La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La svolta darwiniana Nellanalisi del rapporto animali-umani Nelle conseguenze di ciò per il linguaggio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La svolta darwiniana Nellanalisi del rapporto animali-umani Nelle conseguenze di ciò per il linguaggio."— Transcript della presentazione:

1 La svolta darwiniana Nellanalisi del rapporto animali-umani Nelle conseguenze di ciò per il linguaggio

2 Riferimenti: autori e opere Cuvier (m. 1832) tesi fissista Lamarck (m. 1829) ereditarietà caratteri acquisiti A. R. Wallace (m. 1913) tesi affini a quelle di C. Darwin, successivam. ritrattate Ch Darwin (m. 1882) T.H. Huxley (m. 1895) focalizzato sullevoluzione umana Ch. Darwin (m. 1882) Regne animal distribué d'après son organisation (1817) Philosophie zoologique (1809) On the Tendency of Varieties to Depart Indefinitely From the Original Type (1858) On the origin of species (1859) Evidence as to Man's Place in Nature (1863) The descent of Man (1871) The expression of emotions in man and animals (1872)

3 Concetto darwiniano di selezione naturale « La conservazione delle differenze e variazioni individuali favorevoli e la distruzione di quelle nocive sono state da me chiamate "selezione naturale" o "sopravvivenza del più adatto". Le variazioni che non sono né utili né nocive non saranno influenzate dalla selezione naturale, e rimarranno allo stato di elementi fluttuanti, come si può osservare in certe specie polimorfe, o infine, si fisseranno, per cause dipendenti dalla natura dell'organismo e da quella delle condizioni » (1859)

4 Di qui il concetto di adattamento Col termine adattamento, sulla scia di Darwin, intendiamo il processo per cui una struttura anatomica, un processo fisiologico o un tratto comportamentale di un organismo si evolve in un periodo di tempo sulla spinta della selezione naturale, al fine cioè di aumentare il successo riproduttivo di tale organismo (nelle determinate condizioni ambientali in cui l'organismo si trova). Secondo Darwin gli adattamenti sono lentissimi, numerosi e lievi.struttura anatomicaprocesso fisiologicotratto comportamentaleorganismoevol selezione naturale successo riproduttivo

5 Darwin: i concetti-chiave Dalla Introduzione pp. 4-6

6 Quale posto per lessere umano? NellOrigine della Specie vi sono solo cenni sporadici e indiretti alla subordinazione dello stesso essere umano alla legge della selezione naturale, di cui però Darwin era già perfettamente persuaso

7 Huxley: luomo e le (altre) scimmie Thus, whatever system of organs be studied, the comparison of their modifications in the ape series leads to one and the same result that the structural differences which separate Man from the Gorilla and the Chimpanzee are not so great as those which separate the Gorilla from the lower apes. (p. 96) Our reverence for the nobility of manhood will not be lessened by the knowledge, that Man is, in substance and in structure, one with the brutes; for, he alone possesses the marvellous endowment of intelligible and rational speech, whereby, in the secular period of his existence, he has slowly accumulated and organized the experience which is almost wholly lost with the cessation of every individual life in other animals; so that now he stands raised upon it as on a mountain top, far above the level of his humble fellows, and transfigured from his grosser nature by reflecting, here and there, a ray from the infinite source of truth (p. 104)

8 Darwin affronta il problema nel libro del 1871 – The descent of Man La specie umana si è evoluta nel tempo «Tutte le razze umane formano una sola specie» Lessere umano è imparentato mediante variazioni successive al resto del regno animale «… luomo presenta nella sua struttura fisica chiare tracce della sua discendenza da qualche forma inferiore». Grandi sono le differenze intellettive, ma «dobbiamo anche ammettere che vi è una differenza molto maggiore di capacità mentale tra uno dei pesci inferiori, come una lampreda o un anfiosso e una delle scimmie superiori, che tra questa e un uomo; tuttavia tale differenza è colmata da numerose gradazioni». (Parte prima, cap. 3)

9 Lespressione delle emozioni come link espressivo fra animali e umani Esistono emozioni innate, universali, determinate dallevoluzione biologica e inscritte nel nostro patrimonio genetico. Gioia, tristezza, paura, rabbia, sorpresa e disgusto

10 Espressioni facciali emotive

11 Lidea di Darwin (1872)… … è che queste emozioni umane abbiano un loro precedente filogenetico nelle emozioni (e nel modo di esprimerle) degli «animali inferiori»; Saremmo dunque nellambito di una semiotica «naturale», che tuttavia fissa in modo inequivocabile il nostro legame con gli altri animali.

12 Come sei quando ti arrabbi? La rabbia si manifesta nella gallina e nel cane attraverso segnali corporei paragonabili a quelli che intervengono nellessere umano

13 Come la voce esprime lemozione That the pitch of the voice bears some relation to certain states of feeling is tolerably clear. A person gently complaining of ill-treatment, or slightly suffering, almost always speaks in a high-pitched voice. Dogs, when a little impatient, often make a high piping note through their noses, which at once strikes us as plaintive; but how difficult it is to know whether the sound is essentially plaintive, or only appears so in this particular case, from our having learnt by experience what it means! Rengger, states that the monkeys (Cebus azarae), which he kept in Paraguay, expressed astonishment by a half-piping, half-snarling noise; anger or impatience, by repeating the sound hu hu in a deeper, grunting voice; and fright or pain, by shrill screams. On the other hand, with mankind, deep groans and high piercing screams equally express an agony of pain. Laughter may be either high or low; so that, with adult men, as Haller long ago remarked, the sound partakes of the character of the vowels (as pronounced in German) O and A; whilst with children and women, it has more of the character of E and I; and these latter vowel sounds naturally have, as Helmholtz has shown, a higher pitch than the former; yet both tones of laughter equally express enjoyment or amusement. In considering the mode in which vocal utterances express emotion, we are naturally led to inquire into the cause of what is called "expression" in music


Scaricare ppt "La svolta darwiniana Nellanalisi del rapporto animali-umani Nelle conseguenze di ciò per il linguaggio."

Presentazioni simili


Annunci Google