La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A SSISTENZA D OMICILIARE DEL M EDICO DI M EDICINA G ENERALE A ZIENDA ULSS N. 3 Maria Loretta Lazzaretto Bassano del Grappa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A SSISTENZA D OMICILIARE DEL M EDICO DI M EDICINA G ENERALE A ZIENDA ULSS N. 3 Maria Loretta Lazzaretto Bassano del Grappa."— Transcript della presentazione:

1 A SSISTENZA D OMICILIARE DEL M EDICO DI M EDICINA G ENERALE A ZIENDA ULSS N. 3 Maria Loretta Lazzaretto Bassano del Grappa

2 DEMOGRAFIA ULSS N. 3 Etàn. totale n. /MMG (media) n. MMG Azienda n n. MMG Residenzialità30 n. Totale Assistiti ULSS n n. Assistiti ULSS n n. Assistiti in residenzialità

3 A TTIVITÀ DEL MMG Ambulatorio Domiciliare: Visita su richiesta ADI ADP Progetto terminali Residenzialità : Case di Riposo/RSA SAPA Hospice

4 Accessi mensili in Ambulatorio per medico / al mese Visite domiciliari su richiesta per medico al mese

5 A TTIVITÀ D OMICILIARE 2012 n. ADP n. ADI n. UVMD n. Progetto terminali n. Deceduti a domicilio ADIProgetto terminali Marostica 4324 di cui n. 8 < 8 giorni Romano DEzz. 54 Bassano del G. 49 TOTALE

6 A TTIVITÀ D OMICILIARE 2012 n. Accessi Medicina Generale ADI 5367 ADP13002 Totale18369

7 Il Sistema dofferta della residenzialità e semiresidenzialità per persone anziane non autosufficienti Mario Marin Azienda Sanitaria ULSS n. 3 Unità Operativa Residenzialità Territoriale

8

9 Piramide per sesso ed età della popolazione residente al e previsione anni 2015, 2030– Ulss n.3

10 Il processo di invecchiamento è più forte e più veloce nei comuni montani, soprattutto nel distretto 2 dellAltopiano dove I.V. raggiunge il 171% (166% nel 2010), con punte di 218% ad Enego e di 192,8% ad Asiago, nonché nei comuni della vallata del Brenta, soprattutto in quello di Cismon del Grappa, dove si registra il valore più elevato per lUlss 3 (257,7%). Indice di vecchiaia – Anno ,7 %

11

12

13

14 Quante sono le impegnative di residenzialità

15 Con Deliberazione della Giunta Regionale N del 22 giugno 2010 sono stati definiti gli importi per le quote di rilievo sanitario ancora valide a tuttoggi I Livello Euro 49,00 II Livello Euro 56,00 Quota di rilevo sanitario per i Centri Diurni Euro 27,99 Il valore delle impegnative di residenzialità

16

17

18

19 I SERVIZI SOCIALI E SOCIO- SANITARI PER GLI ANZIANI NEL NOSTRO TERRITORIO Daniela Bianchi Bassano del Grappa

20 Gli enti di riferimento Gli Enti Locali (28 Comuni riuniti nella Conferenza dei Sindaci) competenze sociali di base con possibilit à di delega L Azienda Sanitaria Ulss 3 - competenze sanitarie - competenze socio- sanitarie - competenze sociali delegate

21 LA RETE DEI SERVIZI PER GLI ANZIANI REGIONE VENETO STATO

22 SPORTELLO DI SEGRETARIATO SOCIALE; CENTRO SOCIO RICREATIVO-CULTURALE PER ANZIANI; CORSI DI GINNASTICA PER ANZIANI SOGGIORNI CLIMATICI SERVIZI PER GLI ANZIANI

23 ASSEGNAZIONE ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA TELESOCCORSO TELECONTROLLO DOMICILIARE ASSISTENZA DOMICILIARE (S.A.D.) ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA (A.D.I.)

24 ASSISTENZA ECONOMICA ORDINARIA MINIMO VITALE ASSISTENZA ECONOMICA STRAORDINARIA CONTRIBUTO INTEGRAZIONE RETTA CASA DI RIPOSO O R.S.A. (RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE - INTERVENTI - PRESTAZIONI ECONOMICHE CON FONDI COMUNALI

25 IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE DGRV 1338/2013 Sara Rigon Bassano del Grappa

26 La Regione Veneto ha recentemente rinnovato le modalità di erogazione dei contributi per le cure domiciliari di persone non autosufficienti Sono stati quindi riuniti in un unico contesto tutti gli interventi previsti dal Fondo regionale per la Non autosufficienza in ambito domiciliare: Assegno di Cura Aiuto Personale e Vita Indipendente Contributi SAD-ADI Sostegno alla grave disabilità con necessità di assistenza domiciliare nelle 24 ore.

27 CHE COSA E LIMPEGNATIVA DI CURA DOMICILIARE Limpegnativa di cura domiciliare è un contributo economico erogato per lassistenza delle persone non autosufficienti al proprio domicilio. Serve ad acquistare direttamente prestazioni di supporto e assistenza nella vita quotidiana.

28 A CHI SONO RIVOLTE LE IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE Persone con BASSO livello assistenziale (ICDb): ex assegno di Cura Base e badanti Persone con MEDIO bisogno assistenziale (ICDm): ex. Assegno di cura per demenze con disturbi del comportamento Persone con ALTO bisogno assistenziale (ICDa): contributi SLA e assistenza H24 Persone con grave disabilità psichica e intellettiva (ICDp): ex aiuto personale Persone con grave disabilità fisico-motoria (ICDf): ex contributi di vita indipendente

29 Contenuto assistenziale delle prestazioni domiciliari A. Supervisione e sorveglianza a soggetti con mobilità conservata/ridotta, presenza di decadimento cognitivo e disturbi del comportamento B. Assistenza nelle attività strumentali della Vita Quotidiana (iADL) C. Assistenza nelle attività di vita quotidiana (ADL)

30 Requisiti minimi di accesso Condizione di non autosufficienza sotto i profili sanitario e sociale, che necessita di particolare supporto Sufficiente adeguatezza del supporto familiare o della rete sociale Condizione economica ISEE della famiglia (o individuale per ICDp-ICDf) Altri requisiti eventuali per singola tipologia di ICD

31 Per informazioni il cittadino può rivolgersi: Sportello Integrato di Bassano ed Asiago Sportello Informahandicap di Bassano e di Asiago Sportello dei Servizi Sociali del Comune di residenza Consultare il Sito internet aziendale


Scaricare ppt "A SSISTENZA D OMICILIARE DEL M EDICO DI M EDICINA G ENERALE A ZIENDA ULSS N. 3 Maria Loretta Lazzaretto Bassano del Grappa."

Presentazioni simili


Annunci Google