La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI un nuovo quadro normativo per la tassazione dei trasferimenti immobiliari Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo1 TASSAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TRASFERIMENTI IMMOBILIARI un nuovo quadro normativo per la tassazione dei trasferimenti immobiliari Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo1 TASSAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 TRASFERIMENTI IMMOBILIARI un nuovo quadro normativo per la tassazione dei trasferimenti immobiliari Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo1 TASSAZIONE DECRETO TRASFERIMENTO

2 Il Decreto, viene trasmesso dal Cancelliere o dal Delegato, allAgenzia delle Entrate per la registrazione, entro 20 giorni dal deposito in cancelleria Una volta versate le imposte e registrato latto, il delegato presenta richiesta di copie conformi per la consegna allaggiudicatario ( unitamente alla nota di trascrizione) e per le volture e trascrizioni in catasto e conservatoria ( 10 giorni dalla registrazione dellatto) Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo2

3 Ma di quali imposte si parla? IvaImposta di registroImposta IpotecariaImposta Catastale Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo3

4 Principio dellalternatività Iva - registro Art. 40 D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 Lart. 40 del TUR, al primo periodo del primo comma, dispone che per gli atti aventi ad oggetto cessioni di beni e/o prestazioni di servizi rientranti nel campo di applicazione dellIVA, limposta di registro si applica in misura fissa Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo4 Primo problema da affrontare è capire se applicare liva o limposta di registro

5 Un Impresa nellesercizio della sua attività Pagamento delliva. Imposta di registro fissa Di un privato cittadino o un impresa ma non nellesercizio della sua attività Pagamento dellimposta di registro in misura proporzionale. Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo5 Il debitore esecutato e quindi limmobile allasta è di:

6 Imposta di Registro Limposta di registro è disciplinata dal Testo unico delle disposizioni concernenti limposta di registro approvato con il D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo6

7 Listituto della registrazione assolve, inoltre ad una funzione di natura probatoria; difatti, come stabilito dallarticolo 18 del TUR, la registrazione attesta lesistenza degli atti ed attribuisce ad essi data certa di fronte ai terzi ai sensi dellarticolo 2704 del codice civile. Lambito di applicazione dellimposta è definito dalle disposizioni del TUR e dalla Tariffa, parte prima e parte seconda, allegata al medesimo TUR. Gli atti indicati nella Tariffa, parte prima, da registrare in termine fisso, sono quelli per i quali la formalità della registrazione, deve essere esperita obbligatoriamente entro un termine perentorio. In linea generale, ai sensi dellarticolo 13, comma 1 La registrazione degli atti che vi sono soggetti in termine fisso deve essere richiesta (…) entro venti giorni dalla data dellatto se formato in Italia, entro sessanta giorni se formato allestero Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo7

8 Base Imponibile imposta di registro Art. 43, comma 1, lettera a), per i contratti a titolo oneroso traslativi o costitutivi di diritti reali, la base imponibile è costituita dal valore del bene o del diritto alla data dellatto. Art 44, comma 1, del TUR, per la vendita di beni mobili e immobili in sede di espropriazione forzata; allasta pubblica; oppure in virtù di contratti stipulati o aggiudicati in sede di pubblico incanto la base imponibile è costituita dal prezzo di aggiudicazione. Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo8

9 Deroga al criterio di determinazione della base imponibile Una deroga al criterio generale di determinazione della base imponibile, così come determinata dalla lettura delle previsioni di cui agli articoli 43, 51 e 52 del TUR è stata introdotta, a decorrere dal 1° gennaio 2006 Con larticolo 1, comma 497, della legge 23 dicembre 2005, n. 266 (legge Finanziaria per il 2006) In presenza di determinati requisiti di natura soggettiva ed oggettiva e di specifiche condizioni, la base imponibile per lapplicazione delle imposte di registro, ipotecaria e catastale per i trasferimenti di immobili abitativi, è costituita dal valore catastale, a prescindere dal corrispettivo concordato in atto. Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo9

10 Risoluzione Agenzia delle Entrate del 17 maggio 2007 n. 102 L Agenzia delle Entrate, con risoluzione del 17 maggio 2007, n. 102 ha chiarito che tutte le fattispecie regolate dallarticolo 44 del TUR non possono essere attratte nel campo di applicazione del regime introdotto dallarticolo 1, comma 497 della legge n. 266 del 2005, in quanto la base imponibile è determinata con riferimento al prezzo di aggiudicazione, allindennizzo e non al valore, con la conseguente inapplicabilità ai predetti trasferimenti, delle disposizioni contenute nei commi 4 e 5 dellarticolo 52 del TUR. Ne discende che, con la conseguenza che la deroga preper il trasferimento di immobile abitativo in seguito ad aggiudicazione allasta pubblica, la base imponibile è determinata ai sensi dellarticolo 44 del TURvista dal citato articolo 1, comma 497, non può essere applicata ai trasferimenti in parola, perché riferita espressamente al solo articolo 43 del TUR. Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo10

11 Modifiche normative dal 01/01/2014 per effetto combinato dellart. del D.Lgs 23/2011 e dellart. 26 D.L. 12/09/2013 n.104 e da ultimo dalla Legge di stabilità 2014 A partire dal 1° gennaio 2014, si applicheranno solo due aliquote: -2% se il trasferimento ha per oggetto case di abitazione (ad eccezione di quelle accatastate in A1,A8 o A9) in presenza delle condizioni per lagevolazione prima casa; -9% in tutti gli altri casi. Imposta Ipotecaria. 50,00 Imposta catastale. 50,00 Imposta di registro, quando si applica in misura fissa,. 200,00 Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo11

12 Per quanto concerne la concreta applicazione dellimposta di registro con le nuove aliquote previste dal novellato art. 1 della Tariffa, unaltra rilevante novità introdotta dal DLgs. 23/2011 è quella che impone di corrispondere limposta con la misura minima di euro. Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo12

13 Iva 4% (vendita di abitazione principale)Iva 10 % ( vendita altre abitazioni)Iva 22% (vendita negozio - strumentale)Imposta fissa di registro 200,00 Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo13 Nel caso di vendita soggetta ad Iva la norma si è modificata. Differenze solo nellimposte fisse

14 acquisti da privato acquisti da soggetti Iva acquisti da privato acquisti da soggetti Iva IvaNO4%IvaNO10% Imposta di registro3%168 euroImposta di registro7%168 euro Imposta ipotecaria168 euro Imposta ipotecaria2%168 euro Imposta catastale168 euro Imposta catastale1%168 euro Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo14 PRIMA CASAALTRI FABBRICATI La norma fino al 31/12/2013 prevedeva quanto segue :

15 Terreni agricoli acquisto non coltivatori (co. 609, art 1, Legge di Stabilità per il 2014) La Legge di Stabilità 2014 (L. 147/2013) interviene sul tema introducendo per i soggetti diversi dai coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali (IAP), l'acquisto di terreni agricoli e relative pertinenza con: imposta di registro del 12% Imposta ipotecaria. 50,00 Imposta catastale. 50,00 Teramo 17 e 18 GennaioDott.Agostino Rizzo15

16 …..segue Terreni agricoli acquisto coltivatori diretti co. 608 della Legge di Stabilità 2014 Resta lagevolazione per i coltivatori diretti e i soggetti IAP - Inoltre, con il co. 608 della Legge di Stabilità 2014 il Legislatore ha voluto preservare le agevolazioni per la piccola proprietà contadina. Tale norma riguarda gli atti di trasferimento a titolo oneroso di terreni e relative pertinenze qualificati agricoli in base a strumenti urbanistici vigenti, posti in essere a favore di coltivatori diretti ed imprenditori agricoli professionali, iscritti nella relativa gestione previdenziale e assistenziale, prevedendo che tali operazioni scontino: Imposte di registro. 200,00 Imposta ipotecaria. 200,00; Imposta catastale 1 per cento. Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo16

17 Regime fiscale delle transazioni immobiliari prima e dopo il 1° gennaio 2014 (1/5) Tipologia di cespiteTipo di impostaAliquote (e imposte fisse) sino al 31/12/13 Aliquote (e imposte fisse) dal 1/01/14 Casa di abitazione (prima casa) acquistata da privato o impresa (con contratto esente IVA) Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 3% 168 esente 2% 50 Casa di abitazione (prima casa) acquistata da impresa costruttrice (soggetto ad IVA) Iva Registro Ipotecaria Catastale 4% 168 4% 200 Casa di abitazione (non prima casa) acquistata da privato. Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 7% 2% 1% esente 9% 50 Teramo 17 e 18 GennaioDott.Agostino Rizzo17

18 Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo18 Tipologia di cespiteTipo di impostaAliquote (e imposte fisse) sino al 31/12/13 Aliquote (e imposte fisse) dal 1/01/14 Casa di abitazione (non prima casa) acquistata da impresa (con contratto esente IVA) Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 7% 2% 1% esente 9% 50 Casa di abitazione (non prima casa) acquistata da impresa (con contratto soggetto ad IVA. Iva Registro Ipotecaria Catastale 10% % 200 Edificio storico-artistico (non prima casa) acquistato da privato Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 3% 2% 1% esente 9% 50 Regime fiscale delle transazioni immobiliari prima e dopo il 1° gennaio 2014 (2/5)

19 Teramo 17 e 18 GennaioDott.Agostino Rizzo19 Tipologia di cespiteTipo di impostaAliquote (e imposte fisse) sino al 31/12/13 Aliquote (e imposte fisse) dal 1/01/14 Terreno edificabile acquistato da privato Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 8% 2% 1% esente 9% 50 Terreno agricolo acquistato da agricoltore Iva Registro Ipotecaria Catastale Esente 8% 2% 1% Esente % Terreno agricolo acquistato da privato o altro soggetto (con contratto esente IVA) Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 15% 2% 1% Esente 12% 50 Regime fiscale delle transazioni immobiliari prima e dopo il 1° gennaio 2014 (3/5)

20 Teramo 17 e 18 GennaioDott.Agostino Rizzo20 Tipologia di cespiteTipo di impostaAliquote (e imposte fisse) sino al 31/12/13 Aliquote (e imposte fisse) dal 1/01/14 Negozio acquistato da privato Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 7% 2% 1% esente 9% 50 Negozio acquistato da impresa (con contratto esente IVA) Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 168 3% 1% esente 200 3% 1% Negozio acquistato da impresa (con contratto soggetto ad IVA) Iva Registro Ipotecaria Catastale 21% 168 3% 1% 21% 200 3% 1% Regime fiscale delle transazioni immobiliari prima e dopo il 1° gennaio 2014 (4/5)

21 Teramo 17 e 18 GennaioDott.Agostino Rizzo21 Tipologia di cespiteTipo di impostaAliquote (e imposte fisse) sino al 31/12/13 Aliquote (e imposte fisse) dal 1/01/14 Seconda Casa – Ufficio – Fabbricato Strumentale (acquisto da privato) Iva Registro Ipotecaria Catastale esente 7% 2% 1% esente 9% 50 Capannone acquistato da impresa (con contratto esente IVA) Iva Registro Catastale Ipotecaria esente 168 3% esente 200 Capannone acquistato da impresa (con contratto soggetto ad IVA) Iva Registro Catastale Ipotecaria 21% 168 3% 1% 21% 200 Regime fiscale delle transazioni immobiliari prima e dopo il 1° gennaio 2014 (5/5)

22 Dalla riforma dell'imposta di registro e dalle modifiche introdotte dal decreto istruzioni per le imposte ipotecarie e catastali scaturisce una differente tassazione Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo22 CASI PRATICI

23 N. 1 prima casa – cessione da privato Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo23 Cessione da parte di un privato di un fabbricato abitativo per il valore di ,00 ad un altro privato che intende destinarlo a prima casa Risparmio di Euro 1.736,00

24 N. 2 non prima casa – cessione da privato Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo24 Cessione da parte di un privato di un fabbricato abitativo per il valore di ,00 ad un altro privato non prima casa Risparmio di Euro 1.400,00

25 N. 3 prima casa – cessione da impresa Teramo 17 e 18 GennaioDott.Agostino Rizzo25 Cessione da parte di un'impresa di un fabbricato abitativo per il valore di ,00 ad un privato che intende destinarlo a prima casa. Aggravio di Euro 96,00

26 N. 4 non prima casa – cessione da impresa Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo26 Cessione da parte di un'impresa di un fabbricato abitativo, non per utilizzo prima casa, per il valore di ,00 ad un privato: Aggravio di Euro 96,00

27 N. 5 terreno agricolo – IAP o CD Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo27 Cessione da parte di un privato di un terreno agricolo per il valore di ,00 ad un soggetto I.A.P. (Imprenditore Agricolo Professionista) o C.D. (Coltivatore Diretto). Aggravio di Euro 1764,00

28 N. 6 terreno agricolo –non IAP o CD Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo28 Cessione da parte di un privato di un terreno agricolo per il valore di ,00 ad un altro privato non I.A.P. o C.D. Risparmio di Euro 2.150

29 N. 7 terreno agricolo –non IAP o CD Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo29 Cessione da parte di un privato di un terreno agricolo per il valore di ,00 ad un altro privato non I.A.P. o C.D. In questo caso occorre applicare limposta minima di registro stabilita in Euro 1.000,00. Aggravio di Euro 596,00

30 N. 8 terreno edificabile - cessione da privato Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo30 Cessione da parte di un privato di un terreno edificabile per il valore di ,00 Risparmio di Euro 2.150

31 N. 9 strumentale – cessione da privato Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo31 Cessione da parte di un privato di un immobile strumentale per il valore di ,00 Risparmio di Euro ,00

32 N. 10 strumentale – cessione da impresa Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo32 Cessione da parte da impresa di un immobile strumentale per il valore di ,00 Aggravio di Euro 32,00

33 Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo33 Grazie per la cortese attenzione


Scaricare ppt "TRASFERIMENTI IMMOBILIARI un nuovo quadro normativo per la tassazione dei trasferimenti immobiliari Teramo 17 e 18 GennaioDott. Agostino Rizzo1 TASSAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google