell'ambiente un uovo di tenia eliminato con le feci da un gatto infestato o direttamente ingerendo un uovo dall'ambiente.

50 Le pulci svolgono un ruolo importante nel ciclo del verme Ne sono infestati gatti e cani

51 Gli animali malati spesso sono asintomatici

52 Schistosoma e una categoria di vermi trematodi, lunghi 7-12 mm

53 Schistosoma maschio femmina

54 Schistosoma haematobium maschio femmina

55 Schistosomi

56 Molluschi di acqua dolce

57 Lo Schistosoma haematobium è parassita delluomo in grado di causare diversi danni ai tessuti, in particolare in quelli del tratto urinario, dove depone le uova, causando infiammazioni che possono evolvere in cancro.

58 La Fasciola hepatica, è un verme piatto che misura da 1 a 4 cm, largo dagli 8 ai 15 mm.

59 Fasciola epatica

60 La Fasciola hepatica, è un verme piatto della classe che infetta il fegato di diversi animali, uomo compreso, causando la Fascioliasi Adulto uovo

61 Bovino-uomo erbe acquatiche Fasciola hepatica

62 La Fasciola epatica trova il proprio ospite definitivo nel bovino o nelluomo. Essa si installa in prossimità del fegato (si fissa nei dotti biliari) ricavando da esso il proprio nutrimento. Produce uova che vengono diffuse mediante le feci. L'uovo si sviluppa in redia che a sua volta infesta come endoparassita una chiocciola (ospite intermedio). Durante il "soggiorno" a spese della chiocciola muta in cercaria e poi continua il ciclo deponendo uova su erbe acquatiche (es crescione )

63 Fasciola epatica ciclo nelluomo

64 Fasciola epatica ciclo nel bovino

65 Echinococco e un tipo di tenia lunga 5-6mm

66 nellospite intermedio si localizza nel fegato e nei polmoni creando cisti idatidee molto pericolose

67 E un verme che infesta cani, canidi selvatici e gatti che la possono contrarre mangiando interiora di ovini.

68 Echinococco adulto Nellospite definitivo si localizza nellintestino

69 Per linfestazione umana, grande importanza ha il contatto diretto con i cani domestici, i quali possono disseminare le uova in tutti gli ambienti che frequentano, trasportandole tra i peli (in particolare della zona perianale), oppure anche solo leccando luomo e i bambini

70

71 NEMATELMINTI (vermi cilindrici) Ascaridi Ossiuri Filaria Trichinella Trichiuris Anchilostoma duodenale

72 Diffusione dei vermi intestinali

73 Ascaridi (ascaride lumbricoides). Sono cilindrici, lunghi da 15 a 25 mm e spessi 1/2 mm.

74 Ascaridi Ascaris lumbricoides, uno dei quattro nematodi che infestano gli esseri umani e in particolare i bambini. Esso vive nell'intestino, a volte penetrando anche in altre parti dell'organismo. Misura dai 15 ai 25 cm di lunghezza, è di colore biancastro e ha entrambe le estremità affusolate.

75 Ascaris lumbricoides

76 Ossiuri (oxiuris vermicularis). Sono piatti, biancastri e lunghi fino a 1 cm e mezzo.

77 Enterobius vermicularis Ossiuri

78 Enterobius vermicularis Ossiuri

79 Trichiuris sono lunghi 3-5 cm con una parte anteriore filiforme e una posteriore più larga.

80 Trichuris trichiura 3-5 cm

81 Trichiuris sono vermi parassita esclusivo dell'uomo nel quale causa la tricocefalosi o trichiuriasi (altre specie di Trichuris colpiscono altri mammiferi). Vivono e si accoppiano per 1-2 anni nella mucosa del colon e del cieco con eliminazione con le feci di migliaia di uova al giorno

82 Trichiuris stadio di uovo e larva

83 Trichuris trichiura

84 Trichinella si localizzano nei muscoli in numerosissime cisti

85 La Trichinella spiralis è un parassita che si rinviene in tutto il mondo e su un gran numero di specie animali, tra cui i topi, i maiali e l'uomo La biopsia muscolare viene utilizzata per individuare la trichinellosi.

86 Trichinella spiralis

87

88 Ciclo vitale di trichinella

89 Filaria.in forma adulta puo raggiungere anche 30 cm e si ferma nel cuore

90 La filaria è un grosso verme nematode che causa una malattia detta filariosi cardio-polmonare La forma larvale (microfilaria), invece, è microscopica ed è presente in tutto il torrente circolatorio Il parassita si trasmette da un cane malato ad un cane sano semplicemente tramite la puntura di una zanzara

91 Cuore parassitato da filaria

92 La filaria viene trasmessa dalle zanzare

93

94 Anchilostoma duodenale È lungo da 6 a 18 mm. vive nel duodeno

95 Anchilostoma duodenale Anchilostoma duodenale (strongylus duodenalis). penetra attraverso la cute ( piedi nudi nellacqua stagnante).

96 Larve di Anchilostoma duodenale

97 Anchilostoma duodenale

98 Il verme arriva facilmente nellintestino e li si riproduce creando migliaia di vermi che lacerano la mucosa intestinale Un verme adulto puo vivere fino a 2 anni

99 ANELLIDI (vermi metamerici) Sanguisuga

100 Con il termine sanguisuga o mignatta vengono comunemente chiamate dei vermi del gruppo Hirudinea. Le sanguisughe vivono generalmente nelle paludi non inquinate delle regioni intertropicali, fino a latitudini moderate. La loro bocca è provvista di una ventosa con la quale si attaccano al corpo di un vertebrato, in genere un mammifero, e, servendosi di "mascelle" dentellate, incidono la cute della vittima per nutrirsi del suo sangue.

101 Ventosa anteriore Ventosa posteriore

102

103 Hirudo medicinalis

104 Secondo gli esperti, esse hanno la capacità di ripulire il sangue e aiutare la ripresa della circolazione dopo interventi di reimpianto di arti o simili e di far guarire ferite che non si rimarginano e rischiano la cancrena. Sanguisuga

105 Tutto ciò è possibile sfruttando le proprietà anticoagulanti, antinfiammatorie e spasmolitiche dell'irudina iniettata dalla sanguisuga. Pare infatti che l'irudina iniettata si conservi a lungo nel tessuto connettivo sottodermico locale. Il ruolo delle sanguisughe è quindi quello di favorire il microcircolo

106

107 Si conservano le sanguisughe "affamate" in vasi con acqua fresca (cambiata ogni due giorni), coperte con garza all'ombra fino all'uso. L'applicazione sul paziente che ha subito il trauma (ferita chirurgica grave) Saziate, le sanguisughe si staccano da sole e la ferita risulta asciutta

108 Scienziati australiani stanno sviluppando una nuova terapia contro i disturbi come la celiachia, con l'utilizzo di vermi parassiti.Per curare l'intolleranza permanente al glutine presente nei cereali si infetta il paziente con i vermi parassiti I vermi usati nella sperimentazione convivono solo con l'uomo, e non sono facilmente trasmissibili da persona a persona.


Scaricare ppt "INSETTI. Lunghe da alcuni millimetri a oltre 2 centimetri, le zecche si distinguono in due famiglie: Argasidae (zecche molli) parassiti degli uccelli."

Presentazioni simili


Annunci Google