La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked 1. Unità Sviluppo Vita perché questa nuova index? 2 in questo momento occorre integrare il ns. catalogo prodotti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked 1. Unità Sviluppo Vita perché questa nuova index? 2 in questo momento occorre integrare il ns. catalogo prodotti."— Transcript della presentazione:

1 Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked 1

2 Unità Sviluppo Vita perché questa nuova index? 2 in questo momento occorre integrare il ns. catalogo prodotti per il ramo vita non tradizionale i dati di mercato ed i risultati Unipol del 2003 confermano che attualmente le polizze index sono prodotti vincenti sul piano commerciale il clima di sfiducia creato dagli ultimi eventi (Parmalat) ha aumentato la già forte richiesta di sicurezza anche un nuovo prodotto finanziario deve offrire contenuti di certezza e garanzia di risultato è opportuno proporre un meccanismo diverso dalle ultime index

3 Unità Sviluppo Vita le caratteristiche di Inizio collocamento 15 marzo 2004 Termine collocamento30 aprile 2004 Effetto del contratto5 maggio 2004 Durata6 anni Termine del contratto 5 maggio 2010 Premio unico minimo 7.500,00 Oneri emissione 20,00 Struttura finanziariatitolo obbligazionario emesso da SNS BANK NETHERLAND titolo derivato stipulato con BNP PARIBAS 3

4 Unità Sviluppo Vita la nuova index prevede: nei primi 2 anni, una CEDOLA CERTA predefinita dal 3° anno al termine, una CEDOLA VARIABILE legata allandamento di un paniere azionario 6inCrescita garantisce comunque il rimborso minimo del CAPITALE A SCADENZA a differenza di e le cedole variabili sono erogate annualmente le caratteristiche di 4

5 Unità Sviluppo Vita le cedole certe garantisce una CEDOLA CERTA nei primi 2 anni pari a: 3% al termine del primo anno (5/5/2005) 4% al termine del secondo anno (5/5/2006) del premio netto investito NB: giuridicamente le cedole sono da considerare ANTICIPI sulla prestazione finale; la tassazione applicata su questi importi è pertanto quella delle anticipazioni (12,5% solo sulla quota interessi) nella logica di una crescita dei tassi 5

6 Unità Sviluppo Vita le cedole variabili lammontare della CEDOLA VARIABILE dal 3° anno in poi viene determinato in relazione allandamento di un paniere di 20 azioni: i valori iniziali delle azioni sono quelli alla data del 5/5/ BRITISH AMERICAN TOB SBC COMMUNICATIONS INC SUN MICROSYSTEMS INC TOKYO ELECTRON LTD CABLE & WIRELESS NEXTEL COMMUNICATIONS INC-A NISSAN MOTOR CO LTD KDDI CORPORATION IBERDROLA I ENI AT&T CORP BAE SYSTEMS ALTRIA GROUP INC AMAZON.COM INC SUEZ JUNIPER NETWORKS INC HONDA MOTOR CO LTD ABBOTT LABORATORIES MITSUBISHI TOKYO FINANCIAL ELECTRONIC DATA SYSTEMS CORP

7 Unità Sviluppo Vita le cedole variabili lammontare della cedola variabile è pari a: 8% + (lowest share * 11,50%) 7 dal 3° anno in poi, abbiamo una UNICA RILEVAZIONE ANNUALE dellandamento dei titoli 10 giorni lavorativi prima del termine dellannualità: 20 aprile aprile aprile aprile 2010 si calcola la performance tra il valore iniziale ( ) e quello alla data di rilevazione annuale (NON si tiene conto delle quotazioni intermedie) si prende la performance peggiore tra le 20 (lowest share) date indicative

8 Unità Sviluppo Vita come si calcola la cedola variabile ? 8 si prende la performance piu bassa: si applica la formula: 8 + (-34 x 11,5%) = 8 – 3,91 = 4,09% quindi la cedola erogata sarebbe del 4,09% si considerano i 20 valori di performance alla data di rilevazione annuale, ad es.:

9 Unità Sviluppo Vita le cedole variabili: alcuni esempi LOWEST SHARECEDOLA VARIABILE +10%9,15% -10%6,85% -30%4,55% -50%2,25% - 69,56%nessuna cedola la peggiore performance potrebbe essere anche positiva: la cedola variabile sarebbe in questo caso maggiore dell 8% anche in presenza di risultati fortemente negativi (es. –50%), viene comunque erogata una cedola variabile del 2,25% perche non venga erogata una cedola variabile, un titolo deve perdere quasi il 70% (ma il capitale è comunque garantito) 9

10 Unità Sviluppo Vita limporto della cedola variabile SI CONSOLIDA OGNI ANNO: DAL 4° ANNO limporto di ogni cedola variabile NON PUO MAI ESSERE INFERIORE alla cedola variabile erogata nellanno precedente quindi: ogni cedola rappresenta il MINIMO GARANTITO per quelle degli anni successivi 10 il sistema CLIMB NB: ovviamente non si puo parlare di consolidamento in senso stretto -come per una polizza tradizionale- ma come importo minimo della cedola variabile per gli anni futuri

11 Unità Sviluppo Vita 11 anche in una ipotesi decisamente negativa, il rendimento finanziario annuo sarebbe del 3,56% limportanza del sistema CLIMB

12 Unità Sviluppo Vita 12 6inCrescita consolida un rendimento minimo anche nei periodi di turbolenza (rend. annuo 5,13%) limportanza del sistema CLIMB

13 Unità Sviluppo Vita 13 6inCrescita segue la crescita dei mercati (rend. annuo 6,14%) limportanza del sistema CLIMB

14 Unità Sviluppo Vita 14 il consolidamento ha un doppio effetto positivo: PROTEZIONE consente di ripararsi da una forte discesa dei titoli BASE DI CRESCITA permette comunque di beneficiare immediatamente di eventuali successivi rialzi limportanza del sistema CLIMB

15 Unità Sviluppo Vita la struttura finanziaria un titolo obbligazionario emesso da del Gruppo bancario-assicurativo olandese SNS Reaal Groep N.V. Rating Moodys : A2 - Rating S. & P. : A Assets totali 34,9 MLD di un titolo derivato negoziato con. Rating Moodys : AA2 Rating S. & P. : AA- 15

16 Unità Sviluppo Vita l ISVAP dispone dei limiti di concentrazione sugli emittenti (25% max sullo stesso emittente) e di rating minimo (almeno A- di S&P) il rispetto di questi limiti ha comportato la necessità di trovare un nuovo partner per questa index anche altre primarie Compagnie (Reale Mutua, AXA, Assimoco, SASA – Gruppo Fondiaria SAI) hanno emesso analoghi prodotti in collaborazione con SNS Bank si tratta di un Gruppo molto solido, che ha un rating in linea con quello di Unipol e comunque al di sopra del minimo richiesto dallISVAP (per non parlare di BNP…) laffidabilità di una obbligazione bancaria è certamente superiore a quella di un altro titolo corporate: di fatto una Banca non puo fallire… la struttura finanziaria 16

17 Unità Sviluppo Vita 17 la struttura finanziaria il titolo obbligazionario emesso da garantisce le cedole certe ed il capitale a scadenza il titolo derivato negoziato con garantisce le cedole variabili mediante una opzione sul paniere valore iniziale della struttura finanziaria: 92,63 componente obbligazionaria 85,19 + componente derivata 7,44 = 92,63 in caso di sottoscrizione prima della data di effetto, viene riconosciuto nel periodo l interesse semplice del 2,5% annuo costo implicito: 7,37%

18 Unità Sviluppo Vita il riscatto è possibile dopo un anno dalla data di effetto del contratto (in pratica, dal 5/5/2005) il valore liquidabile è pari al premio netto versato moltiplicato per la quotazione corrente della struttura finanziaria (che parte da base 92,63) pubblicata su Il sole 24 Ore anche 6inCrescita per la sua impostazione è comunque un prodotto che tendenzialmente è da portare a scadenza in caso di premorienza, viene liquidato il 101% del valore di riscatto (100% se assicurati di età > 75) 18

19 Unità Sviluppo Vita le caratteristiche in sintesi data di effetto: durata: 6 anni premio minimo: 7.500,00 Euro cedola certa del 3% + 4% nei primi 2 anni cedola variabile dal 3° al 6° anno legata allandamento di un paniere azionario : 8% + (lowest share x 11,5%) consolidamento della cedola variabile (sistema CLIMB) struttura finanziaria: SNS BANK e BNP Paribas costo implicito: 7,37% oneri di emissione: 20 Euro riscatto: dopo un anno al valore corrente della struttura 19

20 Unità Sviluppo Vita le motivazioni di vendita Flusso cedolare certo per i primi 2 anni (3%+4%=7%) Tranquillità nei rapporti con il cliente che realizza nei primi 2 anni un rendimento interessante (superiore ai Titoli di Stato) Il capitale investito è garantito a scadenza e, grazie al flusso cedolare certo nei primi 2 anni (3% + 4%), la index garantisce anche un rendimento finanziario minimo dell 1,2% annuo Dal 3° anno le cedole annue variabili danno la possibilità di ottenere rendimenti molto interessanti legati allandamento del paniere dei titoli Capitale e rendimento minimo garantiti a scadenza Dal 3° anno, possibilità di rendimenti elevati 20

21 Unità Sviluppo Vita 21 Basta che nessuno dei 20 titoli del paniere perda più del 69,56% per maturare comunque una cedola variabile Livello barriera molto basso Per lattribuzione delle cedole annue variabili, il confronto con la quotazione iniziale dei titoli del paniere avviene esclusivamente il giorno della rilevazione annuale Una sola rilevazione annua del paniere Cedola anche con forti perdite E il ns. solo prodotto che, anche nel caso che il peggior titolo del paniere perda ad es. il 50%, riconosce immediatamente una cedola variabile del 2,25% ! le motivazioni di vendita

22 Unità Sviluppo Vita 22 Le cedole annue variabili rappresentano un valore minimo anche per gli anni successivi; di fatto sono anche un rendimento minimo garantito fino a scadenza Consolidamento della cedola annua variabile (sistema CLIMB) Il consolidamento della cedola permette comunque di beneficiare immediatamente di eventuali successivi rialzi Base di crescita le motivazioni di vendita

23 Unità Sviluppo Vita è quindi uno strumento… innovativo nel ns. catalogo in linea con le tendenze del mercato con forti caratteristiche di sicurezza e garanzia per il Cliente 23


Scaricare ppt "Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked 1. Unità Sviluppo Vita perché questa nuova index? 2 in questo momento occorre integrare il ns. catalogo prodotti."

Presentazioni simili


Annunci Google