La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mario Albertini e il federalismo I DUE POLI DEL COMPORTAMENTO SOCIALE FEDERALISTICO COSMOPOLITISMO COMUNITARISMO scomparsa delle Differenze di classe Potenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mario Albertini e il federalismo I DUE POLI DEL COMPORTAMENTO SOCIALE FEDERALISTICO COSMOPOLITISMO COMUNITARISMO scomparsa delle Differenze di classe Potenze."— Transcript della presentazione:

1 Mario Albertini e il federalismo I DUE POLI DEL COMPORTAMENTO SOCIALE FEDERALISTICO COSMOPOLITISMO COMUNITARISMO scomparsa delle Differenze di classe Potenze militari FEDERALISMO PIENO E STABILE

2 PARABOLA DI UNA PROSPETTIVA COSMOPOLITICA ILLUMINISTICA Il carattere universale della ragione si confà con una visione dellorganizzazione umana naturalmente cosmopolitica. Emerse, via via, il progetto di unire gli uomini in una repubblica universale. ipotesi di confederazione basata sugli ideali di tolleranza e fraternità Prevede la costituzione di un corpo politico europeo Un istituzione sopranazionale dotata di poteri coattivi verso ogni stato membro Trattato di Unione,Senato europeo con funzione di Corte di Arbitrato. Voltaire Pierre Charles Castel Kant Uscita dallo stato di natura, di libertà selvaggia che provoca ostilità tra stati. Formazione di una federazione di popoli che prevede insieme accordi e autonomie statali.

3 La filosofia kantiana e il Federalismo Se si pensa al Federalismo si pensa alla Pace o se si pensa davvero alla Pace si pensa al Federalismo Kant delinea In antitesi con il contesto storico : RIVOLUZIONE FRANCESE = NAZIONALISMO In linea con la prospettiva cosmopolitica illuministica Quadro concettuale del federalismo nei suo aspetti: Nei SAGGI: PACE PERPETUA PRINCIPI METAFISICA DELLA DOTTRINA DEL DIRITTO IDEA DI UNA STORIA UNIVERSALE DAL PUNTO DI VISTA COSMOPOLITICO Storico - politici Di valore ( pace, uguaglianza e tolleranza )

4 Per Kant FEDERAZIONE = CONFEDERAZIONE Associazione di stati priva di potere proprio O addirittura Convivenza pacifica, poiché quella REPUBBLICA FEDERALE, elaborata da Kant, diverrebbe un surrogato che non comporterebbe per gli stati confederati lobbligo di sottomettersi a leggi pubbliche e a una coazione reciproca ( PACE PERPETUA ) Egli associa lidea di pace a quella di un associazione volontaria sui principi metafisici della dottrina (PRINCIPI METAFISICI …)

5 ASPETTI POLITICI PER LA PACE PERPETUA SEZIONE PRIMA ARTICOLI PRELIMINARI PER LA PACE PERPETUA TRA GLI STATI 1)Nessun trattato di pace può considerarsi tale se è fatto con la tacita riserva di pretesti per una guerra futura 2)Nessuno stato indipendente ( piccolo o grande ) può venire acquistato da un altro per successione ereditaria, per via di scambio, compera o donazione 3)Gli eserciti permanenti devono col tempo scomparire 4)Non si devono contrarre debiti pubblici in vista di unazione da spiegare allestero 5)Nessuno stato deve intromettersi con la forza nella costituzione o nel governo di un altro stato 6)Nessuno stato in guerra con un altro deve permettersi atti di ostilità che renderebbero impossibile la reciproca fiducia della pace futura (ricorso ad assassini,…………………..)

6 SELEZIONE SECONDA ARTICOLI DEFINITIVI PER LA PACE PERPETUA 1)La costituzione civile di ogni stato deve essere repubblicana ( si basa sulla libertà, dipendenza a unica legge, uguaglianza ) 2)Il diritto internazionale deve fondarsi su una Federazione di stati. 3)Il diritto cosmopolitico deve essere limitato alle condizioni di una universale ospitalità

7 PRIMO SUPPLEMENTO ( GARANZIA PER LA PACE PERPETUA) Ciò che dà garanzia non è altro che la grande artefice NATURA, dal cui corso meccanico scaturisce evidente lo scopo di trarre dalle discordie degli uomini anche contro la loro volontà, la concordia Dallepoca greca fino a quella moderna K. Intraprende un cammino della storia verso un generale ordinamento cosmopolitico, in cui troveranno riaffermazioni le realizzazioni originarie degli esseri umani. Il meccanismo naturalistico prescrive lindubitabile trionfo del diritto sulla NATURA

8 SECONDO SUPPLEMENTO ARTICOLO SEGRETO PER LA PACE PERPETUA Le massime dei filosofi circa le condizioni che rendono possibile la pace pubblica devono essere prese in considerazione dagli stati armati per la guerra Gli stati devono considerare le originali affermazioni dei FILOSOFI sui benefici della pace e della concordia tra i popoli, senza ridurre il filosofo …. Del REGGITORE, lasciandolo libero di capire di esprimere le proprie ideologie.

9 ASPETTI FILOSOFICO-MORALI PARALLELISMO TRA COSCIENZA DEL SINGOLO INDIVIDUO E IL RAPPORTO TRA STATI INDIVIDUO STATI ANTINOMIAANTINOMIA TRA LEGGE MORALE (ragione) STATO DÌ NATURA ( conflittualità )


Scaricare ppt "Mario Albertini e il federalismo I DUE POLI DEL COMPORTAMENTO SOCIALE FEDERALISTICO COSMOPOLITISMO COMUNITARISMO scomparsa delle Differenze di classe Potenze."

Presentazioni simili


Annunci Google