La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FUNZIONI AGGIUNTIVE ATA (art. 36 CCNL 1998-2001 e art. 50 CCN Integrativo) a cura di: Vincenzo Diceglie Responsabile amm.vo IPSSCTP GORJUX - BARI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FUNZIONI AGGIUNTIVE ATA (art. 36 CCNL 1998-2001 e art. 50 CCN Integrativo) a cura di: Vincenzo Diceglie Responsabile amm.vo IPSSCTP GORJUX - BARI."— Transcript della presentazione:

1 FUNZIONI AGGIUNTIVE ATA (art. 36 CCNL e art. 50 CCN Integrativo) a cura di: Vincenzo Diceglie Responsabile amm.vo IPSSCTP GORJUX - BARI

2 I compiti del personale A.T.A. sono costituiti: dalle attività previste dal profilo di appartenenza da funzioni aggiuntive che comportano lassunzione di responsabilità

3 Il Capo dIstituto assegna le funzioni aggiuntive secondo lordine di una graduatoria formata, su domanda, in base alla valutazione di titoli Retribuzione a.l. per le funzioni aggiuntive: (assist. amm./tecnico/cuoco) (collaboratore scolastico)

4 Assistente amministrativo sostituzione del resp. Amm.vo coordinamento di più addetti di unarea omogenea coordinamento progetti (supporto ad iniziative didattiche) addetto alla biblioteca

5 Assistente tecnico predisposizione piano acquisti/ collaudo attrezzature coordinamento di più addetti con specializzazioni omogenee

6 Cuoco coordinamento addetti servizi cucina mansioni complesse di organizzazione dei servizi cucina

7 Collaboratore scolastico - 1 assistenza ad alunni con handicap pronto soccorso/ primo intervento

8 Collaboratore scolastico - 2 supporto al funzionamento di laboratori e degli strumenti didattici piccola manutenzione centralinista conduttore impianti riscaldamento, manovratore di montacarichi e ascens. supporto attività amm.va, didattica, mensa

9 FUNZIONI AGGIUNTIVE ATA TITOLI VALUTABILI

10 ASSISTENTE AMMINISTRATIVO Anzianità di resp. Amm.: pp. 12 per ogni anno o 360 giorni dal 94/95 al 98/99/ 1 per ogni mese Idoneità in concorsi a respons. amm.: pp. 11 per la prima, 3 per ogni altra

11 ASSISTENTE AMMINISTRATIVO Possesso titoli di studio per respons. Amm.vo (tab. B CCNL): punti 3 Altre lauree: punti 1 Attività di coordinamento retribuita art. 54 lett. a) e d) CCNL 1995: punti 1 per a.s. A parità di punteggio prevale la maggiore anzianità di assistente amministrativo.

12 ASSISTENTE TECNICO Insegnamento di ITP: pp. 12 per almeno 360 gg dal 94/95 al 98/99 Laurea tecnico-scientifica: pp. 1 Attività coordinam. retribuita art. 54 lett. a) e d) CCNL 1995: pp.1 per a.s. A parità di punteggio prevale la maggiore anzianità di assist. tecnico

13 Dal 1/9/2001, agli assistenti, vengono assegnati 12 punti per la partecipazione al corso specialistico concluso con valutazione positiva

14 COLLABORATORE SCOLASTICO 1 (assistenza alunni h – pronto soccorso) Assistenza ad alunni h -art. 54 lett. b) CCNL 1995 : pp. 1 per a.s. Corsi organizzati da EELL, CRI, ospedali, assoc. volont.: (pp. 6 per corso) di: assistenza ai portatori di h pronto soccorso o analoghe iniziative A parità di punteggio prevale la maggiore anzianità di collaboratore scolastico

15 COLLABORATORE SCOLASTICO 2 - (supporto attività amm/didattica di laboratorio -manutenzione – conduz. impianti riscaldamento) Idoneità concorsi ass. amm. o tecnico: p.12 per la prima; 3 per ogni altra Titoli studio per laccesso a profili superiori: p.3 A parità di punteggio prevale la maggiore anzianità di coll. scolastico

16 FUNZIONI AGGIUNTIVE ATA PROCEDURA

17 Si determina il numero di funzioni aggiuntive da assegnare alle scuole Il numero, proporzionale allorganico, è determinato con contrattazione provinciale Provveditore- OO.SS.. Ad ogni scuola è garantita almeno una funzione aggiuntiva di assistente amministrativo, tecnico, cuoco, collaboratore scolastico.

18 Proposta CGIL Scuola La contrattazione assegna funzioni residue considerando la complessità: sedi staccate/ coordinate corsi serali, ecc. numero dei laboratori numero e qualità dei progetti presenza alunni con handicap Collaboratori scolastici: almeno una funzione va assegnata all'assistenza handicap

19 Il Responsabile Amministrativo: elabora il piano delle attività Nel piano indica, tra l'altro, le tipologie di funzioni aggiuntive da assegnare a ciascun profilo (p.e. coordinatore di area/progetto ovvero addetto biblioteca) Per le funzioni di collaboratore determina il numero di incarichi per: assistenza handicap supporto attività amm.-didattica

20 Il Dirigente Scolastico: verifica la congruenza del piano rispetto al POF espleta le procedure di cui allart.6 del CCNL (relazioni sindacali) adotta il piano

21 Il personale presenta la domanda I titoli in possesso dell'Amm.ne scolastica sono acquisiti d'ufficio. I titoli di studio sono autocertificati.

22 Pubblicazione delle graduatorie E opportuno assegnare un termine (5 gg.) per la segnalazione di errori, ma non è prevista la possibilità di presentare ricorsi.

23 Il dirigente scolastico assegna le funzioni Lincarico di vicario del responsabile amm.vo è assegnato allassistente amministrativo risultato primo nella graduatoria

24 I titolari di funzioni aggiuntive seguono corsi di formazione, con una valutazione finale. Durata: ore in base ai profili. Vi partecipa almeno una persona per scuola per ciascun profilo, con un ordine di priorità stabilito dalle graduatorie.


Scaricare ppt "FUNZIONI AGGIUNTIVE ATA (art. 36 CCNL 1998-2001 e art. 50 CCN Integrativo) a cura di: Vincenzo Diceglie Responsabile amm.vo IPSSCTP GORJUX - BARI."

Presentazioni simili


Annunci Google