La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SALUTE Piano nazionale per la prevenzione in agricoltura e selvicoltura: ruolo del Coordinamento Tecnico Interregionale Prevenzione nei Luoghi di Lavoro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SALUTE Piano nazionale per la prevenzione in agricoltura e selvicoltura: ruolo del Coordinamento Tecnico Interregionale Prevenzione nei Luoghi di Lavoro."— Transcript della presentazione:

1 SALUTE Piano nazionale per la prevenzione in agricoltura e selvicoltura: ruolo del Coordinamento Tecnico Interregionale Prevenzione nei Luoghi di Lavoro Roma, 23 aprile 2013 Nicoletta Cornaggia – Regione Lombardia, Coordinamento Tecnico Interregionale

2 SALUTE Il Sistema Istituzionale stabilisce le linee comuni delle politiche nazionali in materia di SSL; individua obiettivi e programmi dellazione pubblica di miglioramento delle condizioni di SSL; definisce la programmazione annuale in ordine ai settori prioritari di intervento dellazione di vigilanza, i piani di attività e i progetti operativi a livello nazionale, … esamina i problemi applicativi della normativa di salute e sicurezza sul lavoro e formulare proposte per lo sviluppo e il perfezionamento della legislazione vigente; …

3 SALUTE COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Il DLgs 81/2008 affida a Regioni e Province Autonome un ruolo evoluto e complesso, promuovendo, regolando e coordinando lintero Sistema di Prevenzione e sviluppando, tramite le proprie strutture di prevenzione sul territorio, interventi ed iniziative a tutto campo interessanti, oltre che la vigilanza ed il controllo, linformazione, la formazione e lassistenza. Questa posizione è esercitata dalle Regioni sia nella definizione di linee di indirizzo, sia con lelaborazione di specifici documenti, proposte ed iniziative a livello coordinato ed in sinergia con i Ministeri, Enti, Istituti centrali, Associazioni e Parti sociali coinvolte. Costituzione Art. 117 … Sono materie di legislazione concorrente quelle relative a: … tutela della salute;

4 SALUTE COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO La strategia sviluppata dal Coordinamento Tecnico Interregionale nei Luoghi di Lavoro è finalizzata al conseguimento dei seguenti obiettivi generali: rappresentare il Sistema delle Regioni ai tavoli di lavoro istituzionali di attuazione del D.Lgs 81/08 uniformare a livello nazionale le attività di prevenzione da svolgere in coordinamento tra Enti e Parti sociali nellambito dei Comitati Regionali di Coordinamento di cui allart. 7 D.Lgs 81/08 curare il raggiungimento dei livelli di copertura dei LEA e monitorare le attività

5 SALUTE COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Esiti dellattività coordinata a livello regionale Aziende agricole ispezionate nelle regioni 2009/2011 Percentuale aziende agricole ispezionate nelle regioni 2011

6 SALUTE COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Gruppo di Lavoro Sicurezza e Salute in Agricoltura e Selvicoltura PIANO NAZIONALE PREVENZIONE 2010/2012 PIANO NAZIONALE AGRICOLTURA 2009/2012: obiettivi, azioni, controlliLINEE DI ATTIVITA

7 SALUTE Attività di indirizzo per il 2013 COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO INDICAZIONI AI COMITATI REGIONALI DI COORDINAMENTO INDICAZIONI AI COMITATI REGIONALI DI COORDINAMENTO PER LA DEFINIZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE PER LANNO 2013 DELLE ATTIVITÀ DI VIGILANZA AI FINI DEL LORO COORDINAMENTO - a cura del Comitato di Coordinamento art. 5, D.Lgs 81/08 Gruppo di Lavoro Sicurezza e Salute in Agricoltura e Selvicoltura

8 SALUTE Piano Nazionale Prevenzione 2010/2012 Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente il Piano nazionale per la prevenzione per gli anni Rep. atti n. 63/CSR del 29 aprile 2010

9 SALUTE Piano Nazionale Agricoltura 2009/2012 Obiettivi Riduzione degli infortuni gravi e mortali Promozione delle misure di prevenzione in agricoltura e selvicoltura Soluzioni tecniche e comportamenti corretti

10 SALUTE Controlli

11 SALUTE Sviluppo del sistema informativo nazionale per la prevenzione (SINP) in Agricoltura anagrafe delle aziende agricole Registro Infortuni Mortali e Gravi da macchine agricole Attività di indirizzo e controllo nelle aziende Agricole Azioni di promozione formazione degli operatori AUSL raccolta, diffusione, produzione di linee guida e buone prassi COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

12 SALUTE Il Piano Nazionale di Prevenzione in Agricoltura vede nellanno 2013 il prosieguo delle attività. Si auspica il miglioramento della programmazione coordinata della vigilanza, raggiungendo: la soglia dell80% di interventi effettuati in modo coordinato rispetto alla totalità dei controlli previsti ( aziende agricole) una percentuale compresa tra il 3% e il 5 % di interventi effettuati in maniera collegiale contemporanea da più soggetti COORDINAMENTO TECNICO INTERREGIONALE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

13 SALUTE Valorizzare i risultati conseguiti sul piano organizzativo, di intervento, di alleanze, di modifica della realtà lavorativa; Configurare un patto di rilancio, individuando interlocutori, obiettivi, strumenti operativi e organizzativi, e introducendo il collegamento tra qualità del processo e qualità del prodotto; Illustrare alcune priorità ormai mature: macchine agricole: controllo dellimmissione sul mercato revisione delle macchine circolanti su strada abilitazione alluso dei trattori P.A.N. (uso sostenibile prodotti fitosanitari e sviluppo della lotta integrata) gestione del rischio: sistema aziendale, semplificazione e ruolo pariteticità Obiettivi del convegno

14 SALUTE Grazie per lattenzione

15 SALUTE … ed altresì, limplementazione dei Flussi informativi con specifico approfondimento dedicato al settore dellagricoltura lavvio collaborazione sistematica con il Ministero competente per limplementazione dello specifico data base al fine di condividere il patrimonio informativo.


Scaricare ppt "SALUTE Piano nazionale per la prevenzione in agricoltura e selvicoltura: ruolo del Coordinamento Tecnico Interregionale Prevenzione nei Luoghi di Lavoro."

Presentazioni simili


Annunci Google