La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Liceo Statale Leonardo – Giarre (CT) Liceo Scientifico e Linguistico www.liceoleonardogiarre.it Classe 3° H indirizzo Brocca Scientifico Di Bella Alice.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Liceo Statale Leonardo – Giarre (CT) Liceo Scientifico e Linguistico www.liceoleonardogiarre.it Classe 3° H indirizzo Brocca Scientifico Di Bella Alice."— Transcript della presentazione:

1 Liceo Statale Leonardo – Giarre (CT) Liceo Scientifico e Linguistico Classe 3° H indirizzo Brocca Scientifico Di Bella Alice Caltabiano Marina Raffa Francesca Scarlata Marco Torrisi Miriam Docenti: Prof.ssa Grazia Patrizia Raciti Prof. Pietro Romano La velocità di rotazione delle Macchie Solari: calcoli e simulazioni con Geogebra Telescopio: Coronado PST 40 Camera: Nikon D90 Tecnica di ripresa: afocale

2 Le macchie si presentano sempre in coppia o in gruppi (regioni attive) Hanno tempi di vita compresi fra 1-2 giorni e 2 mesi Il Sole ruota, ma non essendo un corpo rigido la sua rotazione è differenziale (più veloce allequatore ~26 g, più lenta in prossimità dei poli ~32 g)

3 Calcolo del periodo di rotazione del Sole dallo studio della variazione di posizione delle macchie al trascorrere del tempo Geogebra: software freeware di geometria dinamica (www.geogebra.org)www.geogebra.org La possibilità di creare animazioni lo rende adatto anche alla simulazione in fisica Realizzazione di una simulazione per evidenziare la differenza tra il periodo di rotazione sidereo e quello sinodico Rilevare la latitudine e la longitudine dalle immagini

4 Proiezioni di meridiani e paralleli Le proiezioni dei (cerchi) meridiani su di un piano ortogonale alla direzione di osservazione sono ellissi Le proiezioni dei (cerchi) paralleli sono invece segmenti

5 Coordinate delle Macchie con Geogebra 1.Circonferenza c di centro lorigine O e raggio r =OA variabile. 2.Ellisse per i punti A, A (simmetrico di A rispetto a O), B (punto libero sullasse x), B (simmetrico di B rispetto a O), C (punto calcolato sullellisse di semiassi OA e OB). 3.P, punto variabile sullellisse. 1.Si dispone P su una macchia (muovendo B) 2.Determinazione longitudine: da B (intersezione del meridiano per P con lequatore), si traccia la parallela allasse y fino ad incontrare la circonferenza c in P x. Langolo AOP x rappresenta appunto la longitudine. 3.Determinazione latitudine: da P, si traccia la parallela allasse x fino ad incontrare c in P y. Langolo cercato è proprio BOP y. Geogebra

6 Precisione nelle misure di longitudine e latitudine La precisione degrada procedendo dal centro verso i poli o verso le estremità destra e sinistra, come dimostra laddensarsi delle linee dei meridiani e dei paralleli in queste regioni.

7 Misure

8 Posizione delle macchie vs. tempo 1.Le macchie studiate sono nellintervallo di latitudine [-40°;+20°]. 2.La latitudine di ogni macchia si mantiene pressoché costante. tempo

9 Calcolo della velocità di rotazione e del periodo

10 Errore > 20% (le foto sono fatte a distanza di 24 ore?) Periodo di rotazione (sinodico) vs. latitudine

11 Simulazione con Geogebra: Rotazione Siderea e Rotazione Sinodica Geogebra Rotazione SidereaRotazione Sinodica I punti M e T ruotano con legge oraria:

12 Liceo Statale "Leonardo" - Giarre Laboratorio Fotografico 6 giugno 2012: transito di Venere sul Sole Grazie


Scaricare ppt "Liceo Statale Leonardo – Giarre (CT) Liceo Scientifico e Linguistico www.liceoleonardogiarre.it Classe 3° H indirizzo Brocca Scientifico Di Bella Alice."

Presentazioni simili


Annunci Google