La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Regione Siciliana ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE Dipartimento Interventi Infrastrutturali - Servizio X° LEADER RELATORE: GIUSEPPE SPARTÀ

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Regione Siciliana ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE Dipartimento Interventi Infrastrutturali - Servizio X° LEADER RELATORE: GIUSEPPE SPARTÀ"— Transcript della presentazione:

1 Regione Siciliana ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE Dipartimento Interventi Infrastrutturali - Servizio X° LEADER RELATORE: GIUSEPPE SPARTÀ CONVEGNO INTERNAZIONALE Miglioramento delle condizioni di vita nelle zone rurali e diversificazione delle economie: come la PAC contribuisce al raggiungimento di questi obiettivi Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE SICILIA 2007/2013 ASSE 4 ATTUAZIONE DELLAPPROCCIO LEADER *********** LEADER+ SICILIA IL CASO DI UN PROGETTO RURALMED

2 Miglioraramento della competitività del settore agricolo e forestale nel rispetto della sostenibilità e della salvaguardia del paesaggio naturale. Miglioramento dellAmbiente e dello spazio rurale Miglioramento della qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione delleconomia rurale attraverso i Progranmmi integrati e di sviluppo rurale. ASSE 1 ASSE 2 ASSE 3 ASSE 4 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE SICILIA 2007/ (PSR) ASSI DEL P.S.R. Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste Attuazione dellapproccio L.E.A.D.E.R. PARTENARIATI PUBBLICO/PRIVATO

3 LAPPROCCIO LEADER: IL LEADER, ANCHE NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE, MANTIENE UN APPROCCIO DI CARATTERE MULTISETTORIALE, INTEGRATO E DAL BASSO VERSO L'ALTO (BOTTOM–UP) CHE VEDE COINVOLTI I GRUPPI DI AZIONE LOCALE (GAL) GOVERNANCE DEL TERRITORIO ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

4 LINIZIATIVA LEADER Dopo tre periodi di programmazione lapproccio LEADER trova applicazione nellambito più vasto della programmazione generale dello sviluppo rurale LAPPROCCIO LEADER DIVENTA UN METODO DI ATTUAZIONE DI PROGRAMMI COMUNITARI LEADER I ( ) LEADER II ( ) LEADER + ( ) LEADER - PSR-Asse IV ( ) Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

5 a) FAVORIRE L'ATTUAZIONE DI STRATEGIE DI SVILUPPO COSTRUITE ATTORNO AD UNO O PIÙ TEMI PRIORITARI CAPACI DI RENDERE MAGGIORMENTE DINAMICHE LE AREE RURALI; b) INCENTIVARE L'APERTURA DELLE AREE RURALI VERSO GLI ALTRI PAESI EUROPEI ED EXTRAEUROPEI (Coopererazione Interterterritoriale. e Transnazionale); a) PROMUOVERE LA DIFFUSIONE DI ESPERIENZE, CONOSCENZE E KNOW-HOW; Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste OBIETTIVI: PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

6 d)LA SPERIMENTAZIONE DI NUOVE FORME DI: VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE; VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE; POTENZIAMENTO DELLAMBIENTE ECONOMICO AL FINE DI CONTRIBUIRE A CREARE POSTI DI LAVORO; POTENZIAMENTO DELLAMBIENTE ECONOMICO AL FINE DI CONTRIBUIRE A CREARE POSTI DI LAVORO; MIGLIORAMENTO DELLA CAPACITÀ ORGANIZZATIVA DELLE COMUNITÀ LOCALI. MIGLIORAMENTO DELLA CAPACITÀ ORGANIZZATIVA DELLE COMUNITÀ LOCALI. Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste SEGUE: OBIETTIVI: PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

7 IL PSR – SICILIA PREVEDE LAPPLICAZIONE DELLAPPROCCIO LEADER ALLASSE III. UNICA ECCEZIONE: LA MIS. 311 DIVERSIFICAZIONE IN ATTIVITÀ NON AGRICOLE CHE NON SI APPLICA CON LAPPROCCIO LEADER E NON PUÒ ESSERE QUINDI ATTUATA DAI GAL. CAMPO DI APPLICAZIONE DEL METODO LEADER NEL P.S.R. Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

8 NUMERO DI GAL DA SELEZIONARE: NUMERO DI GAL DA SELEZIONARE: non superiore a 15 e non inferiore a 12 non superiore a 15 e non inferiore a 12 MODALITÀ PREVISTE PER LA SELEZIONE: MODALITÀ PREVISTE PER LA SELEZIONE: procedure di evidenza pubblica; procedure di evidenza pubblica; CARATTERISTICHE DELLAREA INTERESSATA DAI (PSL): CARATTERISTICHE DELLAREA INTERESSATA DAI (PSL): Omogeneità territoriale, economica e sociale Omogeneità territoriale, economica e sociale in termini di risorse umane, finanziarie ed economiche, deve avere una massa critica sufficiente a sostenere una strategia di sviluppo duratura. in termini di risorse umane, finanziarie ed economiche, deve avere una massa critica sufficiente a sostenere una strategia di sviluppo duratura. DIMENSIONE TERRITORIALE DEI PSL: DIMENSIONE TERRITORIALE DEI PSL: commisurata al contributo pubblico di cui il GAL potrà beneficiare commisurata al contributo pubblico di cui il GAL potrà beneficiare (VANNO EVITATI GRANDI TERRITORI CON RISORSE INADEGUATE); NUMERO DEI GAL E TERRITORIALIZZAZIONE STRATEGICA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

9 A - Aree Urbane B – Aree rurali ad agrcoltura intensiva specializzata C - Aree rurali intermedie D - Aree rurali con problemi complessivi di sviluppo TERRITORI REGIONALI INTERESSATI ALLAPPROCCIO LEADER Gli interventi LEADER potranno essere attuati nelle aree classificate come: C- aree rurali intermedie e D -aree rurali con problemi complessivi di sviluppo. D C AREE LEADER Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR

10 G.A.L. PARTNARIATI PUBBLICO/PRIVATO DENOMINATI GRUPPI DI AZIONE LOCALE; QUALE ESPRESSIONE RAPPRESENTATIVA DEGLI INTERESSI PUBBLICI E PRIVATI DEL TERRITORIO INTERESSATO DAGLI INTERVENTI LEADER. I SOGGETTI ATTUATORI DELLAPPROCCIO LEADER Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

11 COME FUNZIONA LAPPROCCIO LEADER ? Attori produttivi: Enti Pubblici Enti Pubblici Privati Privati IL LEADER SI RIVOLGE A QUESTE DUE CATEGORIE CHE, PUR CON STRUMENTI E MECCANISMI DIVERSI, POTRANNO CONCORRERE ALLO SVILUPPO DELLE AREE RURALI IN CUI SVOLGONO LA PROPRIA ATTIVITÀ ECONOMICA O I PROPRI COMPITI ISTITUZIONALI. Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

12 COMPITI DEI GAL: Elaborazione della strategia di sviluppo del territorio di competenza, conformemente a quanto previsto dalLAsse IV del PSR Sicilia E QUINDI: MESSA A PUNTO DEL PIANO DI SVILUPPO LOCALE -PSL I GRUPPI DI AZIONE LOCALE - GAL Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

13 AVVIO DELLA DELLE AZIONI DI ACQUISIZIONE DI COMPETENZE E ANIMAZIONE SELEZIONEMANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER INDIVIDUAREPARTNARIATITEMATICHE DI INTERVENTO E AREE LEADER BANDO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DI INTERESSEALLATTUAZIONEDELLAPPROCCIOLEADER NEGOZIAZIONE E DEFINIZIONE DEFINIZIONE DELLE TEMATICHE DI INTERVENTO E DI INTERVENTO E DEI TERRITORI DEI TERRITORILEADER SELEZIONE DEI PSL E DEI GAL (ENTRO FINE 2009) (ENTRO FINE 2009) BANDO PER LA PRESENTAZIONE PRESENTAZIONE DEI PSL FORMAZIONE PER GLI STAFF DEI GAL SELEZIONATI FINALIZZATA ALLA GESTIONE DI FONDI PUBBLICI FORMAZIONE PER I TECNICI DEGLI UFFICI PERIFERICI DEL DIP. INT. INFRASTUTT. SULLE TEMATICHE DEL LEADER FINALIZZATA ALLATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DA PARTE DEI GAL FASI PER LA MESSA A PUNTO DEI PSL E PER LINDIVIDUAZIONE E DEI GAL PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

14 DEVONO INTERESSARE TERRITORI CON ALTO INDICE DI RURALITÀ; DEVONO INTERESSARE TERRITORI CON ALTO INDICE DI RURALITÀ; POPOLAZIONE RICONDUCIBILE AD UN PSL COMPRESA TRA E ABITANTI; POPOLAZIONE RICONDUCIBILE AD UN PSL COMPRESA TRA E ABITANTI; NUMERO DI COMUNI CONTIGUI AFFERENTI AL PSL SUFFICIENTE A RAGGIUNGERE LA MASSA CRITICA E COMUNQUE NON INFERIORE A 6; NUMERO DI COMUNI CONTIGUI AFFERENTI AL PSL SUFFICIENTE A RAGGIUNGERE LA MASSA CRITICA E COMUNQUE NON INFERIORE A 6; DEVONO PREVEDERE INTEGRAZIONE DI STRATEGIE DI COOPERAZIONE TRA GAL DEVONO PREVEDERE INTEGRAZIONE DI STRATEGIE DI COOPERAZIONE TRA GAL (CRITERIO PRIORITARIO DI SELEZIONE). Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste CARATTERISTICHE DEI PSL PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

15 SCHEDA DI SINTESI SUI 12 GAL FINANZIATI CON IL LEADER+N° DENOMINAZIONE GAL Superficie totale Kmq Superficie area protetta (%) Superficie area protetta (%) Popolazione residente (ottobre 2001) Densità di popolazio ne 1 ELORO ELORO 766,87 766,87 19,20 19, , ,00 129,64 129,64 2 MONREALE MONREALE 837,48 837,48 22,24 22, , ,00 93,89 93,89 3 KALAT OVEST KALAT OVEST 463,84 463,84 14,90 14, ,89 118,89 4 KALAT EST KALAT EST 488,64 488,64 0,70 0, , ,00 72,09 72,09 5ETNA 509,52 509,52 59,84 59, , ,00 175,42 175,42 6 TERRE DEL GATTOPARDO 1.099, ,38 21,50 21, , ,00 58,40 58,40 7 ERICYNA TELLUS 429,31 429,31 29,19 29, , ,00 156,12 156,12 8 NEBRODI PLUS 1.241, ,45 57,16 57, , ,00 68,87 68,87 9 HYBLON TUKLES 795,62 795,62 16,06 16, , ,00 109,89 109,89 10 PLATANI QUISQUINA 534,89 534,89 16,32 16, , ,00 66,88 66,88 11 TERRE DELLETNA E DELLALCANTARA 1.265, ,05 40,98 40, , ,00 120,70 120,70 12 ROCCA DI CERERE ROCCA DI CERERE 1.279, ,28 7,91 7, , ,00 76,37 76,37 Totale Totale 9.711, ,33 306,00 306, , ,00 Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

16 Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader Gal finanziati dal LEADER+ Sicilia

17 SCHEDA DI SINTESI SUI GAL FINANZIATI CON I PRECEDENTI LEADER Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader LEADER I ( ) LEADER II ( ) LEADER+ ( ) LE AREE IN BIANCO NON SONO MAI STATE INTERESSATE DAL LEADER

18 CARATTERISTICHE DELLE PROGETTUALITÀ AFFERENTI A CIASCUN PSL: (INTEGRATI; TRASFERIBILI; TRASVERSALI; PILOTA) risorse concentrate in poche progettualità dotate di elevata trasversalità e trasferibilità risorse concentrate in poche progettualità dotate di elevata trasversalità e trasferibilità partecipazione a reti volte al superamento dellisolamento dei soggetti locali; partecipazione a reti volte al superamento dellisolamento dei soggetti locali; presentazione di progetti integrati che possano ricadere anche su diverse linee di intervento previste nel PSL presentazione di progetti integrati che possano ricadere anche su diverse linee di intervento previste nel PSL ACCOMPAGNAMENTO ALLATTUAZIONE DEI PSL accompagnamento da parte degli Uffici centrali e periferici dellAmministrazione regionale; accompagnamento da parte degli Uffici centrali e periferici dellAmministrazione regionale; accompagnamento allattuazione dei progetti da parte dei GAL accompagnamento allattuazione dei progetti da parte dei GAL promozione e diffusione dei risultati progettuali attraverso gli strumenti di comunicazione di cui si doterà il LEADER sia a livello di Amministrazione centrale che di GAL. promozione e diffusione dei risultati progettuali attraverso gli strumenti di comunicazione di cui si doterà il LEADER sia a livello di Amministrazione centrale che di GAL. Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste CARATTERISTICHE DEI PROGETTI AFFERENTI AI PSL E ACCOMPAGNAMENTO ALLATTUAZIONE PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

19 1.Strategie di sviluppo locale; Misura 413 Attuazione di strategie di sviluppo locale - Qualità della vita/diversificazione; 1.Misure per la cooperazione Misura 421 Cooperazione interterritoriale, interregionale, transnazionale; 3.Misure per la gestione Misura 431 Gestione dei Gruppi di Azione Locale, acquisizione di competenze e animazione; L.E.A.D.E.R. LE MISURE DELLASSE IV DEL PSR ATTUAZIONE DELLAPPROCCIO LEADER Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

20 A.Misure per la diversificazione delleconomia rurale: 1.Misura Misura 312 – Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di micro-imprese; 2.Misura Misura 313 – Incentivazione di attività turistiche; B.Misure intese a migliorare la qualità della vita nelle zone rurali: 1.Misura Misura 321 – Servizi essenziali per leconomia e la popolazione rurale; 2.Misura Misura 322 – Sviluppo e rinnovamento dei villaggi; 3.Misura Misura 323 – Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale; C.Misure per lacquisizione di competenze e animazione: 6.Misura Misura 341 – Acquisizione di competenze e animazione in vista dellelaborazione e dellattuazione di strategie di sviluppo locale; LE MISURE DELLASSE III CHE PREVEDONO ATTUAZIONE CON APPROCCIO LEADER Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader

21 QUALCHE RIFLESSIONE SULLA MESSA A PUNTO DEI PIANI DI SVILUPPO LOCALI PSL PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

22 IN SEDE DI PREDISPOSIZIONE DEI PIANI DI SVILUPPO LOCALE VANNO ESAMINATI ASPETTI QUALI: 1)INDIVIDUAZIONE ED ELENCAZIONE DELLE RISORSE DELLAREA INTERESSATA (Risorse: Produttive, culturali, archeologiche, pesagistiche, turistiche ecc.) 2)ANALISI DELLE RISORSE LOCALI (COME FATTORI DI ATTRAZIONE) 3)VALUTAZIONE DELLE RISORSE DELLAREA SUSCETTIBILI DI INTERVENTO E DI RAFFORZAMENTO (IN PROSPETTIVA) 4)DEFINIZIONE DELLA VOCAZIONE DELLAREA (CONCEPT STRATEGICO) 5)INDIVIDUAZIONE DEI TARGET DI RIFERIMENTO (UTILIZZATORI DELLAREA E DELLE SUE RISORSE) QUINDI: ATTENTA ANALISI DEI PUNTI PRECEDENTI E E SVILUPPO DEL PSL PERCORSO PER LA COSTRUZIONE DI UN PSL PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

23 1)TEMA PRINCIPALE (EX TEMA CATALIZZATORE) È UN TEMA, NON ESAUSTIVO DELLE POTENZIALITÀ DI UNAREA, MA CHE SI SCEGLIE PER FONDARCI UNA STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE DURATURO. 2)TEMA COMPLEMENTARE È UN TEMA CHE IN SINERGIA COL PRINCIPALE RENDE ATTUABILE UNA STRATEGIA; NON È QUINDI MENO IMPORTANTE MA FUNZIONALE ALLA TEMATICA CENTRALE DEL PSL. P.S.L. - TEMATICHE PRINCIPALI E COMPLEMENTARI PSR – SICILIA ASSE IV - Attuazione dellapproccio Leader Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

24 Lesperienza del L.E.A.D.E.R /2006 SEZIONI E MISURE Sezione I Strategie territoriali di sviluppo rurale di carattere innovativo e pilota; Sezione I Strategie territoriali di sviluppo rurale di carattere innovativo e pilota; Sezione II Sostegno alla cooperazione tra territori rurali; Sezione II Sostegno alla cooperazione tra territori rurali; Sezione III Creazione di una rete tra territori rurali (non attivata in Sicilia); Sezione III Creazione di una rete tra territori rurali (non attivata in Sicilia); Sezione IV Assistenza tecnica. Sezione IV Assistenza tecnica. Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

25 Sezione II Sezione II MISURA COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE; RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA OBIETTIVI GENERALI DEL PROGETTO CONSOLIDARE, RIORGANIZZARE E PROMUOVERE LOFFERTA DEL SISTEMA TURISTICO RURALE DEI TERRITORI DEI GAL DELLA SICILIA, DELLA CAMPANIA E DI ALCUNE AREE DELLA GRECIA. CONSOLIDARE, RIORGANIZZARE E PROMUOVERE LOFFERTA DEL SISTEMA TURISTICO RURALE DEI TERRITORI DEI GAL DELLA SICILIA, DELLA CAMPANIA E DI ALCUNE AREE DELLA GRECIA. IL CASO DI UN PROGETTO: RURALMED Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

26 QUALI LE MOTIVAZIONI DEL PROGETTO ? CONSIDERAZIONI SULLO SCENARIO ATTUALE DI DOMANDA E OFFERTA DEL SISTEMA TURISTICO RURALE Molteplici e diversificate iniziative ricettive. Molteplici e diversificate iniziative ricettive. Nuova enogastronomia di qualità. Nuova enogastronomia di qualità. Recupero delle tradizioni. Recupero delle tradizioni. Recupero dei beni culturali ed ambientali. Recupero dei beni culturali ed ambientali. Turismo italiano ed estero verso località minori 28%. Turismo italiano ed estero verso località minori 28%. RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

27 Il contesto di riferimento Punto di Forza: Punto di Forza: Territori rurali ricchi di patrimoni culturali e bellezze naturali non ancora percorsi dal turismo di massa. Territori rurali ricchi di patrimoni culturali e bellezze naturali non ancora percorsi dal turismo di massa. Criticità: Criticità: carenza di servizi e punti di informazione; carenza di servizi e punti di informazione; Mancanza di coordinamento tra le attrattive (naturali e culturali) e i fruitori del territorio; Mancanza di coordinamento tra le attrattive (naturali e culturali) e i fruitori del territorio; Infrastrutture carenti; Infrastrutture carenti; Qualità disomogenea della ricettività. Qualità disomogenea della ricettività. RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

28 Le Azioni previste da RURALMED Il piano di marketing Il piano di marketing Il marchio e il disciplinare Il marchio e il disciplinare Il portale web Il portale web La comunicazione La comunicazione La promozione La promozione RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

29 LE ATTIVITÀ REALIZZATE RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA

30 REALIZZAZIONE DEL PIANO DI MARKETING Analisi di tutti 12 territori dei GAL Siciliani Analisi di tutti 12 territori dei GAL Siciliani Analisi di tutti i 7 territori dei GAL Campani Analisi di tutti i 7 territori dei GAL Campani Redazione del piano di marketing Redazione del piano di marketing Creazione di 19 percorsi turistici Creazione di 19 percorsi turistici Creazione di circa 30 pacchetti turistici Creazione di circa 30 pacchetti turistici Identificazione di un Tour Operator Identificazione di un Tour Operator RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

31 CREAZIONE DEL MARCHIO DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Il Marchio identifica una rete di imprese rappresentative del territorio rurale Il Marchio identifica una rete di imprese rappresentative del territorio rurale Il Marchio è stato scelto tra varie proposte presentate ai GAL Partner Il Marchio è stato scelto tra varie proposte presentate ai GAL Partner RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

32 Garanzia di qualità Il Marchio si fonda su un sistema di qualità del servizio garantito in tutte le aziende aderenti e in tutti i territori della ruralità mediterranea. Il Marchio si fonda su un sistema di qualità del servizio garantito in tutte le aziende aderenti e in tutti i territori della ruralità mediterranea. La carta dei servizi di Ruralità Mediterranea garantisce prestazioni qualitative standards da parte delle singole strutture. La carta dei servizi di Ruralità Mediterranea garantisce prestazioni qualitative standards da parte delle singole strutture. RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

33 RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA CARTA SERVIZI

34 IL PORTALE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Lindirizzo del Portale della Ruralità Mediterranea, attualmente in area test, è: RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

35 RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

36 AMPLIAMENTO DELLA PARTNERSHIP VERSO IL MEDITERRANEO Nel mese di marzo 2008 ha aderito al progetto la National Rural Development Agency di Malta RISCOPERTA E VALORIZZAZIONE DELLA RURALITÀ MEDITERRANEA Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste

37 Regione Siciliana ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE Dipartimento Interventi Infrastrutturali - Servizio X° LEADER GIUSEPPE SPARTÀ Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste GRAZIE PER LATTENZIONE GRAZIE PER LATTENZIONE CONVEGNO INTERNAZIONALE Miglioramento delle condizioni di vita nelle zone rurali e diversificazione delle economie: come la PAC contribuisce al raggiungimento di questi obiettivi PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE SICILIA 2007/2013 ASSE 4 ATTUAZIONE DELLAPPROCCIO LEADER *********** LEADER+ SICILIA IL CASO DI UN PROGETTO RURALMED


Scaricare ppt "Regione Siciliana ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE Dipartimento Interventi Infrastrutturali - Servizio X° LEADER RELATORE: GIUSEPPE SPARTÀ"

Presentazioni simili


Annunci Google