La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

26/04/2014 Il Cancro Impariamo a conoscerlo Prof. Enrico Castello Classe IIIB.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "26/04/2014 Il Cancro Impariamo a conoscerlo Prof. Enrico Castello Classe IIIB."— Transcript della presentazione:

1 26/04/2014 Il Cancro Impariamo a conoscerlo Prof. Enrico Castello Classe IIIB

2 26/04/2014 Tanti nomi, ma è sempre la stessa malattia? Tumore (da Tumor, gonfiore): i.Tumori benigni ii.Tumori maligni Neoplasia (dal greco nuova formazione) Carcinoma: specifico per tumori maligni che si originano da tessuti epiteliali Cancro: termine generico per tutti i tumori maligni

3 26/04/2014 Cancro: quando una cellula va "fuori controllo" Se lorganismo è sano: equilibrio tra vita e morte cellulare (Omeostasi cellulare), tra mitosi e apoptosi Ma durante il suo ciclo vitale, una cellula subisce numerose aggressioni che si possono tradurre in mutazioni genetiche; se queste sono troppe la cellula può riprodursi creando cellule sempre più instabili che finiranno per generare un tessuto tumorale. Ecco: è appena nato un tumore

4 26/04/2014 Un cancro nasce, si alimenta, cresce e si diffonde Il tumore appena nato crea la sua rete di vasi sanguigni (angiogenesi) per nutrirsi e crescere Alcuni tumori oltre a crescere possono diffondersi al resto del corpo (metastatizzazione), allora assumono un carattere maligno

5 26/04/2014 Regole della classe Sottolineare le regole più importanti Indicare gli orari scolastici e la pianificazione giornaliera Illustrare le aspettative relative ai compiti a casa Illustrare il piano di gestione della classe Nota: questo argomento potrebbe occupare più di una diapositiva.

6 26/04/2014 T.BenignoT.Maligno Ben differenziato. Il tessuto di origine è ben riconoscibile La struttura del tessuto di origine è perduta in vario grado così come il differenziamento delle singole cellule- anaplasia. Pleiomorfismo cellulare: forma e dimensioni non uniformi. Aumento dimensioni generalmente con una certa regolarità fino ad arrivare ad uno stadio limite o regredire. Mitosi rare e normali. Massa espansiva. Irregolare. Può essere lenta e poi improvvisamente rapida. Mitosi numerose e con forme abnormi Massa espansiva e invasiva. La massa tumorale è compatta. Comprimono i tessuti vicini senza infiltrarli. Non invasivo. Spesso incapsulati (adenomi) Lassi e senza capsula. Invasiva a livello locale e a distanza- metastasi. Compressione. Sintomi da iperfunzioneDistruzione dei tessuti per infiltrazione; disseminazione metastatica; deperimento del paziente (cachessia) Non recidivano se asportati bene. Non mortali. Possono recidivare. Mortali se non curati.

7 26/04/2014 Classificazione dei tumori in base al tipo Principali tipi di cancro Tessuto di origine del tumore Localizzazioni Seno, fegato, rene, prostata, pancreas, ovaio, tiroide, colon, stomaco, ghiandole salivari, polmoni ecc. Pelle, vie digestive, polmoni, collo dell'utero, pancreas ecc. Ossa, cartilagine, polmoni, tessuto adiposo, vasi sanguigni e linfatici Gangli, milza Gangli, vie digestive, pelle, cervello, ossa, organi genitali, polmoni ecc. Sangue Midollo osseo AdenocarcinomaEpitelio ghiandolare Carcinoma epidermoide Epitelio SarcomaTessuto connettivo, ossa e muscoli Linfoma HodgkinLinfociti B o T (cancro caratterizzato da grandi cellule atipiche) Linfoma non-Hodgkin (20 tipi diversi) Linfociti B o T LeucemiaCellule del midollo osseo (blasti) MielomaCellule del midollo osseo (plasmociti)

8 26/04/2014 Due esempi Agli inizi del 2010, la rivista Nature ha pubblicato due articoli di scienziati che hanno mappato interamente il genoma di due temibili tipi di cancro, il microcitoma polmonare e il melanoma; nel primo tipo di tumore è stata rilevata la presenza di mutazioni genetiche (134 di queste mutazioni in zone ritenute cruciali), mentre nel secondo tipo di cancro le mutazioni erano Immaginate che il genoma umano sia una sorta di enciclopedia composta da 46 libri (i cromosomi) di circa pagine (i geni) costituite da caratteri circa:

9 26/04/2014 Due esempi Agli inizi del 2010, la rivista Nature ha pubblicato due articoli di scienziati che hanno mappato interamente il genoma di due temibili tipi di cancro, il microcitoma polmonare e il melanoma; nel primo tipo di tumore è stata rilevata la presenza di mutazioni genetiche (134 di queste mutazioni in zone ritenute cruciali), mentre nel secondo tipo di cancro le mutazioni erano Immaginate che il genoma umano sia una sorta di enciclopedia composta da 46 libri (i cromosomi) di circa pagine (i geni) costituite da caratteri circa:

10 26/04/2014 Cosa si sa oggi? Anni di ricerca hanno condotto alla scoperta di moltissimi geni implicati nello sviluppo di diversi tipi di cancri e si è visto che sono centinaia e centinaia i geni che sembrano governare i meccanismi di crescita cellulare; moltissimi elementi chiave che, allorché subiscono una mutazione, possono trasformare una cellula da normale a cancerosa.

11 26/04/2014 Cosa si sa oggi? Non tutte le mutazioni che possono riguardare una cellula sono responsabili della sua trasformazione da cellula normale a cellula cancerosa; solo una piccola parte delle mutazioni dà luogo alla formazione di proteine "anomale"; allo stato attuale si ipotizza che occorrano da 6 a 12 mutazioni per dar luogo a un processo canceroso

12 26/04/2014 Cosa si sa oggi? Alcune di queste alterazioni possiamo ereditarle a livello familiare, ma è certo, e fuor di discussione, che l'ereditarietà non basta da sola a spiegare tutto. Multifattorialità: nella stragrande maggioranza dei casi, le alterazioni che possono manifestarsi a livello genetico si verificano "durante" la vita di un individuo e sono dovute a cause ambientali.

13 26/04/2014 Cosa si sa oggi? Sono molti i fattori esterni che possono aggiungersi a un'eventuale predisposizione al cancro che potremmo aver ereditato a livello familiare: raggi ultravioletti, alimentazione, fumo, esposizione a determinate sostanze, Virus, ecc. Il nostro DNA ha efficienti sistemi di riparazione cellulare, ma ripetuti assalti esterni, in aggiunta a una determinata predisposizione, possono contribuire a ridurre decisamente la loro efficacia.

14 26/04/2014 Cosa si sa oggi? Non siamo solo quello che nasciamo, per quanto ciò sia importante, ma siamo anche ciò che facciamo e ciò che subiamo.


Scaricare ppt "26/04/2014 Il Cancro Impariamo a conoscerlo Prof. Enrico Castello Classe IIIB."

Presentazioni simili


Annunci Google