La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

apparato circolatorio

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "apparato circolatorio"— Transcript della presentazione:

1 apparato circolatorio
Informazioni e curiosità su apparato circolatorio

2 Il cuore E' appeso dentro il torace e volto all'ingiù verso il lato sinistro. E' diviso in due parti, destra e sinistra. Ciascuna parte forma una pompa a sé. Ogni pompa ha a sua volta due camere : l'atrio, che riceve il sangue delle vene, e il ventricolo, che lo spinge di nuovo nel corpo attraverso le arterie. Ogni minuto tutti i 5-6 litri di sangue del nostro corpo, spinti dal cuore, compiono un giro completo, quindi il cuore riceve e pompa in circolo intorno a 9000 litri di sangue ogni giorno! Di Chiara e Ketty Per funzionare adeguatamente il cuore ha bisogno di ricevere adeguate quantità di ossigeno e di sostanze E' il "motore" dell'uomo. E' alto poco più di una decina di centimetri e pesante fra i 200 e i 350 grammi Il Cuore genera mediamente settanta volte al minuto un piccolo impulso elettrico , che si diffonde per tutte le fibre del muscolo cardiaco, causandone la contrazione Nessun muscolo può resistere senza riposo, neanche il cuore; comunque le pause tra un battito e l'altro, per quanto brevi, sono un riposo sufficiente.

3 Il battito cardiaco procedura per contare il numero dei battiti del cuore al minuto. Con indice e medio fare una leggera pressione al centro del polso,se il polso è presente si dovranno avvertire dei "battiti"; Contare questi battiti è importante che le pulsazioni non scendano mai al di sotto dei 20 battiti/min., in questo caso chiamare immediatamente il 118 Di Sarah e Giulia i  I battiti del cuore vengono chiamati pulsazioni e arrivano circa ad 80 battiti al minuto .mentre il cuore degli atleti batte alla velocità di 50 battiti al mnuto e quando sono sottosforzo superano i 90. Una persona che ha subito un trauma o uno spavento avrà senz'altro un polso più veloce rispetto ad una persona che non ha vissuto nessuna emozione. : una persona adulta con polso normale deve avere tra i 60 e gli 100 battiti al minuto (da 15 a 25 pulsazioni in 15”), nei bambini dipende dall'età, comunque più è bassa l’età più i valori sono elevati (un neonato ha oltre 120 battiti al minuto). Un altro punto dove si può avvertire il battito cardiaco è all'altezza della carotide, ai lati della laringe, cioè lungo il collo: sempre con indice e medio fare una leggera pressione e "ascoltare" battiti. In un cuore è bene che i tempi che separano un battito dal successivo non siano troppo uguali; anzi, è bene che il cuore batta in modo "caotico"( si parla di "micro" differenze. Questo fenomeno è molto importante, e viene chiamato "variabilità del battito cardiaco")

4 I vasi sanguigni La lunghezza totale dei vasi capillari contenuti in 1 cm3 di tessuto è di 2˙000 m;è perciò impossibile che il sangue scorra contemporaneamente nei vasi capillari di tutti gli organi: difatti viene distribuita maggior quantità di sangue a quell’organo che in quel momento è in stato di maggiore attività. Di Dario e Alessio M I vasi sanguigni che percorrono il corpo umano misurano in totale 950 chilometri: in essi scorre il sangue pompato dal cuore che batte ogni giorno per volte. E’ stato scoperto che l’acido solfidrico (quel disgustoso gas che sa di uova marce e che nel corpo umano viene di solito prodotto dai batteri intestinali in piccole quantità ) viene prodotto anche nella parete dei vasi sanguigni grazie a un enzima chiamato Cse e ha un’attività rilassante sulle arterie e abbassa quindi la pressione del sangue. Nel sangue vi sono cellule adulte che possono specializzarsi in un solo tipo cellulare: quello che forma i vasi sanguigni. riprodotte poi in vitro possono essere trapiantate.

5 VENE Il sangue viene pompato nel corpo tramite le arterie ma ritorna al cuore tramite le vene Se le pareti delle vene diventano troppo elastiche, se sono danneggiate, o se la valvole smettono di funzionare, il sangue può raggrupparsi negli altri inferiori e provocare il gonfiore delle caviglie, e la stanchezza e il dolore delle gambe Di Leonardo N. e Dario L Le vene trasportano il sangue dalla rete di capillari fino al cuore. Fanno quindi il percorso inverso delle arterie e di solito accompagnano le arterie corrispondenti nel loro decorso. Le vene contengono valvole unidirezionali che impediscono al sangue di ristagnare negli arti inferiori, permettendo di passare liberamente e di ritornare la cuore. Le vene varicose, in particolare, sono vene alterate che spesso si formano a livello degli arti inferiori e possono causare edemi e trombosi. Negli arti inferiori il sangue viene aiutato dal muscolo del polpaccio che schiaccia leggermente le vene

6 arterie Le arterie sono soggette ad un naturale processo di invecchiamento caratterizzato da un aumento del connettivo; ne deriva così una diminuzione di elasticità testimoniata da un aumento dei valori pressori, quale normalmente si riscontra nelle persone anziane Di Matteo e Tommaso N. il cuore, prima di inviare nuovamente il sangue a tutti i tessuti, deve "ripulirlo" dall'anidride carbonica ed "arricchirlo" di ossigeno. Il 4% della popolazione ha una terza arteria coronaria: l'arteria coronaria posteriore. In rari casi c'è un'arteria coronaria che scorre attorno alla radice dell'aorta . In certe persone un'arteria coronaria esiste come struttura doppia (cioè: dove normalmente c'è una sola arteria ce ne sono 2 parallele). Una noce al giorno toglie il medico di torno. Secondo un recente studio infatti, le noci hanno forse maggiori vantaggi per la salute, dell’olio di oliva

7 Il sangue Globuli rossi, globuli bianchi, piastrine sono chiamati "elementi figurati“ e rappresentano il 40-45% del volume totale del sangue. Rappresenta il 7% circa del nostro peso corporeo e si divide in quattro gruppi sanguigni: A, B, Zero e AB, e a loro volta in Rh positivo (+) e negativo (-). Di Vittoria e Milena Il sangue è un tessuto liquido composto da plasma dove sono presenti: globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. il plasma, che è la parte liquida, costituisce il 55-60%del volume del sangue. Il sangue è la più importante risorsa naturale di cui disponiamo; viene prodotto naturalmente dall’organismo umano e per il momento non è possibile fabbricarlo o riprodurlo artificialmente. La quantità complessiva del sangue che circola nel corpo umano, è uguale alla tredicesima parte del peso di tutto il corpo, per cui un uomo di peso medio avrebbe 4/5 Kg. di sangue. II sangue è un liquido di colore rosso (dovuto all'emoglobina, pigmento colorante, pre­sente nell'interno dei globuli rossi); ha un odore particolare, un sapore salato ed è leggermente vischioso.

8 Tra le tante cose che faccio raccolgo anche sostanze di rifiuto
Il Plasma Nel plasma sono disciolte numerose sostanze: ormoni, sostanze nutritive (glucosio, vitamine, amminoacidi, lipidi), gas (diossido di carbonio, ossigeno), ioni (sodio, cloruro, calcio, potassio, magnesio) e sostanze di rifiuto come l'urea. Le sostanze presenti in quantità maggiore sono le proteine Di Emanuele e Duccio Il plasma, per la ricchezza dei suoi componenti, può essere usato, al posto del sangue intero, in casi di ustioni e traumi. Il 55% del sangue circolante è costituito dal plasma che è di colore giallo Tra le tante cose che faccio raccolgo anche sostanze di rifiuto L'operazione di prelievo è chiamata plasmaferesi; e il plasma viene subito congelato Centrifugando la parte solida del sangue si deposita sul fondo ed in superficie resta un liquido che prende il nome di siero Il plasma è formato soprattutto da acqua, che rappresenta circa il 92% del suo peso

9 I globuli rossi Nel nostro sangue sono presenti da a miliardi di globuli rossi Di Viola C e Gemma M. Con il microscopio elettronico, si è visto che i globuli rossi possono assumere forme assai diverse I globuli rossi (eritrociti) sono cellule prive di nucleo che trasportano ossigeno e anidride carbonica Il colore rosso è dovuto all’ emoglobina, una grossa molecola proteica contenente ferro. Con l’emoglobina il sangue ossigenato è di colore rosso ciliegia mentre il sangue deossigenato è di colore marrone-rosso scuro, ma appare bluastro attraverso la cute. I globuli rossi sono incapaci di movimento attivo ma sono elastici e deformabili in modo da poter transitare anche nei vasi sanguigni più piccoli. Sopravvivono per tre/quattro mesi poi vengono catturati e fagocitati dai macrofagi che si trovano nella milza e nell fegato

10 I globuli bianchi Possono essere definiti la"polizia sanitaria"del nostro corpo: riconoscono l’invasore, lo attaccano e lo memorizzano per impedire future invasioni Sono da a per mm3, e appaiono al microscopio incolori e trasparenti. Di Margherita e Giulia Per quanto siano veramente brutti, sono la nostra unica difesa dagli attacchi da parte di batteri, virus, parassiti e tutto quanto appartenga al mondo dell'infinitamente piccolo. Senza di loro, un semplice mal di gola potrebbe ucciderci. Hanno la proprietà di spostarsi, deformarsi, di attraversare le pareti dei capillari e di penetrare negli interstizi dei tessuti. Purtroppo i globuli bianchi non sono in grado di distinguere l'estraneo dannoso da quello introdotto tramite medicine per aiutare l'individuo a sopravvivere Gli estranei vengono letteralmente mangiati (fagocitosi), oppure, mediante la produzione di anticorpi , vengono distrutti. I leucociti vivono da poche ore ad alcuni anni. I macrofagi che inglobano i batteri muoiono e si accumulano contribuendo a formare quella sostanza bianca nota come "pus", caratteristica delle zone infette.

11 Le piastrine Vi sono circa per mm3 Quando il loro numero scende sotto le unità per millimetro cubo di sangue, vi è reale pericolo che si instaurino delle emorragie con rischio di morte. Le piastrine hanno un ruolo molto importante perché devono arrestare le perdite di sangue. Di Danilo e Lisa Sono prive di nucleo. Hanno una vita media di circa 5/10 giorni. Hanno forma lenticolare tondeggiante e sono piccoli: il loro diametro è di circa2-3 µm, quindi misurano circa 1/4 degli eritrociti Le piastrine, qualche volta, diminuiscono perché il midollo rosso ne produce poche. Quando un vaso sanguigno è danneggiato le piastrine si uniscono a formare un tappo (trombo piastrinico).

12 Gruppo sanguigno O il loro sangue può essere dato tranquillamente a qualunque altro gruppo, poichè non contiene alcun fattore antagonista. E’ l’unico gruppo nel quale i globuli rossi non possiedono zuccheri nella struttura della loro membrana esterna: questi zuccheri sono il segnale utilizzato da alcuni virus per riconoscere la cellula da attaccare, per cui il gruppo zero garantisce un protezione maggiore contro alcune patologie virali. Di Leonardo Jacopo G e Jacopo B Nei gatti non esiste nessun gruppo "0". Il gruppo 0 è caratterizzato dalla mancanza degli antigeni A e B Apparato digerente: robusto. Produce acido gastrico in abbondanza (per digerire la carne). Tollera male i prodotti derivati dai cereali e i latticini. È il gruppo sanguigno più antico. Si è sviluppato circa anni a.C., ai tempi dell'uomo del Cro-Magnon, cacciatori abili e scaltri, capaci di costruire e utilizzare vari strumenti e armi (giavellotti, lance, clave). In questo periodo si formarono le caratteristiche principali dell'apparato digerente del gruppo sanguigno 0. Nella ricerca di nuove riserve di caccia si spostarono in tutti i continenti. Poi le loro abitudini alimentari si modificarono in seguito al fatto che avevano decimato drasticamente gli animali: iniziarono a mangiare tutto quello che riuscivano a digerire: frutti, insetti, noci, radici e piccoli animali e anche pesci. Sistema immunitario:molto attivo, reagisce subito ed è molto sensibile ai nuovi influssi e ai cambiamenti.

13 Gruppo sanguigno A Di Eleonora e Caterina Questi adattamenti biologici possono ancora essere osservati nella struttura digestiva del Tipo A: bassi livelli di acido cloridrico nello stomaco, e alti livelli di enzimi digestivi i disaccaridi nell’intestino permettono loro una più efficiente digestione dei carboidrati.   L’ evoluzione del gruppo sanguigno A può essere rintracciata nello sforzo dell’uomo primitivo per la sopravvivenza quando vi fu un rapido decrescere dei rifornimenti naturali di carne e delle grandi riserve di erbe in Africa;a causa di ciò gli umani furono costretti ad andare verso l’Asia e l’Europa. 

14 Gruppo sanguigno B Di Corinna , Giovanni E Igbale Il Gruppo sanguigno B è comparso, tra e anni a.c. in un’area  del’Himalaya,  nelle zone degli attuali Pakistan e India gruppo B contiene antigeni anticorpi anti-A I Il tipo b si adatta a molte condizioni come l’ altitudine. B sta per “bilancio” In età avanzata il tipo B tende a soffrire di problemi di memoria È molto sensibile alle infezioni,alle malattie autoimmuni e rilascia più cortisolo in condizione di stress

15 Gruppo sanguigno AB Quale gruppo sanguigno possiedi?
Esistono agenzie matrimoniali che propongono partner solo in base alla compatibilità sanguigna e aziende che assumono lavoratori in base allo stesso parametro. Questo ‘razzismo sanguigno’ è stato importato in Giappone dai nazisti e originariamente era alla base di una teoria volta a selezionare soldati più efficienti e spietati, Di Filippo e Daniele Hanno un sistema immunitario estremamente adattabile; è in grado di creare speciali anticorpi contro gli agenti batterici; di conseguenza, le allergie e determinate malattie immunitarie insorgono più raramente in queste persone.. AB sta per “Moderno”: è il gruppo più giovane e più raro: meno del 5% della popolazione generale ha questo gruppo sanguigno, la cui origine risale ad appena anni fa In Giappone il gruppo sanguigno è diventato una vera e propria mania: boom di previsioni simili a oroscopi basate appunto sulle differenze dei gruppi B, A, AB o 0. Secondo i giapponesi le persone che hanno il sangue del gruppo AB sono misteriosi e imprevedibili. Hanno un apparato digerente tollera un'alimentazione onnivora ed equilibrata e hanno una maggiore capacità di adattarsi ai diversi cibi; hanno pochi acidi gastrici per cui  hanno difficoltà a digerire le carni che quindi tendono a immagazzinare come grasso. Si raccomandano: carne, pesce, latticini (acidi), legumi, cereali, frutta e verdura.  Il Tipo AB è un Camaleonte unico come qualità: in base alle circostanze, egli può appropriarsi delle caratteristiche di uno o dell’altro Gruppo Sanguigno. Esso può essere qualche volta come il Tipo A e qualche volta come il Tipo B, e qualche volta come entrambi.

16 La donazione del sangue
Di che tipo possono essere le donazioni? Le donazioni possono essere di tipi diversi: sangue intero, plasma, piastrine. Si prova dolore donando sangue? Le donazioni sono indolori e prevedono un ristoro finale. Di Irene ed Elena Cosa ci guadagnano i lavoratori? Ai lavoratori dipendenti, viene riconosciuta per legge una giornata di riposo retribuita, perché quindi non fare una buona azione? Quanto dura un donazione? Il processo di donazione di sangue intero dura in tutto 15 minuti, mentre quella di plasma come quella di piastrine dura 45 minuti. La durata della donazione è maggiore a quella del sangue intero a perché è più difficile estrarre il plasma da sangue. Chi può donare il sangue? Chi ha compiuto i 18 anni e non ha superato i 65 Chi pesa piu’ di 50 Kg perché la quantità di sangue nell’organismo è proporzionale al peso.


Scaricare ppt "apparato circolatorio"

Presentazioni simili


Annunci Google