La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Era tornata lestate e ovunque nel laghetto sbocciavano i fiori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Era tornata lestate e ovunque nel laghetto sbocciavano i fiori."— Transcript della presentazione:

1

2 Era tornata lestate e ovunque nel laghetto sbocciavano i fiori

3 Sotto il fogliame mamma anatra covava le sue set te uova. - Chissà come saranno i miei cuccioli? - pensava

4 Finalmente una mattina la lunga attesa finì Le uova si schiusero e ne uscirono sei piccoli anatroccoli.

5 Mamma anatra li guardava soddisfatta: erano sani e vivaci, i più belli che avesse mai visto!

6 -1,2,3,4,5,6…Oh, no! Ne manca uno !- L uovo più grosso non si era schiuso.

7 I giorni passarono e finalmente anche lultimo nato venne alla luce. Ma il pulcino era grosso e brutto, la mamma lo guardava perplessa. Non assomigliava affatto ai suoi fratelli.

8 Prima lezione di nuoto, tutti gli anatroccoli si tuffarono lievi come barchette di carta. Tutti, anche il grosso pulcino.

9 Dopo la nuotata mamma anatra disse ai suoi piccoli: - Seguitemi, vi porterò al pollaio –

10 Non furono accolti con gioia. Anzi, unanatra corse a beccare l anatroccolo spennacchiato dicendo: -E troppo grosso non lo vogliamo!

11 Tutto il pollaio la disprezzava -Sei troppo brutto! Vattene via!-

12 La vita del brutto anatroccolo si fece dura e triste: nessuno lo voleva vicino. Con landar del tempo anche i suoi fratelli iniziarono a dirgli cattiverie.

13 Disperato il brutto anatroccolo volò oltre lo steccato, saltò giù dalla siepe che cingeva il pollaio e fuggì per i campi. Arrivò alla palude, si accovacciò nei giunchi e qui passò la notte.

14 Il mattino dopo fu svegliato dagli spari dei cacciatori. Grandi stormi di oche selvatiche si alzarono in volo. Lanatroccolo era paralizzato.

15 Arrivarono i cani da caccia abbaiando. Uno di loro gli si avvicinò, lo annusò, ma per fortuna se ne andò senza mostrare molto interesse.

16 Lanatroccolo attraversò a nuoto paludi e canali ma non era felice perché era sempre solo. Sopraggiunse lautunno e il povero anatroccolo tremava dal freddo.

17 Erano cigni in partenza per i paesi caldi. Una sera vide alzarsi in volo degli uccelli bianchi e bellissimi.

18 - Che belli! Vorrei essere uno di loro!- pensò.

19 Fu un freddo inverno, l acqua cominciò presto a gelare e cadde tanta neve. Il nostro anatroccolo riuscì a trovare rifugio in un angolo nascosto di una fattoria.

20 Linverno durò a lungo, ma poi tornò la primavera. Lanatroccolo si sollevò in volo: era cresciuto e le sue ali robuste frusciavano nellaria.

21 Si posò sulle acque del laghetto e vide tre bellissimi cigni che si diressero verso di lui. Lanatroccolo chinò la testa e … rimase abbagliato dalla sua stessa immagine.

22 Dovera finito quel grosso e brutto pulcino? Era diventato un bellissimo cigno. Gli altri cigni lo festeggiarono e lo accarezzarono con il becco.

23 Spiccò il volo. Per la prima volta si sentì veramente felice.

24 AMUDI THOMAS CRISTIAN ELISA ELENA MARCO FRANCESCA FRANCESCO MATTEO.C VALERIO MASSIMILIANO ANDREA GIULIA DAVIDE ALICE EDOARDO LUCIA LAURA MATTEO.S GIANMARCO ALBERTO ORNALDO Ins. BRUNA ARCANGELI


Scaricare ppt "Era tornata lestate e ovunque nel laghetto sbocciavano i fiori."

Presentazioni simili


Annunci Google