La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Soluzioni diluite In una soluzione: n i moli di soluto n o moli di solvente Soluzione diluita: n i << n o.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Soluzioni diluite In una soluzione: n i moli di soluto n o moli di solvente Soluzione diluita: n i << n o."— Transcript della presentazione:

1 Soluzioni diluite In una soluzione: n i moli di soluto n o moli di solvente Soluzione diluita: n i << n o

2 Concentrazione Concentrazione di una soluzione: % (grammi soluto / 100 g di soluzione) % vol. (ml di soluto / 100 ml soluzione) g/litro moli/litro (molarità) Esempio: Concentrazione di soluti nel plasma totale

3 Diffusione libera Trasporto di materia tra punti di un sistema liquido o gassoso i cui componenti sono presenti in concentrazioni diverse Es: sistema binario composto da solvente e soluto A Stato iniziale: C A > C B Allequilibrio: C uniforme Soluto: A B Solvente: B A Legge di Fick: Massa di soluto che passa da A a B in un tempo t B S x Coeff. di diffusione: dipende dal tipo di soluto, dal solvente e dalla temperatura Superficie libera al passaggio di soluto. Nota: in presenza di membrane permeabili tra A e B, S è la superficie totale aperta al passagio di soluto

4 Osmosi E`un fenomeno di diffusione selettiva attraverso una membrana semipermeabile (permeabile al solvente ma non al soluto). H2OH2O C 6 H 12 O 6 Memebrana semipermeabile: consente il passaggio di H 2 0 ma non di C 6 H 12 O 6 Allequilibrio: pressione idrostatica p=dg h è bilanciata dalla pressione osmotica Se la soluzione e` diluita: ·V = ·nRT (Vant Hoff) = coefficiente di dissociazione elettrolitica ( =1 per soluto non dissociato) a T= costante, è proporzionale a n/V ( = concentrazione moli/litro) p

5 Osmosi nei sistemi biologici Molte membrane biologiche sono selettive: pareti capillari ed intestinali membrana alveolare membrana cellulare tubuli renali La diffusione di sostanze dipende dalla differenza di pressioni idraulica ed osmotica tra i due lati della parete Le soluzioni iniettate per via endovenosa devono avere la medesima pressione osmotica del plasma soluzioni ISOTONICHE stessa concentrazione (moli/litro) del plasma soluzione ipotonica emolisi dei globuli rossi soluzione ipertonica atrofizzazione dei globuli rossi

6 Esempio: Quanti grammi di glucosio (C 6 H 12 O 6 ) vanno disciolti in un litro di acqua per avere una soluzione isotonica al sangue ?

7 Diffusione dei gas nei liquidi Meccanismo attraverso il quale miscele gassose (es. O 2, N 2, CO 2 ) diffondono nei liquidi del corpo umano attraverso membrane permeabili ai gas. membrana alveolare membrana capillare Legge di Henry: a temperatura costante, la quantità di gas disciolta in un liquido è proporzionale alla pressione parziale del gas sul liquido. gas s (0 o C) (cm 3 /atm) s (40 o C) (cm 3 /atm) O2O2 4,92,3 N2N2 2,41,2 CO V = volume di gas (NTP) disciolto in 100 ml; p = pressione parziale del gas; s = coefficiente di solubilità.

8 Diffusione di gas nei sistemi biologici approvvigionamento di O 2 eliminazione di CO 2 aria alveolare gasfrazione molarepressione parziale N2N2 80,4 %573 mmHg O2O2 14,0 %100 mmHg CO 2 5,6 %40 mmHg H2OH2Ovapor saturo47 mmHg Totale 760 mmHg Esempio: diffusione attraverso la membrana alveolare Il volume di N 2 disciolto in 100 ml di sangue è (legge di Henry): Per un individuo di massa pari ad 80 kg (67 % di H 2 O): Nota: il volume di azoto disciolto nel sangue aumenta durante le immersioni subacquee e viene eliminato durante la risalita. risalita veloce embolia gassosa


Scaricare ppt "Soluzioni diluite In una soluzione: n i moli di soluto n o moli di solvente Soluzione diluita: n i << n o."

Presentazioni simili


Annunci Google