La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Overview di Unified Communication ed Exchange Server 2007 Andrea Garattini Ivan Riservato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Overview di Unified Communication ed Exchange Server 2007 Andrea Garattini Ivan Riservato."— Transcript della presentazione:

1

2 Overview di Unified Communication ed Exchange Server 2007 Andrea Garattini Ivan Riservato

3 Agenda Exchange 2007: le novità Prerequisiti e installazione Ruoli dei server Interfaccia Grafica Amministrazione da riga di comando Exchange 2007 e Unified Communication Linee guida di configurazione Unified Messaging Outlook Voice Access e Auto Attendant Considerazioni sulle prestazioni

4 Exchange 2007: le novità Supporto ai 64 bit Nuovi ruoli Nuova interfaccia grafica Nuova amministrazione da riga di comando Nuovo ciclo di vita della mail Nuovo routing dei messaggi...

5 Prerequisiti e installazione Prerequisiti a livello di Active Directory Active Directory aggiornata almeno a livello 2000 nativo Lo Schema Master deve essere almeno Windows Server 2003 SP1 TUTTI i Global Catalog devono essere almeno Windows Server 2003 SP1

6 Prerequisiti e installazione Prerequisiti a livello di Sistema Operativo Windows Server 2003 SP1 o superiore Microsoft.NET 2.0 MMC 3.0 Prerequisiti a livello di Hardware Solo sistemi con architettura a 64 bit (x64) non Itanium MINIMO 512 MB Ram

7 Prerequisiti e installazione Prerequisiti Client PC Outlook 2007 Outlook 2003 Outlook 2002 (XP) Dispositivi mobili Windows Mobile 2005 Windows Mobile 2003 SE Windows Mobile 2003

8 Ruoli dei server Exchange 2007 cambia i ruoli disponibili nelle precedenti versioni specificando le funzioni di ogni singolo server: Mailbox Server (MB) Client Access (CAS) Hub (Hub) Edge (Edge) Unified Messaging (UM) La scelta del ruolo di un server avviene in fase di installazione.

9 Nuova Interfaccia Grafica Exchange System Manager Basata su MMC 3.0 Navigazione semplificata: Fino a otto livelli in Exchange 2003 Solo 3 livelli in Exchange 2007 Più informazioni visibili nello stesso momento Maggior efficacia dellinterfaccia grafica

10 Exchange System Manager Il contenuto della GUI è raggruppato in quattro aree o work center indipendenti: Recipient Configuration Server Configuration Organization Configuration Toolbox

11 Exchange System Manager

12 SuperShell È la nuova shell per la gestione di Exchange direttamente da linea di comando Consente tutte le operazioni che sono attualmente possibili da GUI. Consente lesecuzione di script locali o remoti Consente agli sviluppatori di creare nuovi comandi per mezzo del suo SDK e di.NET 2.0 È un framework ad oggetti e nella versione definitiva potrà interagire con altri ambienti ad oggetti come ad esempio Office

13 SuperShell I command sono composti da Verb e Noun: Verb: get cioè lazione Noun: mailbox cioè loggetto su cui agisce il verbo I parametri sono tipicamente composti da Name e Argument: Name: Server Argument: EBE1 Loutput di un comando Monad può essere formattato a nostro piacere, rediretto su un file o utilizzato come input per un nuovo comando Es: Impostare a 10 MB la quota di tutti i membri della DL Utenti Get-DistributionGroup Utenti | Get- DistributionGroupMember | Set-Mailbox – ProhibitSendQuota 10000

14 Life Cicle Life Cycle (ELC) consente alle organizzazioni di implementare e far rispettare una serie di policy ELC offre ad esempio le seguenti funzioni: Mantiene i messaggi per un periodo di tempo specificato Cancella automaticamente i messaggi quando non sono più necessari in base alle policy impostate Identifica (e genera dei report) sui messaggi non conformi alle policy Consente una gestione più efficace degli store Lutente trova nel loro client una serie di cartelle gestite chiamate Organizational Folder Lutente inserisce semplicemente i messaggi in queste cartelle (manualmente o con delle regole)

15 Message Routing Numerose novità dalla versione precedente: Si appoggia direttamente ai siti di AD non più ai routing group Nessuno scambio di messaggi link state Relay diretto dei messaggi Back off Bifurcation e Delayed fan-out

16 Message Routing Nel caso di topologie complesse Exchange implementa delle Bifurcation in base a diversi criteri tra cui: La topologia AD La presenza di HUB Site Restrizioni sulla dimensione o sul tipo di messaggio Stabilita la topologia un HUB prova per prima cosa a stabilire una connessione SMTP diretta verso lHUB di destinazione Se la connessione ha successo il server consegna direttamente il messaggio Se la connessione non ha successo fa back off

17 Message Routing AD Site Link Direct Connection Back Off A ED B C

18 Unified Communication Piattaforma innovativa per la convergenza di tutta la messaggistica Offre servizi di Voice Messaging e Fax (solo in ricezione) Consente laccesso vocale ad Exchange Si interfaccia con sistemi di IP Phone

19 Unified Messaging Prerequisiti per linstallazione di un server con il ruolo di UM: Aver installato un server con il ruolo di MB Aver installato un server con il ruolo di HUB I 2 ruoli possono coesistere sullo stesso server (per demo e test si può mettere anche UM sulla stessa macchina) ATTENZIONE: UM richiede RAM e soprattutto CPU adeguati

20 Unified Messaging Passi di installazione 1. Installare il ruolo di UM 2. Creare un Dial Plan 3. Creare un UM IP Gateway 4. Creare un Hunt Group 5. Creare una UM Mailbox Policy 6. Abilitare le Mailbox 7. Aggiungere il server UM al Dial Plan

21 Unified Messaging Creare un nuovo Dial Plan New-UMDialplan -Name MyNewDialPlan -NumberofDigits 5 - VoiceMessageOriginator Aggiungere il server a un Dial Plan Set-UMServer -Identity ExUMSrv -DialPlans MyDomainDialPlan Creare una nuova UM Policy New-UMMailboxPolicy -Name MyNewUMPolicy -UMDialPlan MyDialPlan Creare un nuovo UM IP gateway New-UMIPGateway -Name MyUMIPGateway -IPAddress Creare un nuovo UM Hunt Group New-UMHuntGroup -Name MyHuntGroup -PilotIdentifier UMDialplan MyDialPlan -UMIPGateway MyIPGateway

22 UM Flow

23 Outlook Voice Access Consente laccesso vocale alla mailbox e voice mail Calendario Contatti Al momento i comandi e linterfaccia vocale sono in inglese È possibile dare i comandi usando i toni DTMF

24 Auto Attendant Un Auto Attendand consente di trasferire le chiamate in ingresso a un reparto o ad un utente senza l'intervento di un operatore L'Auto Attendant consente di: inserire informazioni aziendali o messaggi di benvenuto creare menu personalizzati accedere al servizio di Directory aziendale per cercare un utente in base al nome connettersi a un utente o lasciare un messaggio

25 Esempio di Auto Attendant

26 Auto Attendant In Exchange 2007 è possibile avere più UM Dial Plan e più UM Auto Attendant Un Auto Attendant può usare un solo Dial Plan Un Dial Plan può avere più Auto Attendant assegnati Per creare un Auto Attendant New-UMAutoAttendant -Name MyNewAA - UMDialPlan MyDialPlan -PilotIdentifierList Enabled True

27 Considerazioni sulle prestazioni Le operazioni di text to speach sono CPU Intensive È consigliable dedicare un server a questa funzione La corretta scelta del codec di compressione è fondamentale per non sprecare spazio ATTENZIONE: UM lavora in TCP, non in UDP

28 Dimensione dei messaggi UM La dimensione dei messaggi vocali di UM dipende da tre fattori: Durata del messaggio Codec utilizzato Formato di memorizzazione UM può usare 3 codec WMA, GSM e PCM G.711 Lineare Il codec WMA memorizza i massaggi in formato Windows Media (.wma) I codec GSM e PCM memorizzano i messaggi in RIFF/WAVE (.wav)

29 Dimensione dei messaggi UM

30 Exchange Server 2007 e Unified Messaging

31 © 2006 Microsoft Corporation. All rights reserved. Microsoft, Windows, Windows Vista and other product names are or may be registered trademarks and/or trademarks in the U.S. and/or other countries. The information herein is for informational purposes only and represents the current view of Microsoft Corporation as of the date of this presentation. Because Microsoft must respond to changing market conditions, it should not be interpreted to be a commitment on the part of Microsoft, and Microsoft cannot guarantee the accuracy of any information provided after the date of this presentation. MICROSOFT MAKES NO WARRANTIES, EXPRESS, IMPLIED OR STATUTORY, AS TO THE INFORMATION IN THIS PRESENTATION.


Scaricare ppt "Overview di Unified Communication ed Exchange Server 2007 Andrea Garattini Ivan Riservato."

Presentazioni simili


Annunci Google